UNA

AcidaBasicaErotica

MArteLabel Goodfellas, 2018
avatar

Postato da
il

A te che c’è tuo nonno che è stato emigrante,
della gente morta in mare te ne frega niente,
a te che profumi da cento metri di distanza,
poi lasci la tua merda sulle spiagge in vacanza.

a cura di Claudio D’Errico

“Un disco ricco di contrasti e ritmo, un viaggio intenso, pieno di colore, caldo e freddo, passionale e ribelle, leggero e profondo, un gioco di specchi dove oltre al mio riflesso c’è anche quello di tutta la realtà che vivo ed attraverso”: con queste parole Marzia Stano (in arte UNA), giovane artista pugliese, descrive il suo terzo album, Acidabasicaerotica.

Il genere è elettro-pop, i temi sono profondi, sociali. I testi ci parlano di sessualità ed amore, ma anche di femminicidio ed intolleranza.

Tra i brani segnaliamo quello dedicato alla sua compagna (Ti vedo in ogni cosa); 2556, racconto di una storia d’amore esauritasi nell’indifferenza; Marie, in memoria dell’attrice francese Marie Tritignard, uccisa dal marito per gelosia; Hikikomori in cui si tratta dell’autoreclusione dei giovani; Eretica e Baci a Vanvera, entrambi fortemente critici verso il nostro Paese.

Ti è piaciuto questo album? Allora leggi anche Carol di Patricia Highsmith

e vedi anche La vita di Adele – Abdellatif Kechiche

Torna a ► ascolto