Alexander McCall Smith

Amori in viaggio

Tre60, 2014, 213 pagine
avatar

Postato da
il

Questa è la storia di quattro persone, di quattro sconosciuti che si conobbero su quel treno e di come, in modi assai diversi, l’amore toccò le loro vite. L’amore non è qualcosa di straordinario, anche se pensiamo che lo sia, anche se lo idealizziamo, se lo cantiamo in versi o se lo celebriamo con sentimentalismo a San Valentino.
L’amore è qualcosa che accade a tutti.

Quando si viaggia in treno, soprattutto per lunghi viaggi, capita spesso di confidare a perfetti sconosciuti  i dettagli più intimi delle nostre vite. E’ quello che capita ai quattro protagonisti, in viaggio da Edimburgo a Londra: due ragazzi giovani, un uomo e una donna maturi, senza nessun collegamento tra di loro se non lo stesso scompartimento del treno e un po’ di tempo da trascorrere forzatamente insieme.
Andrew è un giovane scozzese che ha studiato storia dell’arte e, grazie ad uno stage estivo che gli ha fatto trovare anche l’amore, ora ritorna a Londra per iniziare un nuovo lavoro e una nuova vita.
David è americano e molto riservato, la sua è una storia intima che non si sente di  raccontare, ma sa ascoltare attentamente i racconti dei suoi compagni di viaggio.
Kay è una donna australiana matura e la sua infanzia è legata indissolubilmente ai binari delle stazioni; questo viaggio le fa tornare alla mente la vita di suo padre.
L’inglese Hugh infine, racconta agli altri passeggeri di quando, scendendo casualmente alla stazione sbagliata, ha incontrato una donna che ha cambiato completamente la sua vita.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche…

Georges Simenon, il treno
Irène Némirovsky, Notte in treno
Pierdomenico Baccalario, Maydala Express

e guarda anche:
Galaxy Express 999

Torna a ► leggo