Tom Waits

Bad As Me

Anti, 2011
avatar

Postato da
il

Ogni album di Tom Waits si riconosce lontano un miglio eppure suona fresco e nuovo come fosse un esordio, perchè Tom Waits sa rinascere affamato e licantropo ogni volta.
In Bad As Me, ultimo capolavoro, la sua voce da orco si lancia in blues dei bassifondi marci e traballanti come Raised Right Men, marce verso l’inferno (Hell Broke Luce, Satisfied), sincopi rock’n'roll da infarto (Chicago, Get Lost).
Ma Tom Waits significa anche ballate strappacuore, meraviglie che sanno di confine e viaggio e deserto (Face To The Highway, Last Leaf),che commuovono alla prima nota (Pay Me, New Year’s Eve), che sembra di sentire il rumore della puntina che si abbassa sul giradischi (Kiss Me).
Tenete a mente album come questo, quando vi chiederanno cosa portarvi su un’isola deserta.
 
Ascolta tre brani tratti dall’album
Bad As Me, Pay Me, Satisfied
 
Ti è piaciuto questo album? Allora ascolta anche
Jon Spencer Blues Explosion – Blues Explosion Man
Captain Beefheart – Ice Cream For Crow
The Pogues – A Rainy Night In Soho

Torna a ► ascolto