Mel Brooks

Frankenstein Junior

USA, 1974
avatar

Postato da
il

Lupu ulula.
Lupululà?
Là!
Cosa?
Lupu ululà e castello ululì!
Ma come diavolo parli?
È lei che ha cominciato.
No, non è vero!
Non insisto. È lei il padrone.

La parodia perfetta.
Solo così si può definire Frankestein Junior: l’inimitabile genio di Mel Brooks e Gene Wilder da vita ad un film dall’umorismo mai scontato, sempre vivace, senza cadere nel deja vu.
Frederick Frankenstein riceve il testamento del nonno: si reca quindi in Transilvania per prendere possesso del castello di famiglia. Qui, a contatto con l’atmosfera del passato, riprende gli studi di anatomia cominciati dal nonno per cercare di riportare in vita una “creatura”.
Questa la storia.
Il resto è un’amalgama di raffinata estetica fotografica data dall’uso del bianco&nero unito ad un cast nel quale tutti gli attori sembrano nati per i loro ruoli: fin da subito ha catturato migliaia di fan in tutto il mondo, con tributi come questo o quest’altro. Un film diventato a pieno titolo un cult, dove la comicità ha una suggestione e una forza che rimane inalterata nel tempo.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
Per favore non toccate le vecchiette (The Producers) di Mel Brooks
Una pallottola spuntata di David Zucker

…e leggi anche …
Baciami come uno sconosciuto – Gene Wilder

Locandina

Regia: Mel Brooks
Sceneggiatura: Mel Brooks – Gene Wilder
Musiche: Mel Brooks – John Morris
Fotografia: Gerald Hirschfeld
Durata: 106′

Interpreti e personaggi principali:
Gene Wilder :  dottor Frederick Frankenstein
Marty Feldman : Ygor
Peter Boyle : La Creatura
Teri Garr : Inga
Cloris Leachman : Frau Blucher
Gene Hackman : Cieco

Torna a ► guardo