Martin Scorsese

Hugo Cabret

Usa, 2011
avatar

Postato da
il

Articolo scritto da Elisa Capetti

E’ come l’isola che non c’è, l’isola del tesoro e il mago di Oz messi insieme!

Siamo nella Parigi degli anni ’30 e il dodicenne Hugo vive nella stazione di Montparnasse dove, in gran segreto, ha sostituito lo zio ubriacone nel ruolo di tecnico orologiaio. Il ragazzo trascorre le sue giornate sistemando ingranaggi e regolando lancette, ma il suo vero scopo è aggiustare l’automa che suo padre, orologiaio di professione morto in un incendio, aveva ritrovato in un vecchio museo, nella speranza che questo nasconda un ultimo messaggio del suo adorato papà. Hugo, disposto a tutto pur di rimetterlo in funzione, ruba alcuni pezzi dal negozio dell’anziano giocattolaio della stazione ma, colto in flagrante, è costretto a lavorare per riparare al suo danno. L’incontro con il burbero zio Georges e la sua figlia adottiva Isabelle lo risucchierà in una misteriosa avventura che lo porterà a trovare le risposte che cercava da tempo, cambiando per sempre la sua vita.
 
Ti è piaciuto questo film? Allora leggi anche
La straordinaria invenzione di Hugo Cabret – Brian Selznick
 
Locandina di Hugo Cabret, film di Martin Scorsese tratto dal romanzo di Brian Selznick
Regia: Martin Scorsese
Soggetto: Brian Selznick
Sceneggiatura: John Logan
Musiche: Howard Shore
Fotografia: Robert Richardson
Durata: 127’
 
Interpreti e personaggi
Asa Butterfield: Hugo Cabret
Chloë Grace Moretz: Isabelle
Ben Kingsley: Georges Méliès
Sacha Baron Cohen: ispettore Gustav
Jude Law: papà di Hugo

Torna a ► guardo