Gus Van Sant

L’Amore Che Resta

Columbia Pictures, Imagine Entertainment, 360 Pictures, 2011
avatar

Postato da
il

E poi c’è questo uccello canoro che pensa di morire ogni volta che cala il sole. E la mattina quando si sveglia è così sconvolto di essere vivo che si mette a cantare la sua melodiosa canzone. Io canto ogni mattina da quando ti conosco…

Enoch ha perso i genitori in un incidente stradale e da molto tempo ormai frequenta i funerali di gente che non ha mai conosciuto; a fargli compagnia c’è uno strano e amichevole fantasma giapponese, Hiroshi, un kamikaze della Seconda Guerra Mondiale con cui si perde in interminabili partite a battaglia navale.
Proprio a uno di quei funerali incontra per caso Annabel, un sorriso splendente e radioso, una passione per le scienze naturali e pochi mesi da vivere ancora, per via di una terribile malattia.
Insieme impareranno ad amare e accettare la morte e, in questo modo, la fragile meraviglia della vita. Come un sogno a occhi aperti, da un regista che come pochi altri sa mettere in immagini il trauma dolce e terribile dell’adolescenza.
 
Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
Belli e dannati – Gus Van Sant
 
…e ascolta anche
Elliott Smith – Say Yes
 
Locandina di L'amore che resta, film di Gus Van Sant
Regia: Gus Van Sant
Soggetto: Jason Lew
Sceneggiatura: Jason Lew
Musiche: Danny Elfman
Fotografia: Harris Savides
Durata: 95′
 
Interpreti e personaggi
Mia Wasikowska: Annabel Cotton
Henry Hopper: Enoch Brae
Schuyler Fisk: Elizabeth Cotton
Jane Adams: Mable Tell
Lusia Strus: Rachel
Chin Han: Dr.Lee
Ryo Kase: Hiroshi
Kyle Leatherberry: Elliot
Jesse Henderson: Alger Cofax
Colton Lasater: Ozzie

Torna a ► guardo