Phil Johnston, Rich Moore

Ralph spacca Internet

UK, 2018
avatar

Postato da
il

Wifi o… si dice Waifi?

Ralph spacca Internet è il seguito del riuscitissimo film del 2012 Ralph Spaccatutto. In questa nuova avventura Ralph e la sua amica Vanellope dovranno andare in Internet per cercare un pezzo di ricambio per riparare un videogioco della loro sala giochi. Ma per due personaggi videoludici degli anni ’80 Internet è un mondo completamente diverso! Incontreranno tanti personaggi che noi conosciamo benissimo, come le principesse Disney, i supereroi Marvel e gli Stormtrooper di Guerre Stellari.
Dovranno fare anche i conti con i piccoli dettagli del Web che noi tutti conosciamo, come i siti Google o Ebay, o le pubblicità ingannevoli che sbucano da ogni dove.

Un mondo che noi conosciamo bene, dove non faremo fatica a scorgere piccoli divertenti particolari che vediamo tutti i giorni. Il tutto visto però dal punto di vista dei due protagonisti, che risulteranno divertentissimi per gli adulti e molto educativi per i più piccoli; un film che è una sorta di guida su cosa fare e non fare su Internet.

reee

Se ti è piaciuto guarda anche: Ready Player One – Steven Spielberg
leggi anche: Quindici giorni senza rete – Rigal-Goulard Sophie
ascolta anche: Take on Me – A-HA

Leggi tutto ►

Astrolibro dello zodiaco cinese

avatar

Postato da
il

Articolo di Roberta Cirimbelli e Elena Severgnini

La fine dell’anno è il momento degli oroscopi. Che ci si creda o no, una cosa è certa: quello di ExtratimeBlog è unico!

Perché?

Innanzi tutto, abbiamo deciso di seguire i segni dell’astrologia cinese.

…e poi, qui non troverai previsioni su amore o salute ma una serie di libri, film e album i cui personaggi o interpreti rispecchiano le caratteristiche proprie di ciascun segno!

scopri il tuo segno

Topo: Grandi lavoratori, sinceri, affascinanti e seduttivi
Raised Under Grey Skies- JP Cooper
Elite- Carlos Montero e Darío Madrona
Ocean’s 8- Gary Ross

Bufalo o Bue: Metodici, ordinati, ispirano fiducia e sono molto pazienti
La scomparsa di Stephanie Mailer- Joel Dicker
Il Ciclope- Paolo Rumiz
Wonder- Stephen Chbosky
La Forma dell’Acqua. The Shape of Water- Guillermo del Toro

Tigre: Coraggiosi, profondi, indisciplinati e sensibili
Piano poet- Bill Evans
Rogue One. A Star Wars Story- Gareth Edwards
La stanza delle meraviglie- Brian Selznick
Castles- Lissie
Ti darò il sole- Jandy Nelson

Coniglio o Lepre: Ambiziosi, talentuosi, col pallino degli affari a volte un po’ incostanti
Frankenstein o il Prometeo moderno- Mary Shelley
Una voce dal lago- Jennifer Donnelly
Dirk Gently- Max Landis
La grande partita- Edward Zwick
Il tuttofare- Valerio Attanasio
Everything Sucks!- Michael Mohan e Ry Russo-Young

Drago: Energici, determinati e testardi hanno una salute di ferro
Concrete and gold- Foo Fighters
Aretha Franklin Greatest Hits
Cercando Juno- Gary D. Schmidt
Arrival- Denis Villeneuve
The Young Victoria- Jean-Marc Valeé

Serpente: Saggi, determinati e generosi, a volte poco loquaci
Suffragette- Sarah Gavron
Anime scalze- Fabio Geda
Thornhill- Pam Smy
La nobile arte del mollare tutto- Matthew Quick
La verità negata- Mick Jackson

Cavallo : Pieni di gioia e simpatia, non stanno mai zitti ed amano la libertà
Arrivederci tra le stelle- Jack Cheng
No place in Heaven- Mika
L’estate del coprifuoco- Daniel Kraus
Sienna Burgess è una sfigata- Ian Samuels
Lady Bird- Greta Gerwig
Solo. A Star Wars Story- Ron Howard

Capra o Pecora: Artisti molto eleganti, sinceri e talentuosi
Same kind of different- Dean Lewis
La ragazza con la Leica- Helena Janeczek
Mirror Mirror- Cara Delevingne e Rowan Coleman
Smart- Kim Slater
Mary Shelley, un amore immortale- Haifaa Al-Mansour
Un po’, tanto, ciecamente- Clovis Cornillac

Scimmia – Imprevedibili e geniali, ottimi strateghi
Mary e il mostro- Lita Judge
Cercare mondi- Guido Tonelli
Sherlock- Steven Moffat e Mark Gatiss
Cinema Panopticum- Thomas Ott
Evolve- Imagine Dragons
Trench- Twenty One Pilots
Inside Einstein’s Mind- Jamie E. Lochhead

Gallo: Cocciuti, eccentrici e molto attivi
Cuore Oscuro- Naomi Novik
Fidanzati dell’inverno- Christelle Dabos
Beautiful trauma- Pink
Ready Player One- Steven Spielberg

Cane – Leali generosi e fedeli, a volte tendono ad essere egoisti
Diabolic- S. J. Kincaid
Pirati dei Caraibi. La maledizione della prima luna- Gore Verbiniski

Maiale o Cinghiale – Galanti e coraggiosi, hanno un animo buono e non arretrano davanti a nulla
Una ragazza senza ricordi- Frances Hardinge
Nel profondo della foresta- Holly Black
La solitudine delle stelle lontane- Kate Ling
The Hate U give. Il coraggio della verità- Angie Thomas
I kill Giants- Anders Walter

Leggi tutto ►

Samantha Cristoforetti

Diario di un’apprendista astronauta

La Nave di Teseo, 2018
avatar

Postato da
il

Residenti e custodi dell’avamposto dell’umanità nello spazio, abbiamo abitato corpi senza peso e maneggiato oggetti senza peso, abbiamo sperimentato la forza liberatoria e rinvigorente dei sogni che si realizzano, insieme alla responsabilità di meritare ogni giorno un privilegio riservato a pochi: rappresentare l’umanità nello spazio, l’ultima frontiera.

Un libro che si vorrebbe non finisse mai!
Nel suo “Diario di un’apprendista astronauta” Samatha Cristoforetti ci conduce in un meraviglioso, appassionante viaggio nei luoghi senza confini dello spazio e dell’animo umano: un’esperienza esaltante, un inno alla scienza ed all’Uomo che lascia un segno profondo in chi legge.

Attraverso il racconto di Samantha vivrete gli anni di preparazione al lancio spaziale che l’ha portata – nel Novembre 2014 – sulla Stazione Spaziale Internazionale in qualità di ingegnere di bordo, in orbita attorno alla Terra, a 400 km di distanza dal suolo, per quasi sette mesi.

Conoscerete da vicino una comunità scientifica mirabilmente viva, un mondo senza frontiere in cui ciò che conta è la condivisione del sapere, il razionale, tenace, continuo slancio verso la conoscenza ed il superamento dei limiti umani.

Sognerete ad occhi aperti immaginando le entusiasmanti – ed estenuanti – simulazioni nel Johnson Space Center di Houston e le giornate di studio nella “Città delle Stelle” nello Yuri Gagarin Cosmonaut Training Center, abitato unicamente da cosmonauti, scienziati e ricercatori. Parteciperete alle operazioni di lancio e di rientro sulla Terra a bordo del veicolo spaziale Soyuz.

Il racconto di Samantha si sviluppa in un equilibrio perfetto tra un punto di vista rigorosamente scientifico e uno slancio che solo una passione viscerale può spiegare.
Questo diario ci restituisce l’immagine di una figura umana completa, che nel clima asfittico di questi ultimi tempi, rappresenta una preziosa boccata di aria fresca!

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche
Guida galattica per gli autostoppisti – Douglas Adams
Carrying the fire: An Austronaut’s Journeys – Michael Collins (in inglese)
Volare. 166 giorni con @astro_luca – Luca Parmitano
Le cosmicomiche – Italo Calvino
Il Piccolo Principe – Pilota di Guerra / Antoine De Saint-Exupery

vedi anche
Astrosamantha. La donna dei record nello spazio – Gianluca Cerasola
Eva23 – Docufilm
Volare sulla Stazione Spaziale – Rai Scuola
Star Trek – serie televisiva
Gravity – Alfonso Cuaron
2001 Odissea nello spazio – Stanley Kubrik
The last man on the moon – Marc Craig
Guida galattica per autostoppisti – Garth Jennings
The Martian – Ridley Scott

ed ascolta anche
Space Oddity – David Bowie/Chris Hadfield
Futura – Lucio Dalla
Amelia – Joni Mitchell

Leggi tutto ►

Bradley Walsh

Il calendario di Natale

USA, 2018
avatar

Postato da
il

Il Calendario di Natale (The Holiday Calendar) è uno dei titoli attuali proposti su Netflix durante questo periodo natalizio. Il film è del 2018 e vede comparire nel cast alcuni attori già conosciuti, soprattutto nelle serie televisive guardate dai più giovani: Kat Graham  (che ha recitato nel rulo di Bonnie in The Vampire Diaries), Quincy Brown e Ron Cephas Jones ( apparsi in This is us) e Ethan Peck (che ha recitato nella serie 10 cose che odio di te, tratta dall’omonimo film anni ’90).

La protagonista Abby (Kat Grahm) è una giovane aspirante fotografa, disillusa, che non è ancora riuscita a sfondare e si mantiene scattando ritratti di famiglie e bambini  in un grande centro commerciale durante il periodo natalizio. Abby riceve in dono dal nonno un antico calendario dell’avvento, appartenuto alla cara nonna, deceduta da poco. Questo oggetto però è magico, infatti riesce a prevedere per qualche assurda ragione il futuro: ogni notte una delle finestrelle del calendario si apre regalando alla nostra protagonista un piccolo oggetto natalizio che in qualche modo sembra predire quanto si avvererà il giorno dopo nella vita di Abby. Quindi inizia a pensare che l’incontro con il dottor Ty (Ethan Peck), papà single, super corteggiato e ambito da tutte le donne single della piccola cittadina, sia stato predetto dal calendario magico.
Abby persa nell’interpretazione dei segni del destino, non si accorge che il suo migliore amico Josh, fotoblogger, apprezzatissimo, dopo anni di sola amicizia si è innamorato di lei.
Abby continuerà a raccogliere i doni mandati dal suo caro calendario o imparerà a guardare al suo migliore amico con gli occhi dell’Amore? Nessun Natale sarà più per Abby, magico come questo.

Un film dolce e leggero sullo spirito del Natale e i buoni sentimenti da seguire senza impegno, per passare una serata spensierata immersi in un atmosfera davvero magica.

calendario-de-navidad

Regia: Bradley Walsh, USA 2018
Genere: sentimentale
Cast:  Kat Graham, Ron Cephas Jones, Quincy Brown, Genelle Williams, Laura de Carteret, Ethan Peck

Leggi tutto ►

Stephen Chbosky

Wonder

01 Distribution, USA, 2017
avatar

Postato da
il

Se non ti piace quello che vedi, cambia il tuo modo di guardare.

 

Wonder (2017), tratto dall’omonimo romanzo di R. J. Palacio è il film del regista Stephen Chbosky (regista anche di Noi siamo infinito).

Narra le vicende di August (Jacob Tremblay), un ragazzino di 10 anni, nato con una rarissima sindrome che rende il suo volto completamente deforme e sfigurato. Nella sua giovanissima vita ha già dovuto subire 27 interventi chirurgici per cercare di mitigare questa sua deformità; soprattutto per riuscire a recuperare vista e udito altrimenti impossibili. Ha due genitori sensibili e attenti: Isabel (Julia Roberts) e Nate (Owen Wilson) che non si sono mai scoraggiati e hanno dato ad Auggie (come viene chiamato August) affetto, disciplina e cultura. August ha sempre studiato a casa e quando esce fuori dalle mura di casa indossa un casco da astronauta per evitare di ricevere gli sguardi dei curiosi, fino a quando i genitori decidono di mandarlo a scuola per potergli far vivere un’infanzia come gli altri bambini nonostante la sua apparente differenza. August nella nuova scuola si  trova faccia a faccia con un preside intelligente e sensibile, ma come prevedibile, una volta tolto il suo casco da astronauta si scontrerà di petto con la superficialità e immaturità di alcuni compagni di classe proprio a causa delle sue deformità, e tra episodi di bullismo vari si troverà anche a fare i conti anche con il dolore per essere stato tradito da qualcuno che si finge un amico.

Wonder non è solo un film dove i bulli prendono di mira l’elemento fragile. August è un ragazzino simpatico e intelligente che con la sua gentilezza e bontà conquisterà l’amicizia dei compagni e la stima e il rispetto di tutta la scuola, rendendo i suoi genitori molto orgogliosi.
I genitori sono due persone straordinarie, che hanno educato un  figlio ancora più straordinario, dove nessuno si lascia sopraffare da questa enorme tragedia ma uniti si cerca di non crollare sotto il peso degli eventi ma di reagire, sempre con energie positive.

Ottima prova di recitazione per Julia Roberts, Owen Wilson e Jacob Tremblay nonostante il pesante trucco sul volto.
La pellicola è ambientata in una New York con una fotografia splendida che mette in risalto i colori primaverili e autunnali ed è accompagnato da una musica di qualità.
Wonder è un manifesto contro la paura del diverso e ci spinge a cambiare modo di guardare gli altri e a non avere pregiudizi, anche se rimane una delle cose più difficili da fare guardare con gli occhi del cuore.

 

 

Ti è piaciuto questo film? Allora vedi anche
Noi siamo infinito - Jacob Tremblay

e leggi anche
Elogio alla bruttezza – Loredana Frescura
Wonder – R. J. Palacio
Il libro di Julian. A wonder story – R. J. Palacio
Il libro di Charlotte. A wonder story – R. J. Palacio

wonder

Durata: 113′
Regia: Stephen Chbosky

Cast:
Jacob Tremblay
Owen Wilson
Julia Roberts
Daveed Diggs

Leggi tutto ►

Ian Samuels

Sienna Burgess è una sfigata

USA, 2018
avatar

Postato da
il

Lascia le insicurezze nello specchio del bagno

Non vi fermate al titolo, scontato e bruttino. Prendete invece in considerazione il film: per nulla banale!

Sienna Burgess ha diciassette anni: è simpatica, sensibile, sognatrice, curiosa ed affidabile. Una bella persona, insomma. La sua bellezza però non rispecchia gli stereotipi: Sienna non è filiforme, non veste secondo i canoni della moda del momento e non appartiene agli ambienti più trendy del collage.
Verrebbe da dire che Sienna è “solo” meravigliosamente se stessa!

Vittima di uno scherzo crudele, intraprende una fitta e piacevole amicizia telefonica con Jamey, ragazzo della scuola, capitano della squadra di football.
Anche Jamey non risponde al prototipo dello sportivo tutto muscoli e niente cervello. Attento ed empatico, in una ragazza cerca molto più dell’avvenenza fisica: cerca affinità, vicinanza, intelligenza e complicità anche mentale.
Trova tutto questo in Sienna, senza però in realtà sapere che si tratta di lei.

La forza di questa commedia consiste proprio dal fuggire da ogni soluzione facile, da ogni prevedibile lieto fine.
Sienna non diventerà la ragazza più avvenente della scuola in seguito ad un provvidenziale trattamento estetico. Non si trasformerà in una leader carismatica. Non godrà di plateali rivincite su chi l’ha maltrattata.
Semplicemente Sienna scoprirà di essere bella, scoprirà che esistono persone in grado di andare oltre alle apparenze. Imparerà ad andare lei stessa oltre il pregiudizio. Ed imparerà anche a concedersi un po’ di felicità!

Ti è piaciuto questo film? Allora vedi anche
A.S.S.O nella manica – Ari Sandel
Stranger Things – Matt e Ross Duffer

e leggi anche
Una vita allo sbando – Anne Tyler
Elogio alla bruttezza – Loredana Frescura

Locandina Sienna Burgess

Durata: 105′
Regia: Ian Samuels

Personaggi ed interpreti:
Sienna Burgess – Shannon Purser
Jamey – Noah Centineo
Veronica – Kristine Froseth

Leggi tutto ►

Fiona Davis

La casa delle bambole

2017, HarperCollins, 406 p.
avatar

Postato da
il

Articolo di Laura Festari

La casa delle bambole… è così che chiamiamo il Barbizon Hotel, la pensione per signorine, perché è piena zeppa di graziose bamboline. Proprio come te.

Rose è una giornalista a cui la vita ha giocato brutti scherzi, Darby un’anziana signora dal passato segreto.
Cosa hanno in comune?
Solo due cose: New York e il Barbizon Hotel.
Proprio il mistero che si nasconde tra le mura del Barbizon porta Rose da Darby e, solo dopo infinite ricerche, drink in jazz club, abiti in stile anni ‘50 e colpi di scena, la giornalista scoprirà cosa accadde lì sessantaquattro anni prima.

Come in una macchina del tempo si viene trasportati dal 2016 nel lontano 1952.
Pagina dopo pagina si riuscirà a sentire qualche nota di bebop di un jazz club sulla Cinquantaduesima strada oppure la scia di profumo di qualche signora ingioiellata.

Ti è piaciuto questo libro? Allora ascolta anche…
Bebop – Charlie Parker

… leggi anche…
L’ombra del silenzio- Kate Morton

…e guarda anche…
Grand Budapest Hotel- Wes Anderson

Leggi tutto ►

Edoardo Falcone

Se Dio vuole

Italia, 2015
avatar

Postato da
il

I miracoli non esistono. Sono stato solo bravo.

Andrea, figlio di un affermato cardiochirurgo romano, frequenta la Facoltà di Medicina. Il suo futuro pare tracciato, almeno fino a quando non incontra Don Pietro, prete del tutto sui generis, che lo appassiona alla Fede tanto da convincerlo a divenire lui stesso sacerdote.
Il padre di Andrea, Tommaso, ateo convinto, sconvolto dalla notizia decide che farà di tutto per smascherare don Pietro, di cui scopre un passato non proprio edificante.
Non esiterà quindi ad elaborare piani e trabocchetti esilaranti per incastrarlo.

La trama del film si sviluppa mantenendo un tono leggero, grazie ad una regia che rifiuta soluzioni semplici e lascia spazio a riflessioni tutt’altro che superficiali.

Marco Giallini è semplicemente perfetto nella parte di Tommaso ed Alessandro Gassmann (don Pietro) conferma le sue grandi doti di attore in un ruolo molto diverso dai soliti.

“Se Dio vuole” è un film dalla grande carica umoristica, spassoso, coinvolgente, ma per nulla banale.

Ti è piaciuto questo film? Allora vedi anche
Caterina va in città – Paolo Virzì
I nostri ragazzi – Ivano De Matteo
Dio esiste e vive a Bruxelles – Jaco Van Dormael

e leggi anche
Ritrattino di Kant a uso di mio figlio – Massimo Piattelli Palmarini
Ciò che inferno non è – Alessandro D’Avenia
A volte ritorno – John Niven

Locandina film "se Dio vuole"

Locandina film “se Dio vuole”

Durata: 87′
Regia: Edoardo Falcone

Personaggi ed interpreti:
Tommaso: Marco Giallini
Don Pietro: Alessandro Gassmann
Carla: Laura Morante

Leggi tutto ►

Imagine Dragons

Evolve

2017, Interscope Records
avatar

Postato da
il

Kids were laughing in my classes
While I was scheming for the masses
Who do you think you are?
Dreaming ’bout being a big star
You say you’re basic, you say you’re easy
You’re always riding in the back seat
Now I’m smiling from the stage while
You were clapping in the nose bleeds

Terzo album in carriera per la band americana degli Imagine Dragons, che rispetto al precedente “Smoke +Mirrors”  presenta una decisa virata: abbandonate sia le atmosfere Indie degli esordi e le sonorità rock, la band sembra orientarsi verso un album più pop.

Forse quest’album di transizione manca un po’ di una direzione precisa, ma le canzoni sono indubbiamente orecchiabili. Anche se non ha ricevuto molti riconoscimenti dalla critica, l’album ha ricevuto un sicuro apprezzamento dal pubblico internazionale tanto da meritarsi il secondo posto nella Billboard 200 (la classifica dei 200 nuovialbum ed EP più venduti negliStati Uniti, dalla rivista Billboard) e, sommando il successo del precedente singolo Radioactive a quelli dei singoli Believer, Thunder e Whatever It Takes, gli Imagine Dragons sono stati incoronati gruppo di maggior successo della Billboard Rock Songs.

Il 5 ottobre è stato annunciata l’uscita di un nuovo album, Origins, concepito per essere direttamente collegato ad Evolve.

Ascolta tre canzoni dall’album:
Whatever it takes
Believer
Thuder

Ti è piaciuto questo album?
Allora ascolta anche:
Radioactive
OneRepublic, Oh my my
Bastille, Pompeii

Leggi tutto ►

Tiromancino

Fino a qui

Sony Music, 2018
avatar

Postato da
il

Sei tutto quello che non mi aspettavo
sei quella che aspettavo io da tempo
riempi la distanza da chi non sarò mai
tra le disfatte e tutti i miei vorrei
e spero solo che non finirà
sei la destinazione che mi corre in contro

a cura di Claudio D’Errico

Attivi dal 1989, i Tiromancino pubblicano un nuovo album per celebrare la propria carriera artistica. Con “Fino a qui” la band romana ripropone al pubblico i pezzi migliori, sotto forma di duetti, regalando loro una nuova luce e nuove sfumature. Molti gli artisti coinvolti nel progetto, ognuno dei quali ha scelto una canzone nel repertorio del gruppo, reinterpretandola secondo il proprio stile. Ecco quindi che troviamo e gustiamo “La Descrizione di un Attimo” con Jovanotti , “Due Destini” con Alessandra Amoroso, “Per me è importante” con Tiziano Ferro, “Un tempo piccolo” con Biagio Antonacci, “Liberi” con Giuliano Sangiorgi, “Amore impossibile” con Elisa e Mannarino, “Muovo le ali 2018” con Fabri Fibra, “I giorni migliori” con The Giornalisti, “Imparare dal vento” con Luca Carboni.

Come un giro di boa, i Tiromancino si guardano indietro, ma si rilanciano verso il futuro inserendo nell’album alcuni inediti come i due pezzi iniziali “Sale, amore e vento” e “Noi casomai”.

Federico Zampaglione, frontman dei Tiromancino, ha raccontato in un’intervista a Sony Music: “Questo per me non è un disco. È un insieme di pensieri, emozioni, amori, ricordi, canzoni, amici e tanto altro. Le tracce contenute sono come pagine di un lungo diario. Tenuto negli anni. Ma che racconta anche l’oggi… Fino a qui”.

Ti è piaciuto questo album?
Allora leggi anche Dove tutto è a metà- Federico Zampaglione

e vedi anche Le fate ignoranti – Ferzan Ozpetek

Leggi tutto ►