Mare di Libri- 2019

avatar

Postato da
il

Il festival Mare di Libri non necessità ormai più di alcuna presentazione.

L’edizione 2019, che si terrà a Rimini dal 14 al 16 giugno, è introdotta dalla bellissima grafica di Alessandro Sanna (che sarà anche tra gli ospiti).

Il ricchissimo programma prevederà incontri con autori, laboratori, reading, dibattiti ma anche speed date con gli editor (che avranno dieci minuti per convincere i ragazzi a leggere due libri scelti dal proprio catalogo). Tra gli autori, tutti di altissimo livello, non può mancare il veterano Aidan Chambers, una vera istituzione, capace, in ogni situazione, di affascinare l’ascoltatore.

La giornata conclusiva vedrà anche la proclamazione del vincitore del Premio Mare di Libri per la migliore opera per adolescenti, scelta da un gruppo di dieci lettori forti tra una cinquina selezionata da un gruppo di esperti.

Leggi tutto ►

Peter Farrelly

Green book

USA, 2018
avatar

Postato da
il

Non vinci con la violenza, vinci quando mantieni la tua dignità.

Cosa possono avere in comune un buttafuori di origine italiana ed un eccentrico musicista afroamericano? Entrambi vivono a New York negli Anni Sessanta, ma appartengono a mondi completamente diversi: rumoroso e genuino l’uno, raffinato ed esclusivo l’altro.
Tony Vallelonga, il buttafuori, da un giorno all’altro si ritrova senza lavoro ed è quindi in cerca di un’occupazione per mantenere la sua famiglia.
Don Shirley, pianista, sta invece cercando un autista che lo accompagni in una lunga tournee negli Stati Uniti del Sud.
Tony risponde all’annuncio di Don ed è fatta: i due partono per il viaggio che li terrà lontani da New York per due mesi e che li porterà a condividere momenti spassosi ed esperienze drammatiche, fino a diventare veri amici.

Quella raccontata in “Green Book” è una storia vera.
Una storia che ci parla di amicizia e discriminazione, di affinità e differenze, di convivenza e segregazione razziale, di musica e schiettezza.

Ti è piaciuto questo film? Allora vedi anche
The Help – Tate Taylor
Invictus – Clint Eastwood
A spasso con Daisy – Bruce Beresford
Selma – Ava DuVernay
Malcolm X – Spike Lee
Il diritto di contare – Theodore Melfi
Milk – Gus Van Sant

e leggi anche
Il buio oltre la siepe – Harper Lee
Il canto del silenzio – Maya Angelou
The hate you give – Angie Thomas

Locandina Green Book

Regia: Peter Farrelly
Durata: 130′

Personaggi ed interpreti:
Tony Vallelonga – Viggo Mortensen
Don Shirley – Mahershala Ali

Leggi tutto ►

Francesco Renga

L’altra metà

RCA Records, 2019
avatar

Postato da
il

È da tempo che respiro piano
Col cuore sempre in sordina al mattino
La vita è un gioco di ruolo
E nessuno ha mai vinto se ha giocato da solo ma
Quando perdo sono solo io

Giro di boa per Francesco Renga che, dopo la partecipazione a Sanremo con Aspetto che torni, ha pubblicato il suo ottavo album in studio, L’altra metà.

Dopo una lunga carriera, iniziata come leader dei Timoria e diverse presenze al Festival di Sanremo, coronate con la vincita nel 2005 con la canzone Angelo,  Renga esprime la necessità di aprire un nuovo capitolo artistico, che sia più in sintonia con le nuove tendenze del Pop italiano, cercando una nuovo sonorità più moderna ed attuale. Da qui la scelta di abbinare la sua rinomata voce vibrata ai testi scritti in collaborazione con Ultimo, Colapesce, Gazzelle, Danti, per rinnovare il suo stile con un linguaggio più colloquiale e testi che si ispirano alle normali situazioni quotidiane.

Ascolta tre brani:
Odore del caffè
L’unica risposta
L’amore del mostro

Ti è piaciuto questo album?
Allora scolta anche:
Francesco Renga, Camere con vista
Francesco Renga ft Alessandra Amoroso, L’amore altrove

 

Leggi tutto ►

Salone del libro di Torino- 2019

avatar

Postato da
il

La cultura non contempla frontiere o linee divisorie, la cultura i confini li salta. Supera divisioni, frantuma muri, balza dall’altra parte. Per creare. Come fa il lettore del “contro-romanzo” di Julio Cortázar, grande maestro del Novecento, libro sconfinato e invito alla ribellione, alla fuga e all’avventura, perché costruito in modo che chi legge possa scegliere dove andare attraverso le pagine, da leggere oppure scartare.

È Il gioco del mondo, una delle opere più felici e influenti degli ultimi cinquant’anni, titolo e tema scelti per questa 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. (www.salonelibro.it)

Il Salone del Libro di Torino è un evento atteso e immancabile per tutti gli appassionati di libri e lettura. L’edizione del 2019 si terrà a Lingotto Fiere dal 9 al 13 maggio.

Il programma completo è ancora da svelare ma molte informazioni sono già disponibili.
Tra queste, la nuova collocazione nel secondo Padiglione dello spazio Bookstock Vilage, destinato a ragazzi e scuole. Questo sarà il luogo dove “sperimentare con la scienza, con il digitale, vedere le illustrazioni dei più grandi autori internazionali e sprigionare la propria creatività artistica.”

Una interessante novità è che certamente data dal fatto che non ci sarà un paese ospite, come avvenuto nelle passate edizioni, ma una lingua ospite: lo spagnolo. Saranno, quindi, presenti autori provenienti da varie parti del mondo, accumunati dalla propria lingua madre.

Per saperne di più:
Sito
Facebook
Instagram
Twitter
Youtube

Leggi tutto ►

Davide Angelo Oldani

Zero – In cammino per una nuova pagina

PassengerZero, 2019
avatar

Postato da
il

Con lo sbattere della porta se ne andava l’ultimo treno per una vita normale. Cosa restava?

Se sei giovane e soffri di ansia e attacchi di panico non hai vita facile. Proprio negli anni in cui dovresti affacciarti al mondo con tutta l’energia di cui disponi, ti trovi imbrigliato in mille legacci che non riesci a sciogliere, che ti fanno sentire inadeguato, incapace di vivere, sbagliato.

Davide Oldani, l’autore di questa autobiografia, per molto tempo si è sentito così, in balia degli eventi, privo di una bussola interiore che gli indicasse la strada.
La lunga e difficile separazione tra i suoi genitori lo ha logorato, spingendolo spesso a stordirsi per non pensare.
La passione per la musica gli ha permesso di resistere alle difficoltà per molto tempo, ma non è stata sufficiente e all’età di ventinove anni Davide raggiunge il suo “momento zero”. Rassegnato, è convinto di aver toccato il fondo e non vede per sé una via d’uscita.

Invece – come la vita insegna – una via d’uscita c’è sempre e Davide la trova quando proprio non ci spera più.
Senza pianificare nulla, affidandosi al puro istinto, Davide sale sul primo treno e parte per un viaggio lungo il Cammino di Santiago. E’ convinto che si tratterà di una breve parentesi e si aspetta di tornare poi alla solita vita.
Invece con quel viaggio tutto cambia!

Quel bellissimo percorso a piedi di mille chilometri gli offre l’occasione di scrollarsi di dosso i pesi che lo tenevano ancorato ad una vita che non gli piaceva.
Per un mese Davide percorre ogni giorno decine di chilometri attraverso montagne e colline. Ogni sera un letto diverso lo aspetta. Niente alberghi, solo l’essenziale: una stanza da condividere con altri, un materasso e qualcosa da mangiare. Davide incontra tante persone diverse, accomunate dal desiderio di avvicinarsi ad una dimensione più spirituale, che prenda le distanze dai troppi bisogni materiali e presti più attenzione alle inclinazioni personali, alla natura di ciascuno.
Davide scopre poco per volta la sua parte più vera e torna dal viaggio sentendosi finalmente se stesso!
C’è molto meno spazio ora per ansia ed attacchi di panico e molto più tempo per perseguire i propri sogni e desideri.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche
Il cammino di Santiago – Paulo Coelho
Mi chiamo Chuck – Aaron Karo
Il mio inverno a Zerolandia – Paola Predicatori

… vedi anche
Il cammino per Santiago – Emilio Estevez
It’s a kind of a funny story – Anna Boden
Molto forte, incredibilmente vicino – Stephen Dalory

ed ascolta anche
Heroes – David Bowie
Fields of gold – Sting
Just breathe – Pearl Jam
Grandine – Marta sui tubi
Il mercante dei sogni – Timoria
Il suonatore Jones – Fabrizio De Andrè

Leggi tutto ►

Museo del Violino di Cremona

avatar

Postato da
il

Al Museo del Violino è possibile scoprire cinque secoli di liuteria cremonese attraverso l’incontro diretto con i grandi Maestri – Amati, Stradivari, Guarneri – ed i loro capolavori, seguendo una traccia equilibrata di arte e artigianalità, creatività e tradizione che dalle botteghe tardo rinascimentali giunge fino ad oggi.
(da museodelviolino.org)

Il Museo del Violino è un gioiello, un percorso prezioso sia per gli amanti della musica sia per chi non conosce la lunga tradizione dei liutai cremonesi.

Il percorso di visita parte dalle fasi di creazione del violino e ne racconta la storia. Ma la vera magia del luogo si percepisce ammirando le raccolte di strumenti, veri e propri testimoni della storia della musica.

Le dieci sezioni in cui è suddivisa l’esposizione riescono a sorprendere per il passaggio, di volta in volta, a modalità di spiegazione differenti: la ricostruzione della bottega del liutaio, con il suo profumo di legno, diventa un’esperienza sensoriale attraverso le fasi della costruzione; la sala dedicata alla diffusione del violino avvolge il visitatore in un bozzolo, quasi si trovasse all’interno della cassa dello strumento stesso.

Il Museo del Violino offre l’opportunità unica di scoprire un aspetto della tradizione musicale, quello della creazione fisica dello strumento, a volte trascurato ma ricco di fascino.

Per saperne di più:
Sito
Instagram
Facebook
Twitter

Leggi tutto ►

Yorgos Lanthimos

La favorita

Irlanda, Regno Unito e Stati Uniti, 2018
avatar

Postato da
il

Articolo di Laura Festari

Io sono dalla mia parte, sempre.

Gran Bretagna, 1706.
Alla corte inglese si intrecciano le vite di tre donne molto diverse tra loro: la regina Anna, Lady Sarah e Abigail.
La prima, ormai vecchia e malata, rasenta quasi la follia, sembra il ritratto della decadenza e della sofferenza.
La seconda, nobile e senza scrupoli, sembra sfruttare la sua amicizia con la regina per i propri fini.
La terza, senza un soldo e un futuro, sembra avere a cuore la salute della sovrana e la fedeltà della cugina.
In un complesso e contorto groviglio di vicende, complotti e giochi di potere le protagoniste si rivelano per quello che sono fino ad arrivare alla scena finale dove i ruoli sono completamente ribaltati.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche…
The Young Victoria- Jean-Marc Valeé
Elizabeth- Shekhar Kapur

…e leggi anche…
La sovrana lettrice- Alan Bennett

locandina

Regia: Yorgos Lanthimos
Sceneggiatura: Deborah Davis e Tony McNamara
Musiche: Komeil S. Hosseini

Interpreti e personaggi
Olivia Colman: Regina Anna
Rachel Weisz: Lady Sarah
Emma Stone: Abigail

Leggi tutto ►

Cartoomics 2019

avatar

Postato da
il

Dall’8 al 10 marzo la Fiera di Milano Rho ospita la ventiseiesima edizione di Cartoomics, vero e proprio paradiso per gli amanti di fumetti, giochi, cosplay, fantasy, fantascienza…

Come ogni anno, oltre al tradizionale dispiegamento di stand, sarà possibile incontrare autori, assistere ad anteprime e spettacoli o anche solo lasciarsi coinvolgere dall’atmosfera unica della fiera.

L’ospite d’onore per la sezione comics di questa edizione sarà Max Bunker, autore assieme a Magnus di Alan Ford, arrivato al suo cinquantesimo anniversario.

Per tutte le informazioni:
Sito
Facebook
Twitter
Instagram

Ti piacciono i fumetti? Allora visita anche…
Supereroi e non. Divinità di una moderna mitologia

Leggi tutto ►

Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman

Spider-Man – Un nuovo universo

USA, 2018
avatar

Postato da
il

Ricorda, ciò che ti rende diverso è ciò che ti rende Spider-Man!

Un film avvincente e bellissimo!
Vi si racconta la stupefacente avventura di Miles Morales, adolescente di origine portoricana che, mentre si addentra nei cunicoli della città di New York, viene accidentalmente morso da un ragno radioattivo. Da quel momento Miles viene catapultato in una realtà parallela, trovandosi a vestire i panni di Spider-Man!
Il padre di Miles – ignaro della doppia vita del figlio – sogna per lui un futuro migliore del proprio. Per questo lo iscrive ad una scuola di prim’ordine dove Miles stenta però ad ambientarsi.
Si trova invece a proprio agio con lo zio Aaron, con il quale condivide la passione per l’arte e la vita di strada.
Nelle vicende del film, Miles fa i conti con tutti i dubbi e le incertezze del suo essere adolescente, cui fa però da contraltare la responsabilità di affrontare criminali antagonisti, personaggi oscuri determinati a far trionfare la malvagità sul Bene.

Una pellicola di grandissima qualità, in cui mai si ha la sensazione del “già visto”.
La grafica è spettacolare ed assolutamente originale. La storia – tratta dall’omonimo fumetto del 2011 – è talmente bella da lasciare in più occasioni senza fiato.
La colonna sonora, evocativa, poetica, a tratti esaltante, rispecchia fedelmente la trama e le emozioni della visione.

Locandina Spider-Man Un nuovo universo

Ti è piaciuto questo film? Allora vedi anche
Spider-Man: Homecoming – Jon Watts
Avengers. Infinity War – Anthony e Joe Russo
X-Men – Bryan Singer
Logan. The Wolverine – James Mangold

ed ascolta anche la colonna sonora del film

Leggi tutto ►

Supereroi e non. Divinità di una moderna mitologia

avatar

Postato da
il

Dai capolavori The Dark Knight e Watchmen alle saghe che hanno ispirato Hollywood per i blockbuster degli ultimi anni, dai titoli delle due major alle pubblicazioni delle principali etichette indipendenti con un focus su personaggi non propriamente definibili supereroi ma certamente afferenti a questo modello, porteremo il visitatore per mano in un mondo che è prepotentemente entrato nell’immaginario collettivo moderno.

Dal 9 febbraio al 31 marzo, Cremona celebra gli autori del fumetto supereroistico con una mostra che raccoglierà tavole originali e e riproduzioni di una selezione di storie pubblicate da DC, Marvel e altre case editrici nordamericane.

Partendo dal 1986, anno che ha segnato una vera e propria svolta nella storia del fumetto con la pubblicazione di capolavori come Maus di Art Spiegelman, Watchmen di Alan Moore e The Dark Knight di Frank Miller, la mostra giunge fino al boom degli ultimi anni.
Film, videogiochi e serie televisive hanno segnato una rinascita dell’interesse per questo genere.

La mostra sarà allestita presso Santa Maria della Pietà (in Piazza Giovanni XXIII).

Per informazioni:
Pagina Facebook
Sito del Centro Fumetto Andrea Pazienza

Siete appassionati di supereroi? Ecco una selezione di film che potrebbero piacervi:
Avengers. Infinity War- Anthony e Joe Russo
Wolverine, L’immortale- James Mangold
Justice League- Zack Snyder
Birdman (o l’imprevedibile virtù dell’ignoranza)- Alejandro Gonzalez Inarritu
Chronicle- Josh Trank
Kick-Ass- Matthew Vaughn
Logan. The Wolverine- James Mangold
Iron Man- Jon Favreau
X-Men- Bryan Singer

Leggi tutto ►