Museo del Violino di Cremona

avatar

Postato da
il

Al Museo del Violino è possibile scoprire cinque secoli di liuteria cremonese attraverso l’incontro diretto con i grandi Maestri – Amati, Stradivari, Guarneri – ed i loro capolavori, seguendo una traccia equilibrata di arte e artigianalità, creatività e tradizione che dalle botteghe tardo rinascimentali giunge fino ad oggi.
(da museodelviolino.org)

Il Museo del Violino è un gioiello, un percorso prezioso sia per gli amanti della musica sia per chi non conosce la lunga tradizione dei liutai cremonesi.

Il percorso di visita parte dalle fasi di creazione del violino e ne racconta la storia. Ma la vera magia del luogo si percepisce ammirando le raccolte di strumenti, veri e propri testimoni della storia della musica.

Le dieci sezioni in cui è suddivisa l’esposizione riescono a sorprendere per il passaggio, di volta in volta, a modalità di spiegazione differenti: la ricostruzione della bottega del liutaio, con il suo profumo di legno, diventa un’esperienza sensoriale attraverso le fasi della costruzione; la sala dedicata alla diffusione del violino avvolge il visitatore in un bozzolo, quasi si trovasse all’interno della cassa dello strumento stesso.

Il Museo del Violino offre l’opportunità unica di scoprire un aspetto della tradizione musicale, quello della creazione fisica dello strumento, a volte trascurato ma ricco di fascino.

Per saperne di più:
Sito
Instagram
Facebook
Twitter

Torna a ► plug-in