Archivio tag: A.S.S.O.

Ian Samuels

Sienna Burgess è una sfigata

USA, 2018
avatar

Postato da
il

Lascia le insicurezze nello specchio del bagno

Non vi fermate al titolo, scontato e bruttino. Prendete invece in considerazione il film: per nulla banale!

Sienna Burgess ha diciassette anni: è simpatica, sensibile, sognatrice, curiosa ed affidabile. Una bella persona, insomma. La sua bellezza però non rispecchia gli stereotipi: Sienna non è filiforme, non veste secondo i canoni della moda del momento e non appartiene agli ambienti più trendy del collage.
Verrebbe da dire che Sienna è “solo” meravigliosamente se stessa!

Vittima di uno scherzo crudele, intraprende una fitta e piacevole amicizia telefonica con Jamey, ragazzo della scuola, capitano della squadra di football.
Anche Jamey non risponde al prototipo dello sportivo tutto muscoli e niente cervello. Attento ed empatico, in una ragazza cerca molto più dell’avvenenza fisica: cerca affinità, vicinanza, intelligenza e complicità anche mentale.
Trova tutto questo in Sienna, senza però in realtà sapere che si tratta di lei.

La forza di questa commedia consiste proprio dal fuggire da ogni soluzione facile, da ogni prevedibile lieto fine.
Sienna non diventerà la ragazza più avvenente della scuola in seguito ad un provvidenziale trattamento estetico. Non si trasformerà in una leader carismatica. Non godrà di plateali rivincite su chi l’ha maltrattata.
Semplicemente Sienna scoprirà di essere bella, scoprirà che esistono persone in grado di andare oltre alle apparenze. Imparerà ad andare lei stessa oltre il pregiudizio. Ed imparerà anche a concedersi un po’ di felicità!

Ti è piaciuto questo film? Allora vedi anche
A.S.S.O nella manica – Ari Sandel
Stranger Things – Matt e Ross Duffer

e leggi anche
Una vita allo sbando – Anne Tyler
Elogio alla bruttezza – Loredana Frescura

Locandina Sienna Burgess

Durata: 105′
Regia: Ian Samuels

Personaggi ed interpreti:
Sienna Burgess – Shannon Purser
Jamey – Noah Centineo
Veronica – Kristine Froseth

Leggi tutto ►

Ari Sandel

A.S.S.O. nella manica

USA, 2015
avatar

Postato da
il

Alla fine non è una questione di popolarità o di avere il ragazzo. E’ capire che non importa quale etichetta ti affibbiano, solo tu puoi decidere chi sei.

Credetemi: anche se il titolo è assolutamente improponibile, il film è molto carino.
A.S.S.O. è acronimo di “Amica Sfigata Strategicamente Oscena”.
Si sa, le ragazze più popolari tendono a scegliersi sempre un’amica poco attraente (una A.S.S.O., appunto), che contribuisca a farle rifulgere ancora di più. E i maschi si servono di questa “ruota di scorta” per avvicinare le femmes fatales.

Casey e Jess sono le ragazze più desiderate della scuola, Bianca è la loro A.S.S.O. senza saperlo. Fino a quando del tutto casualmente lo scopre e tutto pare crollarle addosso.
Non crede più nell’amicizia e si lascia travolgere dalle emozioni: rabbia, tristezza, delusione.
Grinta però ne ha da vendere e – aiutata da un amico prezioso – trova il modo di reagire, arrivando a capire che in fondo piacersi è il segreto di tutto. Il giudizio che ci affibbiano gli altri conta davvero poco.

Ti è piaciuto questo film? Allora leggi anche Quanto ti ho odiato di Kody Keplinger
E vedi anche We are the best di Lukas Moodysson

asso

Regia: Ari Sandel
Durata: 100′

Leggi tutto ►