Archivio tag: absence

Caro prof, io quest’estate leggo mastro Don Gesualdo. Tu, in cambio, leggi…2018

avatar

Postato da
il

Articolo di Roberta Cirimbelli e Elena Severgnini

Ci sono libri imprescindibili, libri che ognuno dovrebbe leggere almeno una volta nella vita.

Gli stessi libri, però, se affrontati con lo stato d’animo sbagliato o in un momento non adeguato della proprio vita, possono perdere tutta la propria bellezza.

E cosa fa perdere loro ogni fascino più del divenire letture obbligate?

Anche per il 2018, proponiamo la nostra bibliografia alternativa alle letture estive date dalla scuola.

Se i ragazzi, anche quest’estate, dovranno affrontare Se questo è un uomo, I Malavoglia e La coscienza di Zeno, chiediamo ai loro insegnanti di provare a mettersi in gioco anche loro con le letture estive, con qualcuno dei libri qui elencati.

L’intento di questa sfida è quello di trasformare l’estate in un un momento in cui insegnanti e studenti possano scambiarsi consigli di lettura, magari partendo proprio da una selezione di ciò che abbiamo consigliato nell’ultimo anno (romanzi di vari generi, saggi, graphic novel).

L’ultima dei Neanderthal- Claire Cameron
Una voce di piombo e oro – K.L. Going
Il ragazzo nuovo- Tracy Chevalier
Il grido del lupo- Melvin Burgess
Apple e rain – Sarah Crossan
Mary e il mostro- Lita Judge
Cercare mondi- Guido Tonelli
Un anno senza te- Luca Vanzella, Giopota
The Hate U Give- Angie Thomas
L’ora di pietra- Margherita Oggero
Da dove la vita è perfetta- Silvia Avallone
Your name.- Shinkai Makoto
Absence- Chiara Panzuti
Ti darò il sole- Jandy Nelson

Leggi tutto ►

Chiara Panzuti

Absence – Il gioco dei quattro

Fazi Editore, 2017
avatar

Postato da
il

Si arriva al punto in cui sei sul ciglio del tuo limite e lo devi superare.

Una storia in bilico tra realtà e mistero: tra ciò che può essere e ciò che invece non potrebbe, ma è.

Faith, Jared, Scott e Christabel vivono vite diverse, senza alcun punto di congiunzione: non sono amici, nemmeno si conoscono. Eppure all’improvviso le loro esistenze vengono sconvolte da un evento inspiegabile, che li catapulta nel peggiore degli incubi: diventano completamente invisibili al resto del mondo, famiglie comprese.
Alcuni indizi lasciano intendere che non si tratti di autosuggestione, nè di un terribile scherzo del destino. La loro scomparsa è frutto di un disegno ben architettato, ma da chi e perchè? Ed è possibile sottrarvisi in qualche modo?
I quattro ragazzi si rendono conto che solo insieme possono sperare di uscire da questa situazione angosciante.

Il romanzo di Chiara Panzuti – ben scritto – ha un grande pregio: riesce a proporre in una appassionante storia di fantascienza temi profondi ed intensi.
Nel susseguirsi degli eventi infatti l’autrice lascia spazio alle riflessioni dei protagonisti: ragazzi in cerca di una propria identità, spesso sopraffatti dal timore dell’abbandono, desiderosi di vivere in un mondo che non si fermi alle apparenze, che sappia cogliere le diversità ed i bisogni di ciascuno.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche
Resta anche domani – Gayle Forman
Ogni giorno – David Levithan
Schegge di me – Tahereh Mafi

e guarda anche
Cloud Atlas – Lana Wachowski
Dark – Baran Bo Odar

Leggi tutto ►