Archivio tag: bambino prodigio

R.J.Palacio

Wonder

Giunti, 2013, 285 pp
avatar

Postato da
il

Quando ti viene data la possibilità di scegliere se avere ragione o essere gentile, scegli di essere gentile.
Non dovremmo giudicare un libro/una persona dalla copertina/ faccia…

Definito dalla critica “il caso letterario dell’anno” Wonder è la storia di Auggie, un ragazzino di 10 anni affetto da una malattia ereditaria estremamente rara (la sindrome di Treacher Collins) causa della sua deformità facciale.
Dopo anni passati sotto la protezione della sua meravigliosa famiglia adesso, per la prima volta, deve affrontare il mondo della scuola. Come sarà il primo giorno di scuola? Come saranno i compagni? E i professori? Chi sarà il suo compagno di banco? Dove si siederà a mensa? Chi lo osserverà di nascosto facendo battute infelici? E soprattutto chi sarà suo amico?
Sarà un anno molto lungo per Auggie ma grazie all’appoggio della famiglia e degli amici che non avranno paura di andare oltre l’apparenza riuscirà a concludere la prima media in modo trionfante.

Il romanzo è raccontato in prima persona da August, dalla sorella Via, il suo ragazzo Justin, gli amici Summer, Jack e Miranda ed è suddiviso in capitoli tenuti insieme da una colonna sonora la cui playlist si trova in fondo al libro. Attraverso i diversi punti di vista dei personaggi scopriamo che tutti abbiamo qualcosa di “diverso”, di “mostruoso” solo che il nostro qualcosa è nascosto mentre quello di August è evidente.
E’ un libro pieno di verità, toccante ma divertente capace di parlare ai giovani così come agli adulti.

Guarda il club della gentilezza

Se ti è piaciuto questo libro allora leggi anche…
Noi nella corrente – Bérénice Capatti

… e ascolta anche…
Wonder – Natalie Merchant
Beautiful – Christina Aguilera
Under Pressure – Queen

Leggi tutto ►

Fabio Bartolomei

We are family

Edizioni E/O, 2013, 275 p.
avatar

Postato da
il

Mario Elvis e’ altissimo, non riesco a toccargli il mento neanche se mi metto in punta di piedi e allungo tutto il braccio.  Dice che quando ci riusciro’ inizieremo a fare dei discorsi seri, e poi, quando il mento arrivero’ a toccarlo con la testa, faremo dei discorsi serissimi, e quando le punte dei nostri nasi saranno alla stessa altezza faremo anche dei discorsi segreti. Infine, quando la punta del mio naso arrivera’ a toccare la sua fronte, cominceremo a dirci solo stupidaggini perche’ passare tutta la vita a parlare di cose serie fa male.

Almerico (Al) Santamaria e’ un bambino dall’intelligenza decisamente fuori dalla norma. La sua famiglia (padre, madre ed una sorella) è unita, rassicurante, ma del tutto stramba. Siamo negli anni ’70 ed ’80 ed Al decide di risolvere i problemi economici della famiglia ricorrendo ad un’intuizione geniale, che non anticipiamo! Coltiva segretamente il suo rivoluzionario progetto per anni, finche’ una serie di fortuite circostanze ne rende possibile l’attuazione: ed ecco il susseguirsi di vicissitudini spassose! Un libro dall’umorismo fresco e piacevole, astruso ed imprevedibile, intelligente e critico, che non manca di risvolti per alcuni aspetti anche drammatici.
 
Ti e’ piaciuto questo libro, allora ascolta anche Jailhouse Rock – Elvis Presley
 
E leggi anche Giulia 1300 e altri miracoli – Fabio Bartolomei

Leggi tutto ►