Archivio tag: blog

DisegniDiVersi

avatar

Postato da
il

Amo la tua forza segreta
che conservi per l’ultimo minuto
-per rialzare la testa
contrastare il vento –
quando ritorni come da lontano
con un bacio improvviso di saluto.
(Silvia Vecchini)

DisegniDiVersi è una raccolta di piccoli capolavori, nati dall’idea di tradurre brevi poesie in fumetto.

Gli autori Silvia Vecchini e Sualzo, sfruttando le potenzialità di due differenti modalità espressive (il disegno e la parola), sono accomunati dalla capacità di trasformare il più semplice pensiero o gesto quotidiano in pura poesia. Il lettore non può che essere colpito dalla perfetta armonia creata, tanto che è difficile capire se siano nate prima le immagini o i testi.

Il risultato è una pagina che emoziona e coinvolge, in molteplici espressioni di intimità, memoria, affetto.

Partendo dalla medesima idea, gli autori hanno dato vita all’incantevole libro Forse l’amore, pubblicato nel 2017 da Tunué.

Per saperne di più sugli autori:
Silvia Vecchini
Sualzo

Leggi tutto ►

Le foto che hanno segnato un’epoca

avatar

Postato da
il

“… cerco di condividere con voi sul web tutta la mia passione per il mondo della fotografia! Ho creato “Le foto che hanno segnato un’epoca” come un semplice passatempo, come una pagina Facebook dove raccogliere le più belle fotografie della storia!” (da http://www.lefotochehannosegnatounepoca.it)

Alcune fotografie riportano alla mente in modo chiaro un determinato evento storico anche per in non ha vissuto l’epoca in cui sono state scattate.

Il blog Le foto che hanno segnato un’epoca si spinge oltre, approfondendo il contesto da cui sono tratte le immagini e andando a recuperare eventi non così conosciuti.

La fotografia ha un incredibile potere evocativo e poter approfondire la storia che sta dietro ad uno scatto è un’opportunità per imprimere ancora più chiaramente nel nostro ricordo eventi, personaggi e luoghi.

Sul blog, ogni fotografia è accompagnata da un’ottima e precisa ricostruzione dei fatti. Per questo, è consigliato non solo agli amanti della fotografia o della storia ma anche ai curiosi cronici che non vogliono fermarsi al primo impatto.

Per saperne di più:
Blog
Pagina Facebook

Leggi tutto ►

qualcunoconcuicorrere.org (Libri per ragazzi, giovani adulti e adulti giovani)

avatar

Postato da
il

Qualcuno con cui correre è, in primis, il titolo di uno dei romanzi che sistematicamente, giunti in terza, suscita i maggiori entusiasmi tra i lettori “forti”, ma è anche, in secondo luogo, un’espressione che condensa in modo potente la metafora dell’importanza del libro e della lettura nel processo di crescita, e del suo magico potere di accelerarne il cammino.

Il progetto di qualcunconcuicorrere.org nasce in una classe, grazie ad un prof capace di rendere la lettura un’esperienza di gruppo, condivisa con e tra i suoi studenti.

La genesi del blog è ben spigata nella sua pagina “Chi siamo”: “Cinque anni fa ho deciso di abolire l’ora settimanale di “narrativa”, occupata tradizionalmente dalla lettura di un testo scelto all’inizio dell’anno dall’insegnante, e di sostituirla con l’ora di lettura individuale, momento didattico il cui primo obiettivo è quello di “condividere” il proprio rapporto con i testi e “contagiare” i lettori meno forti. In questo appuntamento settimanale, in ogni mia classe, si presentano libri, si commentano, si cercano e si proiettano booktrailer, dopodiché si passa alla lettura, ognuno con in mano il proprio romanzo. In poco tempo ho potuto sperimentare l’efficacia di questa didattica, e ho constatato come la relazione con una parte significativa dei miei alunni si sia straordinariamente arricchita, attraverso la condivisione dell’entusiasmo, o della delusione, per un libro letto.“. Dalla classe, si è poi passati al web, complice il fatto che i ragazzi coinvolti erano arrivati ad un corso di studi superiore.

Sul blog, oltre alle accattivanti recensioni, si possono trovare altre rubriche, come le bibliografie e (la mia preferita) l’”Incipit della settimana”.
Da un paio d’anni, i redattori sono coinvolti in numerose attività, sempre mirate a diffondere l’amore e il piacere della lettura.

Chi ha la fortuna di conoscere questi ragazzi, non può che restare incantato di fronte alla passione e alla serietà che mettono nel creare e promuovere gli ottimi contenuti del sito.

Per saperne di più:
Blog qualcunoconcuicorrere.org
Facebook
Twitter
Google+
Instagram
Youtube

Leggi qui la nostra recensione di Qualcuno con cui correre di David Grossman, da cui prende il nome questo blog.

Leggi tutto ►

LogAloud

avatar

Postato da
il

A ben vedere queste sono piccole cose, ma sono piccole cose che possiamo fare tutti, se solo siamo disposti a vedere il bello nel mondo in cui viviamo, e se soprattutto siamo disposti a contagiare chi ci sta attorno con il nostro sguardo estetico.
Il bello può salvarci; il bello può salvare il mondo, perché il bello è accessibile a tutti, se solo si impara a vederlo.
Viviamo nel bello, ricordiamoci che ne siamo degni. O forse, più radicalmente, viviamo il bello, dimostrandoci che ne siamo degni.
(Discorso in difesa dell’arte di Gianluca Bissolati)

Il blog LogAloud, creato da un gruppo di ragazzi del cremasco, nasce con l’idea di dare voce a giovani talenti emergenti, impegnati in qualunque campo artistico.

I suoi ricchi contenuti comprendono poesie, brevi racconti, stralci di romanzi, disegni e pensieri.

Esplorando le pagine del blog è evidente la cura e la passione messa in campo da questi giovani artisti che sono riusciti appieno a crearsi uno spazio ideale in cui esprimere al meglio il proprio talento. La stessa attenzione ai contenuti emerge dalla pagina Facebook.

Al momento gli artisti che si occupano del blog sono Gianluca Bissolati, Juliao Vanazzi, Marco Ognibene, Nicky Mary e Alessandra Gualano.

Per saperne di più:
Blog LogAloud
Pagina Facebook del blog

Leggi tutto ►

Libri in metro

avatar

Postato da
il

I libri sono spesso compagni di viaggio per chi passa parte della propria giornata su terni, metro, autobus. Ci consentono di rendere piacevole quel tempo che altrimenti andrebbe sprecato nella semplice attesa di arrivare a destinazione. Libri in metro è un blog che racconta in modo originale la passione per la lettura.
“Un ragazzo giovane, con i jeans chiari e una felpa grigia col cappuccio aperta su una maglietta gialla, da quando sale sul treno ad Alessandria non stacca mai gli occhi dal libro che sta leggendo, Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, di Mark Haddon. Tiene il segno della riga a cui è arrivato con il pollice, spostandolo rapidamente verso il basso a mano a mano che procede. Ogni tanto accarezza le pagine con l’altra mano, ne segue i bordi con un dito, arrotola un po’ la metà che ha già letto. Più che leggerlo, sta davvero vivendo il libro.”
Questo un esempio di come vengono raccontati i libri su questo blog: non attraverso trame o recensioni ma semplicemente parlando di chi li legge.

Per maggiori informazioni:
Blog
Facebook
Twitter

Leggi tutto ►