Archivio tag: boxe

Ron Howard

Cinderella Man

USA, 2005
avatar

Postato da
il

Non ho sempre perso.
Non perderò per sempre.

Jim Braddock ha nella boxe tutto il suo mondo, con le sue glorie e le sue fatiche, un mondo che facilmente ti volta le spalle: tanto è difficile entrarci, tanto è facile uscirne.
E nel 1929 in America (e non solo) la situazione è critica: dopo aver perso diversi incontri, Jim è costretto a svolgere i più disparati lavori di fatica, specie come lavoratore portuale, per mantenere la sua famiglia, ma sogna ancora di tornare alla boxe ad alto livello. Grazie alla cancellazione all’ultimo minuto dell’impegno di un altro pugile, Braddock ha la possibilità di combattere ancora: dopo questo incontro della sua seconda vita da pugile, continua a vincere e in breve tempo diviene icona delle speranze e delle aspirazioni della gente alle prese con la Grande Depressione.
Non è la solita storia di riscatto sociale piena di clichés usati e strausati. E’ un film per tutti, non solo per gli amanti del pugilato: è la storia di un uomo e della sua forza, del suo reagire alle avversità restando fedele a se stesso, alla sua onestà di vivere.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
Alì di Michael Mann
Ogni maledetta domenica di Oliver Stone

…e leggi anche …
Con l’anima di una farfalla : il lungo viaggio della mia vita – Muhammad Ali & Hana Yasmeen Ali

Cinderella Man

Regia: Ron Howard
Sceneggiatura: Cliff HollingsworthAkiva Goldsman
Musiche: Thomas Newman
Fotografia: Salvatore Totino
Durata: 144’

Interpreti e personaggi principali:
Russell Crowe : Jim Braddock
Renée Zellweger : Mae Braddock
Craig Bierko : Max Baer
Paddy Considine : Mike Wilson
Paul Giamatti : Joe Gould

Leggi tutto ►

Clint Eastwood

Million Dollar Baby

Warner Bros. Pictures, 2004
avatar

Postato da
il

Se c’è una magia nella boxe è la magia di combattere battaglie al di là di ogni sopportazione, al di là di costole incrinate, reni fatti a pezzi e retine distaccate. È la magia di rischiare tutto per realizzare un sogno che nessuno vede tranne te.

Rabbia, forza ,energia, caparbietà, determinazione. Orgoglio, dolcezza, paura, disperazione: se volete tutto questo in 127 minuti guardatevi Million Dollar Baby. La storia di una ragazza non più tanto giovane, ma proprio per questo decisa a raggiungere un sogno e bruciarlo, se necessario, in poco tempo. La vita quasi spenta di un allenatore di Boxe che riaccende la sua esistenza attraverso gli occhi di quella ragazza, che vive dentro i pugni di una boxer che nel suo corpo ha il demone della vittoria. Ma ad un passo dall’Olimpo qualcosa si rompe e, appesa al filo della vita, Maggie chiede proprio a lui, il Capo, l’unico rimasto accanto al suo letto di ospedale, di darle la gloria.
Una storia dura e tenera allo stesso tempo, nella quale il regista sa trattare senza retorica una problematica difficile e scottante come l’eutanasia.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche

Cinderella Man

…e leggi anche Pugni – Pietro Grossi

Million dollar baby

Regia: Clint Eastwood
Soggetto: F.X. Toole
Sceneggiatura: Paul Haggis
Musica: Clint Eastwood
Fotografia: Tom Stern
Durata: 127′

Interpreti e personaggi principali
Clint Eastwood: Frankie Dunn
Hilary Swank: Maggie Fitzgerald
Morgan Freeman: Eddie Scrap-Iron Dupris
Jay Baruchel: Danger Barch
Mike Colter: Big Willie Little
Brian F. O’Byrne: Padre Horvak

Leggi tutto ►

Pietro Grossi

Pugni

Sellerio, 2006, 187 pp.
avatar

Postato da
il

A me la faccenda della boxe piaceva parecchio…Ho combattuto una sola volta in vita mia. Intendo sul serio. Arbitro, angolo, pubblico, scommesse e tutto il resto.  Ancora se lo ricordano. C’è ancora chi dice che è stato il più bell’incontro della sua vita.

Di cosa parla

Tre racconti per descrivere in maniera  esemplare altrettante storie di solitudine e ricerca di sé. “Boxe”, il primo di questi tre ritratti di giovani alle prese con l’iniziazione alla vita, parla di palestre e odori di corpi, di sacrifici e rese, della prova e della sfida, della rivelazione del senso segreto della vita. Il Ballerino è per bene, prende bei voti, non ha mai una ragazza, è goffo e “dice sempre la cosa sbagliata”: fa pugilato per riappropriarsi dell’esistenza. La Capra è povero, è sordo e non riuscire a sentire le voci lo ha escluso dal mondo, combatte con testarda determinazione ed è un campione, ma vuole sapere se veramente è lui il più forte.

Ti è piaciuto questo libro? Allora scarica gratis da Medialibrary e ascolta  Hurricane – Bob Dylan

Forever Young – Alphaville

…e se vuoi conoscere l’autore Pietro Grossi – Biografia

Leggi tutto ►