Archivio tag: Dacia Maraini

Mariapia Veladiano

La vita accanto

Einaudi 2011, 172 p.
avatar

Postato da
il

Tu suonerai ragazzina. E mangerai e dormirai e andrai a spasso. La vita la si deve prendere all’ingrosso altrimenti se ci fai troppo le pulci non si salva nessuno.

Dal giorno in cui Rebecca è nata, sua madre è sprofondata in una depressione che l’ha isolata dal resto del mondo e il padre, dolce ma fragile, non riesce ad aiutare né lei, né la bambina. Condannata fin dai primi giorni di vita a stare nell’ombra perché figlia bruttissima di due genitori molto belli, la piccola Rebecca cresce sola nel grande palazzo vicentino acquistato dai suoi. Le saranno di conforto la fedele governante Maddalena e l’amica Lucilla, esuberante e chiacchierona quanto Rebecca è chiusa e silenziosa. Grazie all’irruente zia Erminia, Rebecca scoprirà di possedere un raro talento musicale, che riuscirà a coltivare nella profonda solitudine in cui vive. Ma, nonostante gli sforzi dei suoi genitori, il mondo esterno non può essere lasciato fuori per sempre e così la bambina dovrà affrontare la crudeltà e l’indifferenza dei compagni, i meschini pettegolezzi di una città di provincia, ma anche l’incontro con figure fondamentali per la sua maturazione.
Scritto con toni sommessi e composti, il libro descrive la vicenda dal punto di vista della protagonista, ragazzina sfortunata ma capace di affrontare con silenzioso coraggio le avversità che l’hanno accompagnata fin dalla nascita. La musica, col suo potere salvifico, è un elemento sostanziale della storia.

Ti è piaciuto?
Allora leggi anche…
L’eleganza del riccio – Muriel Barbery
La lunga vita di Marianna Ucria – Dacia Maraini
Fosca – Igino Ugo Tarchetti
Bruttona & Lingua Lunga – Joyce Carol Oates

… e guarda anche
Tutti i battiti del mio cuore – Jacques Audiard

Leggi tutto ►

Salone Internazionale del Libro di Torino 2016

avatar

Postato da
il

La ventinovesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino si svolgerà da giovedì 12 a lunedì 16 maggio 2016  presso Lingotto Fiere. L’inaugurazione avverrà alle 10.30 di giovedì 12 maggio alla presenza del Ministro per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo Dario Franceschini confermandola come una delle manifestazioni editoriali più importanti d’Europa.

L’edizione avrà come tema principale le Visioni e per questa ragione accanto a tanti scrittori e uomini di lettere ci saranno anche scienziati, ricercatori e divulgatori del sapere scientifico. Come ospiti d’onore ci saranno l’astronauta Samantha Cristoforetti e Carlo Rovelli il fisico autore di Sette brevi lezioni di fisica. Ospite d’onore anche Alberto Angela. Tantissimi gli eventi che vedono in dialogo il mondo della scienza e della tecnologia con il sapere umanistico e l’intrattenimento.

Quest’anno non vi sarà un paese ospite ben sì un’intera cultura in dialogo con sé stessa e con il resto del mondo: la Cultura Araba. Parteciperanno numerosi scrittori fra cui il poeta Adonis, Tahar Ben Jelloun, l’egiziana Ahdaf Soueif e il giovane Shady Hamadi. . Presenti con il proprio stand e una sala conferenze paesi come Albania, Azerbaijan e Romania.

Tra gli ospiti internazionali spiccano i nomi di Shirin Ebadi, la prima donna mussulmana a ricevere il Premio Nobel per la pace, che nel libro Finché non saremo liberi edito da Bompiani racconta una storia di coraggio e di ribellione ma Michael Cunningham, Bernard Quiriny, Wednesday Martin, Muriel Barbéry, Amitav Ghosh, Jeffrey Deaver, Tommy Wieringa.

Gli autori italiani più attesi sono Roberto Saviano che rilancerà una versione aggiornata di Gomorra proprio attraverso il Salone. Ci sarà il premio Nobel Dario Fo, Claudio Magris,  Erri De Luca, Dacia Maraini, Corrado Augias, Diego De Silva, Enzo Bianchi, Umberto Galimberti, Luciano Canfora, Antonio Moresco, Antonio Scurati, Elena Stancanelli, Rosa Matteucci, Antonio Pennacchi, Marcello Sorgi, Donato Carrisi, Giancarlo De Cataldo, Carlo Bonini, Gustavo Zagrebelsky, Michela Murgia.

Qualche ora prima dell’apertura del Salone, mercoledì 11 maggio alle 20.45 all’Auditorium Rai Arturo Toscanini, la serata introduttiva sarà dedicata a Shakespeare con la Suite dall’opera Una Lady Macbeth di Mzensk di Dmitrij Shostakovich e la Sinfonia Incompiuta di Franz Schubert.

Dopo Calabria, Veneto e Lazio, la Regione Ospite d’onore nel 2016 è la Puglia.

Il Biglietto intero è di 10 euro, il ridotto 8 euro e un biglietto serale valido dalle 18 in poi a costo di 5 euro tramite il quale si potrà accedere al Salone by Night con concerti e eventi serali. E’ attivo il servizio di prenotazione on-line “Salta coda” utilissimo per evitare estenuanti attese ai cancelli blindati per controlli anti-terrorismo.

Leggi tutto ►