Archivio tag: Eminem

Pink

Beautiful Trauma

2017, RCA Records
avatar

Postato da
il

 Sticks and stones they may break these bones
But then I’ll be ready, are you ready?

Dopo il successo di Greatest Hits…so far!!! del 2010, che ha decretato il punto di svolta della cantante rilanciando una carriera che sembrava in lieve flessione, e l’uscita dell’album The truth about love del 2012, Pink ritorna con un nuovo album, pubblicato ad ottobre del 2017 e preceduto dall’uscita del singolo What about us.

La prima canzone, che dà il nome al disco, si collega perfettamente alle sonorità della precedente raccolta. Nel complesso Pink ci presenta un disco energico, a tratti dance, impreziosito da alcune ballad, riuscendo a declinare la sua versatilità artistica come punto di forza.
Le tematiche presenti sono quelle care all’artista: l’amore, la rabbia e la ribellione, la volontà di lottare per ciò in cui si crede senza arrendersi.

Sito ufficiale

Ascolta tre canzoni:
Beautiful Trauma
What about us
Revenge

Ti è piaciuto questo album?
Allora ascolta anche:
Pink, The truth about love
P
ink, Greatest Hits…So Far!!!

Leggi tutto ►

Drake

Views

Universal, 2016
avatar

Postato da
il

You used to call me on my cell phone
Late night when you need my love
Call me on my cell phone
Late night when you need my love
I know when that hotline bling
That can only mean one thing

a cura di Claudio D’Errico 

Aubrey Drake Graham, in arte Drake, è originario di Toronto, in Ontario, dove nasce nel 1986.
Viene avviato al mondo dell’arte sin da piccolo, grazie al padre – batterista – ed alla madre. Terminato il liceo, Drake si approccia con successo alla recitazione. Scopre inoltre il proprio talento musicale, trovando subito uno stile molto personale, particolare ed eclettico.

Views è il quarto album in studio del rapper canadese, pubblicato il 29 aprile 2016 e dedicato alla sua città natale, Toronto.

L’album contiene la hit di successo Hotline Bling, pubblicata oltre un anno fa, grazie alla quale si è fatto conoscere per il suo stile tri-pop.

In questo album Drake si avvale della collaborazioni di altre star del pop come Rihanna (Too Good), Grammys (Future), Pimp C (Faithful), WizKid (One Dance).

Tra i brani è da segnalare quello di apertura, Keep the family close, in cui il rapper pare esplorare nuovi terreni di espressione.
Il percorso artistico di Drake pare ancora in divenire, quasi questo fosse un album “di passaggio”, una tappa nel continuo percorso di trasformazione ed scoperta di stili diversi nell’universo hip-hop.  

Ti è piaciuto questo album?
Allora ascolta anche 8 Mile – Eminem

e guarda anche
La 25° Ora – Spike Lee
8 Mile – Hanson Curtis

Leggi tutto ►

P!nk

The truth about love

RCA Records, 2012
avatar

Postato da
il

“Mi sentivo come in un videogioco in cui ho collezionato tutte le monete d’oro e i talismani che puoi ottenere. Dovevo muovermi su un altro livello o smettere”

Lasciati i panni dell’irriverente rocchettara un po’ trash che derideva le patinate principessine pop, Pink in questo suo sesto album troviamo un’artista più matura, che non nega di esprimere anche un lato più dolce e materno, ma che non dimentica mai il suo stile irriverente e scanzonato, la voglia di divertirsi e di prendersi un po’ in giro.
La metamorfosi è in pieno compimento, in quest’album si affiancano, oltre ai soliti brani molto ritmati e funk, anche ballad dolci e melodiche.
Il disco è stato pubblicato sia nel formato standard, in cui sono presenti 13 tracce, sia nella versione Deluxe, contenente quattro tracce aggiuntive. Inoltre per chi decidesse di scaricare il disco in down load sono previste altre due tracce, mentre nella versione giapponese è presente anche la canzone The King Is Dead But the Queen is Alive.
Da ricordare le collaborazioni con importanti artisti come Nate Ruess, Lily Allen ed Eminem.

Ascolta tre canzoni:
Try
Just Give Me A Reason (ft. Nate Ruess)
True Love (ft. Lily Allen)

Se ti è piaciuto questo disco allora ascolta anche:
Pink – Greatest Hits…So Far!!!
Lily Allen – Sheezus
Nate Ruess – Grand Romantic

e guarda anche:
Charlie’s Angels: più che maiMcG 

Leggi tutto ►

Sia

1000 Forms of Fear

RCA Records, 2014
avatar

Postato da
il

And I want it/ I want my life so bad/ I’m doing everything I can/ Then another one bites the dust/ It’s hard to lose a chosen one/ You did not break meI’m still fighting for peace/ I’ve got thick skin and an elastic heart

Sia Furler è una figura eclettica nel panorama internazionale. Ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti senza definirsi in un genere preciso. Figlia d’arte di cantanti rockabilly, scala le classifiche con il famoso singolo  Breathe Me contenuto nell’album Colour the Small One nel 2004 e poi riproposto in molti spot televisivi e nell’episodio finale della serie televisiva Six Feet Under. Dopo questo esordio impegnativo Sia si dedica a molte collaborazioni tra le più famose ricordiamo Titanium e She Wolf di David Guetta; anche se di genere totalmente differente da quello proposto dalla cantante australiana. Sia è anche un’autrice di testi (songwriter) molto prolifica per tantissime star pop internazionali. Tra le collaborazioni più famose abbiamo sicuramente Diamonds cantata da Rihanna e Bionic interpretata da Christina Aguilera nel film Burlesque che la vede candidata all’Oscar 2010 come migliore canzone originale, per poi passare a  Katy PerryKylie Minogue, Celine Dion  fino a EminemBeck Madonna. Successivamente scrive un brano Kill and Run che viene inserito nella colonna sonora del film Il grande Gatsby.  Dopo altri due album da solista, Sia torna con questo 1000 Forms of Fear e un nuovo inizio travolgente. La canzone  Elastic Heart viene, infatti, inserita nel fortunato film  Hunger Games: La ragazza di fuoco raggiungendo altissime vette di gradimento dettando tutto l’andamento dell’album carico di nuove suggestioni. E’ solo grazie a questo singolo che Sia inizia a farsi conoscere e apprezzare per la sua voce intensa e carismatica (e non per le prestigiose collaborazioni). 1000 Forms of Fear la consacra al successo grazie al secondo singolo estratto Chandelier accompagnato da un video profondamente disturbante eseguito da una bravissima (e giovanissima!) Maddie Ziegler e nominato a 4 Grammy Award. Sia ha scritto un album sincero che non nasconde la sua personalità complessata (spesso canta rivolgendo le spalle al pubblico o nascondendo il volto a causa dell’ansia da performance) e il suo lungo cammino attraverso l’alcolismo e la droga. Ispirazione e sentimento vengono fusi con esperienza e mestiere regalando un prodotto di sicuro successo che non vuole rinunciare però al messaggio e alla profondità dei testi veicolati da una voce particolare e mai esagerata. Splendide le canzoni Big Girls Cry, Fire Meet Gasoline, Free the Animal che riassumono perfettamente  il tono malinconico dell’album senza abbandonare la ricercatezza della sonorità e dei giochi vocali. 1000 Forms of Fear evoca dunque un viaggio nella malinconia ancestrale e nelle passioni interrotte ma condotto con estrema eleganza racchiusa proprio nella sua semplice sincerità.

Se ti è piaciuto questo album ascolta anche:

Ellie Goulding – Burn 
Lana Del ReyUltraviolence 

Leggi e guarda anche:

Hunger Games
Hunger Games – La ragazza di fuoco
Hunger Games – Il canto della rivolta parte 1 

 

Scaricalo gratis e legalmente da MediaLibraryOnLine e, se non sai di cosa stiamo parlando, corri nella biblioteca più vicina a casa tua per scoprirlo!

Leggi tutto ►

Curtis, Hanson

8 Mile

USA, Germania, 2002
avatar

Postato da
il

Allora, se tu avessi un’occasione, un’opportunità, di avere tutto cio’ che hai sempre desiderato, in un solo momento, la coglieresti o la lasceresti sfuggire?

Il film si svolge interamente nei sobborghi di Detroit e racconta le quotidiane difficolta’ di Jimmy, un giovane alle prese con una vita tutt’altro che semplice, scandita da vicende familiari complesse e continue sfide per essere accettato nella comunità hip hop nera. Protagonista della pellicola e’ il famosissimo rapper bianco Eminem, duramente contestato per la violenza verbale delle sue canzoni, ma di indubbia bravura, che si rivela niente male anche come attore. 8 Mile è una storia che racconta i quartieri poveri di Detroit, parla di vite periferiche, senza opportunità di riscatto, di un sistema abbandonato a se stesso e lacerato da divisioni.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
L’odio – Mathieu Kassovitz

Allora ascolta anche:
Eminem – colonna sonora del film

la-locandina-di-8-mile-7341

Regia: Curtis Hanson
Sceneggiatura: Scott Silver
Musiche: Eminem, Dr. Dre, Jay-Z, Nas, Rakim, Kid Rock, Xzibit
Durata: 110′

Interpreti e personaggi:
Eminem: Jimmy “B-Rabbit” Smith, Jr.
Kim Basinger: Stephanie Smith
Brittany Murphy: Alekandra “Alex” Latourno
Mekhi Phifer
: David “Future” Porter

Leggi tutto ►