Archivio tag: facebook

David Fincher

Social network

USA, 2010
avatar

Postato da
il

 La gente vuole un sito con cui possa andare su internet e curiosare sugli amici.
Facciamo un sito e mettiamoci tutto quello che vogliono.

Marc Zuckerberg, all’epoca dei fatti geniale studente di Harvard,  non sopporta gli ambienti snob ed aristocratici dell’Università. E’ un essere asociale, sostanzialmente incapace di instaurare con le persone rapporti chiari, aperti ed alla pari.
Impronta amicizie e relazioni quasi sempre su una sorta di apatica schizofrenia emotiva: slancio, diffidenza, fiducia incondizionata.

Scaricato dalla ragazza, ormai stanca del suo sarcasmo e della sua insopportabile boria, il giovane Marc progetta e realizza in una notte la sua vendetta in rete, creando il prototipo di ciò che diventerà presto un successo mondiale, in grado di modificare le abitudini “social” del web: Facebook.
Frustrazione e desiderio di rivalsa sono quindi i motori principali della sua determinazione.

Il successo della sua idea è immediato e Facebook arriverà ad ottenere in breve tempo milioni di adesioni in tutto il mondo, dando vita ad un vero e proprio impero economico.
Gli amici di una volta – che Marc non ha esitato a scaricare affascinato dai discorsi utilitaristici di Sean Parker, inventore di Napster – rivendicano la propria parte nella creazione del network ed intentano una serie di cause giudiziarie contro di lui.
Il film, sviluppato proprio sul filo di interrogatori e dibattimenti legali, ci offre del giovane Zuckerberg un’immagine di sostanziale, disarmante fragilità ed incapacità comunicativa, che ce lo rendono, nonostante tutto, simpatico.

Ti è piaciuto questo film? Allora vedi anche Steve Jobs – Danny Boyle (in uscita il 21 Gennaio 2016)

e leggi anche Mio figlio mi ha aggiunto su Facebook – Alessandro Schwed

locandina social network

Regia: David Fincher
Durata: 120′
Sceneggiatura: Aaron Sorkin
Fotografia: Jeff Cronenweth
Musiche: Trent ReznorAtticus Ross
Montaggio:  Kirk Baxter, Angus Wall

Interpreti e personaggi:
Jesse Eisenberg – Mark Zuckerberg
Andrew Garfield – Eduardo Saverin
Justin Timberlake – Sean Parker
Armie Hammer – Cameron e Tyler Winklevoss

 

Leggi tutto ►

Chi semina libri raccoglie tempesta

avatar

Postato da
il

Questo libro è tuo.
Sentiti libero di prenderlo,
leggerlo, conservarlo o regalarlo.

Ho deciso di seminare
la mia biblioteca per la città.
Alcuni testi sono capolavori assoluti,
altri del semplice intrattenimento.

Mi terrorizza l’idea
Che i Talent Show diventino
l’unico argomento di conversazione

Se passeggiando per strada casualmente ti cade l’occhio su un libro apparentemente dimenticato, avvolto in una busta di plastica per proteggerlo dalla pioggia ed accompagnato da un biglietto che recita “Chi semina libri raccoglie tempesta”, non pensare che qualche sbadato lettore lo abbia distrattamente perso.
Quel libro è stato messo lì appositamente perchè qualcuno lo trovasse e lo leggesse.
Quel libro adesso è tuo.

chi semina copertina

Questa bella iniziativa parte da una pagina Facebook com lo scopo di non arrendersi all’impoverimento della cultura. Il libro viene nascosto in un luogo pubblico, viene scattata una foro che poi viene condivisa sulla pagina del social. La caccia al libro è aperta, il primo che lo trova se lo tiene.
La semina dei libri è partita inizialmente a Roma , ma pian piano i libri in cerca di una nuova casa stanno comparendo anche in altre città.
Non si tratta propriamente di un bookcrossing, qui non c’è uno scambio, ma è un vero e proprio regalo fatto a chi abbia voglia di cercarlo, un modo divertente e accattivante per far parlare di libri.

Infatti i protagonisti sono proprio loro, i libri: nuovi o usati, classici o di intrattenimento, non fa differenza, purchè possano circolare.
Quindi, la prossima volta che passeggi in centro, presta attenzione: ad aspettarti su una panchina potresti incontrare il tuo prossimo libro. E se nella tua città ancora non se ne sono trovati, potesti essere proprio tu il primo a seminarli.
Per farlo basta mandare un messaggio privato sulla pagina Facebook di Chi semina libri ottiene tempesta.

Leggi tutto ►