Archivio tag: fantastico

Roberto Aguirre-Sacasa

Le terrificanti avventure di Sabrina

netflix, 2018
avatar

Postato da
il

Le terrificanti avventure di Sabrina è il titolo della nuova serie (horror/commedia) partita su Netflix dallo scorso mese di ottobre.
Ci troviamo di fronte ad una serie molto più spaventosa e inquietante della serie andata in onda negli anni ’90 Sabrina,vita da strega Le tinte sono forti e più che una simpatica strega pasticciona con un gatto parlante di nome Salem, la nuova Sabrina Spellman è una strega che ci porta  dritti nel mondo della magia nera e dell’oscurità.

La serie (come anche quella anni’90) è ispirata al personaggio omonimo a fumetti edito dalla casa editrice americana Archie Comics , creata nel 1962 dal fumettista Dan Decarlo, su soggetto di George Gladir. Sabrina Spellman è una strega sedicenne che vive a Greendale con le zie Hilda  e Zelda (entrambe streghe), ha un fidanzato di nome Harvey Kinkle totalmente all’oscuro della sua vera natura. Sabrina è per metà umana , e questa dicotomia le crea non pochi problemi e conflitti interiori, affrontando i drammi di vita quotidiani di una normale teenager e le difficoltà causate dalla sua vita magica. La storia si complica  quando secondo antiche tradizioni, una volta compiuti i sedici anni, una strega deve rinunciare alla sua vita umana per consacrarsi completamente alle forze oscure e dedicarsi totalmente alle arti oscure. Ovviamente Sabrina non vuole rinunciare alla sua vita da giovane liceale, è una femminista, combattiva che non ha paura di esprimere la sua opinione e di percorrere una strada diversa  da quella già delineata per lei.

Siamo trascinati in una Greendale fuori dal tempo dal fascino anni ’60 in cui dominano atmosfere horror e i fenomeni soprannaturali sono all’ordine del giorno. Ci troviamo di fronte ad una ragazza indipendente e forte che ricorda un’altra eroina dei telefilm anni ’90, Buffy the vampire slayer di Joss Whedon.
Viene da dire tremate, tremate le streghe sono tornate ma questa volta sono più combattive che mai.

 

Se ti è piaciuto leggi anche:
L’ora delle streghe – Anne Rice
Le streghe – Roald Dahl

Guarda anche:
Sabrina vita da strega
Buffy, the vampire slayer

sabrina

Ideatore: Roberto Aguirre-Sacasa
Musiche: Adam Taylor
Episodi: 10
Cast: Richard Coyle, Lucy Davis, Tati Gabrielle, Michelle Gomez, Ross Lynch, Miranda Otto, Chance Perdomo, Bronson Pinchot, Kiernan Shipka, Jaz Sinclair, Lachlan Watson, Abigail F. Cowen, Adeline Rudolph, Darren Mann, Christopher Rosamond

V.M. 14 anni

Leggi tutto ►

Stuart Beattie

I, Frankenstein

Lakeshore Entertainment, 2014
avatar

Postato da
il

Non abbiamo chiesto noi la vita che ci è stata donata, ma ognuno di noi ha il diritto di difenderla.
Io ho lottato per difendere la mia e quando le forze dell’oscurità faranno ritorno, sappiate che io sarò là fuori e lotterò per difendere la vostra vita.Io che ho fatto discendere un esercito di demoni,
io figlio di mio padre,
io Frankenstein.

Il film si basa sulla storia ben nota del dottor Victor Frankenstein che riesce a superare il confine tra vita e morte. Ma in questo film, il grande scienziato si spaventa per ciò che è riuscito ad ottenere e cerca inutilmente di uccidere la sua creatura, la quale si vendica assassinando la moglie di Frankenstein. Poco dopo anche lo scienziato muore mentre cerca di seguire il mostro a cui ha dato vita. La Creatura, pur non sentendosi minimamente in debito con lo scienziato, decide comunque di seppellirlo nel cimitero di famiglia, ma qui viene attaccato da alcuni demoni; riesce ad ucciderne uno, ma si salva grazie all’intervento di due guardiano gargoyle.
Questi lo portano dalla loro regina Leonor, che gli da un nome, Adam, e gli spiega che è in atto una battaglia secolare tra i demoni e i gargoyle, discendenti dell’Arcangelo Michele, per salvare l’umanità. Leonor chiede ad Adam di unirsi a loro, ma il mostro preferisce non immischiarsi.
I demoni però continuano a cercarlo, perché il loro principe Naberius, vuole scoprire il segreto che gli ha dato vita. Sentendosi braccato Adam decide di uscire allo scoperto e di combattere per recuperare il diario del Dottor Victor Frankenstein, l’unica testimonianza che potrà dargli una spiegazione su come è nato.
In questa guerra millenaria tra il Bene  e il Male che si dipana itra il gotico e la fantascienza, Adam, creatura unica nel suo genere, dovrà capire quale sia lo scopo della sua vita.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche:
Len Wiseman, Underworld
Mel Brooks, Frankenstein Junior

E leggi anche;
Kevin Grevioux  I, Frankenstein
Kevin Grevioux , The Pale Horsemen
Mary Shelley, Frankenstein

E ascolta anche:
8mm, Scream Where My Heart Should Be
Maker, Misgiving

poster_IFrankenstein

Scheda Film
Titolo originale: I, Frankenstein
Paese di produzione: Stati Uniti d’America, Australia
Anno: 2014
Durata: 93 min
Genere: azione, fantastico, fantascienza, orrore
Regia: Stuart Beattie
Soggetto: Kevin Grevioux (graphic novel), Mary Shelley (personaggio)
Sceneggiatura: Stuart Beattie
Casa di produzione: Lakeshore Entertainment, Hopscotch Features
Fotografia: Ross Emery
Montaggio: Marcus D’Arcy
Effetti speciali: Brenden Barry Brown
Musiche: Reinhold Heil, Johnny Klimek
Scenografia:Michelle McGahey
Costumi: Cappi Ireland

Interpreti e personaggi
Aaron Eckhart: Adam Frankenstein/La Creatura
Yvonne Strahovski: Terra
Bill Nighy: Naberius
Jai Courtney: Gideon
Miranda Otto: Leonore
Caitlin Stasey: Keziah
Kevin Grevioux: Dekar
Aden Young: Dott. Victor Frankenstein
Virginie Le Brun: Elizabeth Lavensa Frankstein
Socratis Otto: Zuriel
Samantha Reed: Eve
Deniz Akdeniz: Barachel
Chris Pang: Levi
Goran D. Kleut: Rekem
Angela Kennedy: Demon
Steve Mouzakis: Helek
Mahesh Jadu: Ophir

Leggi tutto ►

Pandino Fantasy Books 2013

avatar

Postato da
il

Domenica 26 Maggio 2013 il Castello VIsconteo di Pandino (CR) ospiterà la seconda edizione del Pandino Fantasy Books, fiera dell’editoria fantasy e del fantastico organizzata da Comune di Pandino e casa editrice Linee Infinite di Lodi. Il tema di quest’anno è la mitologia celtica. Sono previsti oltre trenta eventi, tra presentazioni di libri, conferenze ed animazioni per bambini; sessanta stand di case editrici ed espositori indipendenti. Tra gli ospiti speciali segnaliamo Marco Buticchi (scrittore, Longanesi), Elena Percivaldi (storica, Giunti), Ivan Zuccon (regista horror), Marta Dionisio  (scrittrice, Fazi), Francesco Gungui (scrittore, Fabbri), Steve Sylvester (cantante dei Death SS, intervistato da Gianni Della Cioppa, Crac Edizioni). Sul sito www.pandinofantasybooks.net il programma completo della giornata, che avrà inizio alle 10 e si concluderà alle 20.

 

Leggi tutto ►

a cura di Lucio D'Arcangelo

Racconti fantastici argentini

Mondadori, 1999, 220 p.
avatar

Postato da
il

Il futuro non vive, non esiste per Cosimo Schmitz, il fabbro, non gli dà gioia nè timore. In assenza del futuro anche il passato impallidisce, perchè la memoria serve appena; ma come è intenso, totale, eterno il presente, non distratto da visioni o immagini di ciò che deve venire, nè dal pensiero che presto tutto sarà passato!

Questo raccolta comprende diciannove racconti di autori argentini, composti tra gli anni Quaranta e Sessanta ed accomunati dalla vena fantastica. In ogni racconto il fantastico assume una forma del tutto particolare, spaziando dal mistero al sogno, dall’enigma all’orrore, dall’ironia al grottesco. I racconti sono brevi e permeati dalla solitudine dei protagonisti, alle prese con un evento inspiegabile ed irreale, soprannaturale, che sconvolge la vita quotidiana e mette in crisi ogni equilibrio. Un uomo  che decide di sottoporsi ad un trattamento di “chirurgia psichica di estirpazione”, una scimmia che impara a parlare e muore subito dopo, un cataclisma cosmico che altera le normali regole della fisica, un attore defunto imprigionato nei propri film: ecco solo alcune delle affascinanti storie raccolte in questo libro!

Ti è piaciuto questo libro, allora leggi anche:
Molto dopo mezzanotte – Ray Bradury
Racconti del terrore – Edgar Allan Poe

ed ascolta anche Libertango – Astor Piazzola

 

Leggi tutto ►

Dean DeBlois, Chris Sanders

Dragon Trainer

DreamWorks, USA, 2010
avatar

Postato da
il

Qualcuno ha mai provato ad addestrarlo un drago?
A qualsiasi vichingo questa domanda avrebbe suscitato solo una grossa risata, ma per qualcuno è prima un sogno, poi un’idea che si concretizza ed infine una realtà da fare conoscere.
Questa è la storia di Hiccup, giovane gracile vichingo, già sfigato di partenza per le sue caratteristiche fisiche, ma con una grande intelligenza e sensibilità.
Questa è la storia di Sdentato: il drago più temuto dal popolo vichingo, la furia nera che nessuno è mai riuscito ad avvicinare.
E poi c’è un padre deluso, una ragazza decisa a diventare la numero uno, una storia d’amiciza tra un ragazzo e un drago che cambierà le sorti del rapporto del popolo vichingo con questi essere all’apparenza mostruosi.
Un cartoon tutto da godere, fosse anche solo per farsi intenerire dallo sguardo e dal sorriso assurdo di Furia nera e farsi incantare dai magnifici paesaggi disegnati a regola d’arte.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
Dragonheart – regia di Rob Cohen

…e leggi anche
La storia infinita – Michael Ende

…e ascolta anche The Neverending Story – Limahl

Dragon trainer

Regia: Dean DeBlois, Chris Sanders
Soggetto: Cressida Cowell
Animazioni: Alessandro Carloni
Musiche: John Powel
Durata: 98′

Leggi tutto ►

Tim Burton

Alice in Wonderland

USA, 2010
avatar

Postato da
il

“La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità.”

Miglior scenografia, miglior costumi, nomination miglior effetti speciali: vi lasciamo immaginare cosa possa essere questa ennesima delirante fantasmagorica idea di Tim Burton che questa volta si ispira ad uno dei capolavori della letteratura mondiale scritto da Lewis Carroll.
Non aspettatevi troppo dalla trama del film, forse un po’ troppo carrolliana con poche novità e disallineamenti, ma lasciatevi trascinare dai colori, dagli effetti speciali, dai favolosi abiti, dall’incredibile personaggio della Regina Rossa e del Cappellaio Matto che da soli valgono il film.

Ti è piaciuto questo film? Allora leggi anche
Stardust -Neil Gaiman

…ascolta anche
Alice - Avril Lavigne

…e guarda anche
La città incantata - Hayao Miyazaki

Alice in wonderland

Regia: Tim Burton
Sceneggiatura: Linda Woolverton
Fotografia: Dariusz Wolski
Musiche: Danny Elfman
Durata: 110′

Interpreti e personaggi principali:
Mia Wasikowska: Alice Kingsley
Johnny Depp: Cappellaio matto
Helena Bonham Carter: Regina Rossa
Anne Hathaway: Regina bianca

 

Leggi tutto ►

Woody Allen

Midnight In Paris

Gravier Productions, Mediapro, Televisió de Catalunya (TV3), Versátil Cinema, 2011
avatar

Postato da
il

Non scrivi mai bene se hai paura della morte. Io penso che l’amore vero, autentico, crei una tregua dalla morte… la vigliaccheria deriva dal non amare o dall’amare male e quando un uomo vero e coraggioso guarda la morte dritta in faccia come certi cacciatori di rinoceronti è perchè ama davvero con passione da fugare la morte dalla sua mente! (Ernest Hemingway)

Gil, scrittore di talento per commedie televisive americane, è a Parigi con la fidanzata ed i futuri suoceri, in viaggio per affari.  Gil e la sua promessa sposa si vogliono molto bene, pur essendo assai diversi.  Midnight In Paris è una fiaba romantica ambientata in una città dai mille volti, nella quale s’intrecciano umanità, realtà, epoche  e sogni diversi.  Incantevoli le scene notturne, in cui Gil vive una realtà fantastica e parallela, trascorrendo serate memorabili con illustri compagni di avventura come Francis Scott Fitzgerald, Salvador Dalì, Ernest Hemingway, Picasso, Henri Matisse, Thomas Eliot, Luis Buñuel.

locandina midnight
Regia: Woody Allen
Soggetto: Woody Allen
Sceneggiatura: Woody Allen
Musiche: Stephane Wrembel
Fotografia: Darius Khondji
Durata: 100′

Interpreti e personaggi
Owen Wilson: Gil
Rachel McAdams: Inez
Kurt Fuller: John
Mimi Kennedy: Helen
Michael Sheen: Paul
Nina Arianda: Carol
Léa Seydoux: Gabrielle
Marion Cotillard: Adriana

Ti è piaciuto questo film? Allora ascolta anche
An American In Paris – George Gershwin

…e leggi anche
La Straordinaria Invenzione di Hugo Cabret – Brian Selznick

Leggi tutto ►

Gus Van Sant

L’Amore Che Resta

Columbia Pictures, Imagine Entertainment, 360 Pictures, 2011
avatar

Postato da
il

E poi c’è questo uccello canoro che pensa di morire ogni volta che cala il sole. E la mattina quando si sveglia è così sconvolto di essere vivo che si mette a cantare la sua melodiosa canzone. Io canto ogni mattina da quando ti conosco…

Enoch ha perso i genitori in un incidente stradale e da molto tempo ormai frequenta i funerali di gente che non ha mai conosciuto; a fargli compagnia c’è uno strano e amichevole fantasma giapponese, Hiroshi, un kamikaze della Seconda Guerra Mondiale con cui si perde in interminabili partite a battaglia navale.
Proprio a uno di quei funerali incontra per caso Annabel, un sorriso splendente e radioso, una passione per le scienze naturali e pochi mesi da vivere ancora, per via di una terribile malattia.
Insieme impareranno ad amare e accettare la morte e, in questo modo, la fragile meraviglia della vita. Come un sogno a occhi aperti, da un regista che come pochi altri sa mettere in immagini il trauma dolce e terribile dell’adolescenza.
 
Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
Belli e dannati – Gus Van Sant
 
…e ascolta anche
Elliott Smith – Say Yes
 
Locandina di L'amore che resta, film di Gus Van Sant
Regia: Gus Van Sant
Soggetto: Jason Lew
Sceneggiatura: Jason Lew
Musiche: Danny Elfman
Fotografia: Harris Savides
Durata: 95′
 
Interpreti e personaggi
Mia Wasikowska: Annabel Cotton
Henry Hopper: Enoch Brae
Schuyler Fisk: Elizabeth Cotton
Jane Adams: Mable Tell
Lusia Strus: Rachel
Chin Han: Dr.Lee
Ryo Kase: Hiroshi
Kyle Leatherberry: Elliot
Jesse Henderson: Alger Cofax
Colton Lasater: Ozzie

Leggi tutto ►