Archivio tag: hemingway

Michael Grandage

Genius

Gran Bretagna - USA, 2016
avatar

Postato da
il

Genius, arrivato nelle sale cinematografiche italiane nel mese di novembre racconta la storia del rapporto fra lo scrittore Thomas Wolfe e Max Perkins, suo editore per la casa newyorkese Charles Scribner’s sons. Max Perkins, già scopritore di talenti quali Scott Fitzgerald e Ernest Hemingway, che non mancheranno di comparire durante tutto il film, incontra per la prima volta Thomas Wolfe il 2 gennaio 1929. Fin da subito l’editore intuisce il genio ribelle dell’autore, bisognoso di sostegno e attenzione. Perkins, tra incontri e scontri, riuscirà a far raggiungere il successo allo scrittore con Angelo, guarda il passato e Il fiume e il tempo poi.

Guardando il film si può percepire quasi un attaccamento morboso fra i due, Perkins considera Wolfe come il figlio maschio che non ha mai avuto, mentre Wolfe considera l’editore come punto di riferimento per la sua vita;  questo li porterà ad estraniarsi da tutto ciò che li circonda mettendo in crisi il rapporto dei due con le rispettive famiglie. La pellicola si ispira alla biografia di Max Perkins, Max Perkins. Editor of Genius. La figura di Thomas Wolfe, interpretata da Jude Law rispecchia il carattere di genio e sregolatezza dello scrittore, mentre quello di Perkins, interpretato da Colin Firth, descrive una figura solida, quasi indifferente alla vita. Il film, diretto da Michael Grandage, ha un ritmo incalzante, riesce a raccontare molto bene il rapporto tra l’editoria e gli scrittori, il tutto in una cornice perfettamente delineata che è la New York nella fine degli anni ‘20.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche…

Midnight in Paris – Woody Allen

Il discorso del re – Tom Hooper

Leggi anche…

T. Wolfe, O Lost

S. Fitzgerald, Il grande Gatsby

E. Hemingway, Di là dl fiume e tra gli alberi

Ascolta anche…

Conal Fowkes

locandinapg1

REGIA: Michael Grandage
ATTORI: Colin Firth, Jude Law, Nicole Kidman, Guy Pearce, Laura Linney, Dominic West,
SCENEGGIATURA: John Logan
FOTOGRAFIA: Ben Davis
DISTRIBUZIONE: Eagle Pictures
DURATA: 104 Min

 

Leggi tutto ►

Fabio Geda

L’estate alla fine del secolo

Dalai, 2011, 285 pp.
avatar

Postato da
il

Mi cercavo in lui, nelle rughe, nei gesti, nelle unghie e nell’odore, ma quasi mai mi trovavo. Mentre lo sguardo – perdio – quello era mio: ne avrei riconosciuto l’inclinazione e il peso tra mille. Solo la direzione era diversa. Io mi perdevo nel futuro. Lui in ciò che era stato.

Simone e Zeno, nonno e nipote, sono molto diversi. Zeno non ha mai nemmeno sentito i genitori nominare il nonno. Addirittura crede sia morto. Un’improvvisa, grave malattia del papa’ di Zeno costringe tuttavia la madre a chiedere aiuto: Simone dovra’ ospitare per l’estate il nipote. Dalla convivenza forzata nasce tra i due un rapporto speciale, che alterna momenti di vicinanza ad allontanamenti. A poco a poco il passato e il presente si contaminano. Simone e Zeno iniziano finalmente a capirsi, a rispettarsi.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche
Nel mare ci sono i coccodrilli – Fabio Geda
I quarantanove racconti – Ernest Hemingway
Silver Surfer – Ed. Marvel Comics

 

Leggi tutto ►

Francisco Coloane

I balenieri di Quintay

Guanda, 1998, 166 pp.
avatar

Postato da
il

Quel pomeriggio il sole sembrava l’occhio di un dio primitivo. Di solito il sole spunta dalle nubi in quel modo dopo una tempesta, come per guardare cosa sia successo tra il mare e la terra. Di quella appena cessata, restava solo un mare incerto le cui onde arrivavano rotolando da lontano, simili a dorsi di giganteschi tori che stessero arando il vasto orizzonte dell’oceano Pacifico.

Se siete abituati a porre il vostro microcosmo al centro di tutto, nella convinzione che ogni cosa esista in funzione vostra e che il panorama offerto ai vostri occhi sia l’unico possibile o comunque il migliore, be’, allora provate a leggere anche uno solo dei bellissimi racconti di Coloane, uno qualsiasi di questa raccolta. Subito ogni vostra convinzione vacillera’. Gli occhi, la mente, il cuore si apriranno in orizzonti sconfinati, in una natura totalizzante, perfetta nella propria assoluta verita’, meravigliosamente indifferente alle piccolezze umane.
Paesaggi antartici indimenticabili. Marinai, cacciatori di foche, cercatori d’oro: personaggi solitari e grandiosi.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche
Moby Dick – Herman Melville
Il vecchio e il mare – Ernest Hemingway
Capo Horn – Francisco Coloane
Racconti fantastici argentini – AA.VV.
Patagonia Express – Luis Sepulveda

e guarda anche
Moby Dick – John Huston

Leggi tutto ►