Archivio tag: Jim Morrison

Ava Dellaira

Noi siamo grandi come la vita

Sperling & Kupfer, 2014
avatar

Postato da
il

Invece nessuno può salvarci. Non da noi stessi. Ci addormentiamo sulle colline ai piedi delle montagne, e arriva il lupo. E speriamo che qualcuno ci svegli. O che lo cacci via. O che lo ammazzi.
Ma poi ti rendi conto che il lupo è dentro di te, ed è allora che ne hai la piena consapevolezza: non puoi sfuggirgli. E nessuno di quelli che ti amano può ucciderlo, perchè è parte di te. Vedono la tua faccia impressa su di lui. E non sparano.

Laurel ha quindici anni e sulle spalle il peso di una storia familiare tutt’altro che semplice, segnata dalla morte dell’amatissima sorella, May, e dalla fuga della madre all’indomani della tragedia.
Una vita fatta di ricordi, segreti e sensi di colpa, che passa attraverso emozioni profonde e drammatiche, con un ritmo lento e pacato, per nulla eclatante. Pare quasi che la sofferenza si insinui nella quotidianità di Laurel piano piano, in punta di piedi. E che lei si lasci trasportare dal fluire degli eventi senza opporvisi, quasi una resistenza passiva.
Eppure in Laurel piano piano qualcosa cambia: è l’inarrestabile soffio della vita, che si manifesta regalandole amicizie ed amore, sentimenti ed emozioni intense. L’intima sofferenza di Laurel pare quindi quasi compensata e finalmente riesce a fare i conti con i propri conflitti irrisolti.
In questo bel romanzo epistolare, Ava Dellaira dà voce alle discrete richieste di aiuto di chi ancora giovane è segnato dalla vita ed insegna che si può passare attraverso il dolore, riaffacciandosi al mondo e costruendo con passi cauti, ma determinati, il proprio futuro.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche
Ragazzo da parete – Stephen Chbosky
Le vergini suicide – Jeffrey Eugenides
L’eleganza del riccio – Muriel Barbery
Tredici – Jay Asher
La pioggia prima che cada – Jonathan Coe
Amy Winehouse Fino alla morte
Graffi in paradiso – La vita e i tempi di Janis Joplin
Kurt Cobain – Più pesante del cielo

… vedi anche
Noi siamo infinito – Stephen Chbosky
Donnie Darko – Richard Kelly
Il cavaliere oscuro – Christopher Nolan
Stand by me Ricordo di un’estate – Rob Reiner
Bright Star – Jane Campion
Amelia – Mira Nair

ed ascolta anche
Back to black – Amy Winehouse
In utero – Nirvana
Nevermind – Nirvana
The Doors – The Doors
Half Moon – Janis Joplin

 

Leggi tutto ►

The Doors

The Doors

Elektra Records, 1967
avatar

Postato da
il

Come on baby, light my fire
Try to set the night on fire

 

This is the end
Beautiful friend
This is the end
My only friend, the end

The Doors: porte spalancate verso un futuro dove la musica è cambiata per sempre. Uno degli esordi più fulminanti, viscerali, furibondi e conturbanti di tutta la storia della musica rock.
E’ un tutt’uno delle anime dei componenti la band: la ruvida poesia estatica della voce di Jim Morrison, le oscure vibrazioni della chitarra di Robby Krieger, le onde fluttuanti ed ipnotiche del tastierista Ray Manzarek, la cassa energica e magmatica del batterista John Densmore.
L’unione di tutti questi elementi è un disco che è un viaggio mentale e psichedelico, dai toni a volte delicati e a volte tremendamente furoreggianti, che alterna momenti dal sapore quasi mistico ad altri di crampi dal sapore infernale.
Un immenso capolavoro che scava dentro il nostro essere e ne fa emergere il lato più nascosto, fondendolo in un’atmosfera come sospesa e cullata da note che resteranno eterne.

 

Ascolta quattro brani tratti dall’album
Break on Through (To the Other Side), Light My Fire, Take It As It Comes, The End

 

Ti è piaciuto questo album? Allora ascolta anche:
The Who – My Generation
Grateful Dead – Whiskey In The Jar
The Velvet Underground – Sunday Morning
Jimi Hendrix – Are You Experienced

 

… e leggi anche
Riders on the storm : la mia vita con Jim Morrison e i Doors – John Densmore
Tempesta elettrica – Jim Morrison

 

… e guarda anche
The Doors – Oliver Stone
Easy Rider – Dennis Hopper (VM14)

 

Leggi tutto ►