Archivio tag: joan jett

Alice Cooper

Trash

1989, Epic Records
avatar

Postato da
il

Your cruel device
Your blood like ice
One look could kill
My pain, your thrill

Alice Cooper, (nome d’arte per Vincent Damon Furnier Detroit, 4 febbraio 1948), è noto per Ia spettacolarità dei suoi concerti macabri e cruenti, grazie all’uso di oggetti scenici come ghigliottine, forche, bambole decapitate e alla presenza di animali, come ad esempio un boa attorcigliato al collo.
I testi delle canzoni, spesso ispirati dalla narrativa horror, e il make up cadaverico definito “corpse paint”, si abbinano perfettamente al genere shock rock.

Dopo un lungo periodo di essenza dalle scene musicali,  Alice decise di abbandonare le scelte stilistiche dark e sperimentali dei primi anni di carriera e di seguire un filone più pop-metal. Per riuscire nel progetto Cooper realizzò l’album con l’aiuto del celebre compositore Desmond Child  e invitando alcuni ospiti speciali a collaborare, tra cui Steven Tyler, Joe Perry, Steve Lukather, Michael Anthony, così come Kane Roberts, il chitarrista con cui aveva realizzato i due album precedenti (Constrictor e Raise Your Fist and Yell). Alla scrittura dei brani parteciparono artisti  come Joan Jett, Diane Warrent, Jon Bon Jovi, Richie Sambora e lo stesso Desmond Child.

Le scelte si dimostrarono azzeccate e fecero di Trash uno dei più grandi successi del cantante; l’orecchiabilità dei singoli Poison, Bed of Nails e House of Fire, garantirono a Cooper la scalata alle classifiche.
All’album fu seguito da un tour mondiale documentato nel concerto Trashes the World.

Ascolta tre canzoni dell’album
Poison
Bed of Nails

House of Fire

Ti è piaciuto questo album?
Allora ascolta anche…
Bon Jovi, Bed of Roses (contenuta nell’album Keep the Faith)
Alice Cooper, Constrictor
Alice Cooper, Raise Your Fist and Yell
Diamanda Galas, The Litanies of Satan

e guarda anche…
Frank Darabont, The Walking Dead
Daniel Myrick- Eduardo Sanchez, The Balir Witch Project

e leggi anche…
Dan Simmons, Drood
Amanda Stevens, The Restorer

 

Leggi tutto ►

Ex Hex

Rips

Merge, 2014
avatar

Postato da
il

Un po’ di storia, per cominciare. E quella della cantante e chitarrista Mary Timony comincia da lontano, nella Washington gloriosa degli anni Novanta, con Autoclave e Helium, e prosegue in un decennio successivo costellato di lavori solisti e parecchi altri progetti.
Ex Hex è la sua ultima trovata, una band nuova di zecca con Betsy Right e Laura Harris, arrivata in queste settimane alla pubblicazione di un primo album che sta raccogliendo consensi praticamente ovunque.
Se vi è capitato di vedere al cinema Super 8, uno dei più divertenti summer-movie di questi anni, di sicuro ricorderete le scene notturne in cui i ragazzini si ritrovano per girare un film. A dare un suono a quelle immagini, ambientate nel 1979, ci pensano le fantastiche canzoni pop di Cars e Knack.
Ecco, Rips è quella cosa lì: anni Settanta e spirito ragazzino, melodie power-pop e chitarre sparate, in dodici canzoni micidiali, che non sbagliano un ritornello e tirano in ballo Runaways e Tom Petty, Chrissie Hynde e Joan Jett. Inutile citare le migliori – se obbligati, diremmo Don’t Wanna Lose, Beast, How You Got That Girl e New Kid: qui tutto è perfetto e spettinato al punto giusto, per un disco che sballa e si balla senza sosta. Perfetto per l’estate e destinato a infiammare l’inverno.

Ti è piaciuto questo album? Allora ascolta anche
Cherry Bomb – The Runaways
Even The Losers – Tom Petty & The Heartbreakers
Bye-bye Love – The Cars
Bad Reputation/I Love Rock’n'Roll – Joan Jett & Foo Fighters

… e guarda anche
Super 8 – J.J.Abrams
La vita è un sogno – Richard Linklater
Kick-Ass – Matthew Vaughn

Leggi tutto ►

Matthew Vaughn

Kick-Ass

Usa, UK, 2010 - V.M. 14
avatar

Postato da
il

La vita di tutti i giorni è davvero così eccitante? La scuola e il lavoro sono così emozionanti che io sono l’unico ad aver fantasticato su questa cosa? Andiamo, siate onesti con voi stessi… A un certo punto della nostra vita tutti abbiamo desiderato essere un supereroe!

 
E così l’idea migliore del nerdissimo liceale Dave Lizewski per dare una svolta alla propria vita e smettere di essere una nullità invisibile agli occhi delle coetanee è quella di indossare un costume per prendere a calci il crimine, con un fantastico nome di battaglia: Kick-Ass.
Una notte Dave riesce a salvare un uomo pestando (e prendendole da) tre balordi in uno scontro sanguinosissimo: un ragazzino riprende la scena, la carica su Youtube e Kick-Ass è subito una celebrità, imitata ovunque.
Durante una nuova missione, però, si imbatte in due veri supereroi: Big Daddy e Hit Girl gli sveleranno l’impero di Frank d’Amico, signore del narcotraffico e simbolo di un Male insensato e vanitoso, da fare (letteralmente) a pezzi con l’aiuto di qualunque mascherato si faccia avanti, come il misterioso Red Mist…
 
AVVERTENZA
Kick-Ass è uno straordinario e divertentissimo film d’azione supereroistico, con un ritmo da infarto e una girandola di colpi di scena. Tuttavia, le immagini sono, spesso, molto molto violente e il sangue scorre copioso. Consigliamo dunque la visione agli stomaci forti.
 
Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
Le iene – Quentin Tarantino
The Avengers – Joss Whedon
Quei bravi ragazzi – Martin Scorsese
 
…e leggi anche…
Kick-Ass – Mark Millar, John Romita Jr.
Watchmen – Alan Moore, Dave Gibbons
 
…e ascolta anche
Whiplash – Metallica
Bad Reputation – Joan Jett & Foo Fighters
 
Kick-Ass
Regia: Matthew Vaughn
Soggetto: Mark Millar
Sceneggiatura: Jane Goldman, Matthew Vaughn
Musiche: Ilan Eshkeri, Henry Jackman, John Murphy, Marius de Vries
Durata: 117′
 
Interpreti e personaggi principali
Aaron Johnson: Dave Lizewski/Kick-Ass
Lyndsy Fonseca: Katie Deauxma
Mark Strong: Frank D’Amico
Nicolas Cage: Damon Macready/Big Daddy
Chloë Moretz: Mindy Macready/Hit-Girl
Christopher Mintz-Plasse: Chris D’Amico/Red Mist
Clark Duke: Marty
Evan Peters: Todd

Leggi tutto ►