Archivio tag: John Lee Hooker

Cristiano Cavina

La pizza per autodidatti

Marcos y Marcos, 2014, 286 pg
avatar

Postato da
il

Fare le pizze è come amare qualcuno.

La persona più lenta in assoluto invece è mia mamma, che non rientra nella classifica clienti perché lei mica paga quando viene in pizzeria. È un ospite VIP, con annessi privilegi. Mia mamma è così lenta a mangiare una pizza che praticamente non la finisce: è la pizza che a un certo punto prende su e se ne va via.

Quando decidi di leggere un libro, lo fai perché reputi sia perlomeno bello.
Poi ti ritrovi fra le mani qualcosa che merita l’aggettivo “magnificente”.
Il Cavina non è uno scrittore: è un piazzaiolo che scrive della sua vita, delle sue esperienze avventurier-culinarie. Qualsiasi cosa scriva, viene intriso con una garbata ironia, come fosse il miglior condimento del mondo. E lo è: sia che vengano esaltate le ultime pizze inventate nel suo locale oppure che si racconti il suo essere “consapevolmente” pesce fuor d’acqua nei convivi letterari, una risata è assicurata.
E molto spesso più di una.
Tra pancetta e topinambur, tra carciofini ed acciughe passando per lo squacquerone, si raccontano le due vite dell’autore.
La prima, quella da pizzaiolo. O meglio: da osservatore della varia umanità che frequenta la sua pizzeria, con le sue stramberie, le sue peculiarità e naturalmente con episodi divenuti epici. La seconda, quella di scrittore. O meglio: di quello che rilascia interviste, che partecipa a premi letterari indossando la maglietta dei Sex Pistols, che viene chiamato “dottor Cavina”.
Leggerezza che aiuta a restare con i piedi per terra.
Un libro da leggere a morsi & una lettura da leccarsi i baffi.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche…
Guida poco che devi bere : manuale a uso dei giovani per imparare a bere – Mauro Corona
Il pollo di Newton : la scienza in cucina – Massimiano Bucchi
valeANA – Martita Fardin

… e ascolta anche
Kookies – MF Doom
Samuele Bersani – La soggettiva del pollo arrosto
John Lee Hooker – One Bourbon One Scotch One Beer

… e guarda anche
Saverio Costanzo – Hungry hearts
Mangia Prega Ama – Ryan Murphy
Chocolat – Lasse Hallstrom

Leggi tutto ►

John Landis

The Blues Brothers

USA, 1980
avatar

Postato da
il

Sono 126 miglia per Chicago. Abbiamo un serbatoio pieno, mezzo pacchetto di sigarette, è buio e portiamo gli occhiali da sole…

Non ci prenderanno: siamo in missione per conto di Dio.

Bisogna rimettere insieme la band.
Elwood Blues non ci pensa due volte: insieme al fratello Jake e a bordo della Bluesmobile setaccia tutto lo stato dell’Illinois in cerca degli ex-musicisti.
Bisogna rimettere insieme la band.
Solo così potranno esibirsi e mettere insieme 5.000$ per salvare l’orfanotrofio nel quale sono cresciuti e che rischia la chiusura per un debito fiscale. Il blues può evitarlo.
Ma tra il dire e il suonare c’è di mezzo … di tutto! Inseguimenti della polizia, attacchi con un bazooka, raduni di fantomatici nazisti dell’Illinois, fidanzate armate di M-16, e ancora roboanti inseguimenti … Che dire? Una commedia musicale che ha fatto ed è storia del cinema, una marea di frasi e citazioni indimenticabili, un cast da pelle d’oca: un film intriso di amicizia, ingenuità, banalità (eh sì, la vita sa essere stupendamente banale), genialità, semplicità e di una comicità assurda e sbalorditiva che fa vibrare.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
Blues Brothers – il mito continua di John Landis
Animal house di John Landis 
The School of Rock di Richard Linklater

… e leggi anche …
John Belushi – Boo Williams 

… e ascolta anche …
The Blues Brothers – Peter Gunn Theme
Can’t Turn You Loose – Otis Redding 
Everybody Needs Somebody To Love – The Blues Brothers

Locandina del film The Blues Brothers

Regia: John Landis
Sceneggiatura: John Landis – Dan Aykroyd
Musiche: Ray CharlesAretha FranklinJames BrownCab CallowayJohn Lee HookerThe Blues Brothers
Fotografia: Stephen M. Katz
Durata: 133′

Interpreti e personaggi principali:
Aretha Franklin : la padrona del ristorante
Cab Calloway : Curtis
Carrie Fisher : la fidanzata di Jake Blues
Charles Napier : Tucker McElroy
Dan Aykroyd : Elwood Blues
Henry Gibson : il capo dei nazisti dell’Illinois
James Brown : il reverendo Cleophus James
John Belushi : Jake “Joliet” Blues
John Candy : comandante di polizia Burton Mercer
John Landis : il poliziotto a cavallo Trooper La Fong
John Lee Hooker : Slim, il cantante di strada
Kathleen Freeman : sorella Mary Stigmata (la Pinguina)
Ray Charles : il proprietario del negozio di strumenti musicali
Steven Spielberg : impiegato dell’ufficio della tasse

Leggi tutto ►