Archivio tag: kick-ass

James Mangold

Logan. The Wolverine

USA, 2017
avatar

Postato da
il

Quando ti ho trovato tu stavi intraprendendo una carriera di lottatore in una gabbia, là eri al culmine di una vita da assassino strafatto di barbiturici… Eri un animale! Ma noi ti abbiamo accolto. E io ti ho dato una famiglia.

I mutanti convivono da sempre con la minaccia della loro imminente estinzione. Nell’epoca raccontata in Logan- The Wolverine, l’ipotesi della scomparsa di chiunque possieda super poteri è diventata realtà.

Logan, invecchiato a causa di un avvelenamento da adamantio che riduce il suo potere rigenerante, si trascina in una vita miserevole con il solo obbiettivo di riuscire a comprare uno yacht sul quale mettere in salvo Charles Xavier. Questi è stato colpito da una malattia degenerativa a causa della quale ha involontariamente causato la morte di numerosi mutanti.

Logan viene avvicinato da Gabriela, infermiera della Essex Corp, che gli rivela come la compagnia stia cercando di creare soldati partendo dal bagaglio genetico di alcuni mutanti.

Gabriela ed altre infermiere della compagnia sono riuscite a far fuggire i bambini nati da questi esperimenti, che dovranno nascondersi in un posto sicuro da loro chiamato Eden. Tra loro, una sola bambina è riuscita a scappare con la donna. Si tratta di Laura, nata partendo proprio da un campione di DNA di Logan.

La esperienze vissute da questa figlia/non figlia evocano tanto profondamente il drammatico passato di Wolverine da convincerlo ad aiutarla.
Laura è uno specchio di quanto Logan ha cercato di lasciarsi alle spalle: la violenza e la rabbia che hanno segnato tutta la sua vita.

Logan- The Wolverine è l’ultimo film della serie dedicata al super eroe dagli artigli di adamantio, impersonato da Hugh Jackman. Questo affascinante personaggio, creato negli anni ’70 da Len Wein e Herb Trimpe, è indissolubilmente legato all’aura animalesca che lo caratterizza, rendendolo una figura anomala nel panorama dei super eroi.

Ti è piaciuto questo film? Allora leggi anche…
I doni- Ursula LeGuin
Half Bad- Sally Green

…e guarda anche..
Spider- Man. Homecoming- Jon Watts
X-Men- Brian Singer
Wolverine. L’immortale- James Mangold

logan-the-wolverine-james-mangold

Regia: James Mangold
Sceneggiatura: Scott Frank, Michael Green, James Mangold
Musiche: Marco Beltrami
Fotografia: John Mathieson
Durata: 137′

Interpreti e personaggi
Hugh Jackman- Logan
Patrick Stewart- Charles
Dafne Keen- Laura
Stephen Merchant- Calibano
Richard E. Grant- Dr. Rice
Boyd Holbrook- Donald Pierce

Leggi tutto ►

Ex Hex

Rips

Merge, 2014
avatar

Postato da
il

Un po’ di storia, per cominciare. E quella della cantante e chitarrista Mary Timony comincia da lontano, nella Washington gloriosa degli anni Novanta, con Autoclave e Helium, e prosegue in un decennio successivo costellato di lavori solisti e parecchi altri progetti.
Ex Hex è la sua ultima trovata, una band nuova di zecca con Betsy Right e Laura Harris, arrivata in queste settimane alla pubblicazione di un primo album che sta raccogliendo consensi praticamente ovunque.
Se vi è capitato di vedere al cinema Super 8, uno dei più divertenti summer-movie di questi anni, di sicuro ricorderete le scene notturne in cui i ragazzini si ritrovano per girare un film. A dare un suono a quelle immagini, ambientate nel 1979, ci pensano le fantastiche canzoni pop di Cars e Knack.
Ecco, Rips è quella cosa lì: anni Settanta e spirito ragazzino, melodie power-pop e chitarre sparate, in dodici canzoni micidiali, che non sbagliano un ritornello e tirano in ballo Runaways e Tom Petty, Chrissie Hynde e Joan Jett. Inutile citare le migliori – se obbligati, diremmo Don’t Wanna Lose, Beast, How You Got That Girl e New Kid: qui tutto è perfetto e spettinato al punto giusto, per un disco che sballa e si balla senza sosta. Perfetto per l’estate e destinato a infiammare l’inverno.

Ti è piaciuto questo album? Allora ascolta anche
Cherry Bomb – The Runaways
Even The Losers – Tom Petty & The Heartbreakers
Bye-bye Love – The Cars
Bad Reputation/I Love Rock’n'Roll – Joan Jett & Foo Fighters

… e guarda anche
Super 8 – J.J.Abrams
La vita è un sogno – Richard Linklater
Kick-Ass – Matthew Vaughn

Leggi tutto ►

McLusky

McLusky Do Dallas

Too Pure, 2002
avatar

Postato da
il

Quando Steve Albini mette le mani sulla produzione di un album si sa che ne verrà fuori un mostro spaventoso e memorabile. E’ il caso di Mclusky Do Dallas, opera seconda di una grande band gallese troppo spesso dimenticata, uscito dodici anni fa, quando indie era già una parola priva di senso che serviva per raccontare dischi quasi sempre insopportabilmente carini e sorridenti.
Qui dentro, invece, niente di tutto ciò: fin dai titoli, ci trovi il ghigno della cattiveria gratuita, del politicamente scorretto, dello sputo sarcastico. Quattordici canzoni formidabili, con il tiro feroce del noise-punk e una sezione ritmica mastodontica, vicina a quella del leggendario Surfer Rosa, travolte dallo scream psicotico di Andy Falkous.
A sorprendere è la qualità melodica di brani ben oltre l’orlo del collasso nervoso, sempre fuori controllo e però capaci di riportare tutto a casa grazie a una scrittura precisa e affilata come un rasoio.
A volte i ritmi rallentano e regalano melodie appiccicose: il caracollare di Collagen Rock, Day Of The Deadringers e Gareth Brown Says, il sussurro di una Fuck This Band da Pavement in una giornata storta, l’inno Alan Is A Cowboy Killer, squarciato dalle convulsioni distorte del ritornello. Ma quasi sempre i Mclusky si abbandonano al puro piacere della distruzione, con anthem che raramente superano i tre minuti, come il terrificante uno-due iniziale Lightsabre Cocksucking Blues/No New Wave No Fun e le nevrosi martellanti di To Hell With Good Intentions (anni dopo ripresa dai Japandroids), What We’ve Learned e The World Loves Us And Is Our Bitch. Per tacere delle micidiali Dethink To Survive e Whoyouknow.
Un capolavoro da disadattati, brutti, sporchi e cattivi. Vivaddio, vien da dire.

Ti è piaciuto questo album? Allora ascolta anche
Broken Face – Pixies
Boilermaker – Jesus Lizard
Crow – Shellac

…e guarda anche
Kick-Ass – Matthew Vaughn
Django Unchained – Quentin Tarantino

Leggi tutto ►

Matthew Vaughn

Kick-Ass

Usa, UK, 2010 - V.M. 14
avatar

Postato da
il

La vita di tutti i giorni è davvero così eccitante? La scuola e il lavoro sono così emozionanti che io sono l’unico ad aver fantasticato su questa cosa? Andiamo, siate onesti con voi stessi… A un certo punto della nostra vita tutti abbiamo desiderato essere un supereroe!

 
E così l’idea migliore del nerdissimo liceale Dave Lizewski per dare una svolta alla propria vita e smettere di essere una nullità invisibile agli occhi delle coetanee è quella di indossare un costume per prendere a calci il crimine, con un fantastico nome di battaglia: Kick-Ass.
Una notte Dave riesce a salvare un uomo pestando (e prendendole da) tre balordi in uno scontro sanguinosissimo: un ragazzino riprende la scena, la carica su Youtube e Kick-Ass è subito una celebrità, imitata ovunque.
Durante una nuova missione, però, si imbatte in due veri supereroi: Big Daddy e Hit Girl gli sveleranno l’impero di Frank d’Amico, signore del narcotraffico e simbolo di un Male insensato e vanitoso, da fare (letteralmente) a pezzi con l’aiuto di qualunque mascherato si faccia avanti, come il misterioso Red Mist…
 
AVVERTENZA
Kick-Ass è uno straordinario e divertentissimo film d’azione supereroistico, con un ritmo da infarto e una girandola di colpi di scena. Tuttavia, le immagini sono, spesso, molto molto violente e il sangue scorre copioso. Consigliamo dunque la visione agli stomaci forti.
 
Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
Le iene – Quentin Tarantino
The Avengers – Joss Whedon
Quei bravi ragazzi – Martin Scorsese
 
…e leggi anche…
Kick-Ass – Mark Millar, John Romita Jr.
Watchmen – Alan Moore, Dave Gibbons
 
…e ascolta anche
Whiplash – Metallica
Bad Reputation – Joan Jett & Foo Fighters
 
Kick-Ass
Regia: Matthew Vaughn
Soggetto: Mark Millar
Sceneggiatura: Jane Goldman, Matthew Vaughn
Musiche: Ilan Eshkeri, Henry Jackman, John Murphy, Marius de Vries
Durata: 117′
 
Interpreti e personaggi principali
Aaron Johnson: Dave Lizewski/Kick-Ass
Lyndsy Fonseca: Katie Deauxma
Mark Strong: Frank D’Amico
Nicolas Cage: Damon Macready/Big Daddy
Chloë Moretz: Mindy Macready/Hit-Girl
Christopher Mintz-Plasse: Chris D’Amico/Red Mist
Clark Duke: Marty
Evan Peters: Todd

Leggi tutto ►