Archivio tag: ladri

Gary Ross

Ocean’s 8

USA, 2018
avatar

Postato da
il

Articolo di Laura Festari

John Frazier: E’ genetico? In famiglia siete tutti così?
Debbie Ocean: Decisamente.

Prendere una collana da centocinquanta milioni di dollari, una ladra molto molto arrabbiata, una motociclista che rivende vodka, una stilista in crisi, un’hacker amante del biliardo, una borseggiatrice, una ragazza che crea gioielli e una mamma.

Mettere tutto in un pentolone, aggiungere un po’ di scaltrezza, audacia, agilità e una spruzzata di ironia.

Aggiungere un pizzico di vendetta e eleganza quanto basta.

Da gustare in compagnia di amici e parenti.

Con un cast stellare, riprese mozzafiato e camei a regola d’arte il successo per l’ultimo film della serie Ocean’s è assicurato!

Ti è pianciuto? Allora guarda anche…
Now you see me. I maghi del crimine- Louis Leterrier
La serie degli Ocean’s- Steven Soderbergh
American Hustle- David O. Russell
Snatch. Lo strappo- Guy Ritchie

25311013_1529308870470985_4122520792902062952_o-432x640

Regia: Gary Ross
Sceneggiatura: Gary Ross, Olivia Milch
Fotografia: Eigil Bryld
Musiche: Daniel Pemberton
Durata: 110′

Interpreti e personaggi:
Sandra Bullock – Debbie Ocean
Cate Blanchett – Lou
Helena Bonham Carter – Rose
Anne Hathaway – Daphne Kluger
Rihanna – Nine Ball
Mindy Kaling – Amita
Sarah Paulson – Tammy
Awkwafina – Constance
Richard Armitage- Claude Becker
James Corden - John Frazier

Leggi tutto ►

Allen Coulter

Remember Me

USA, 2010
avatar

Postato da
il

Le nostre impronte non sbiadiscono mai dalle vite che tocchiamo…

New York, 1991. Ally si trova sulla banchina della metropolitana con la madre quando due uomini rapinano e uccidono quest’ultima davanti ai suoi occhi.

Passano dieci anni e la bambina cresciuta tra le apprensioni del padre poliziotto, è diventata una giovane e brillante studentessa di sociologia.Tyler Hawkins è un giovane e ribelle ragazzo di 21 anni, sconvolto dal suicidio del fratello avvenuto anni prima e pieno di rancore nei confronti del padre che da allora trascura lui e la sorella minore. Un giorno, dopo una scommessa persa con il suo migliore amico, Tyler decide di conoscere Ally, la figlia del poliziotto che lo aveva arrestato tempo prima. Nasce così una travagliata storia d’amore, che coinvolgerà i due protagonisti e le rispettive famiglie. Entrambi dopo vari scontri riusciranno a riallacciare i rapporti con i genitori. Tutto sembra avere un lieto fine, ma un tragico evento cambierà la vita dei personaggi e della città intera…

Una pellicola forte e intensa, dal finale inaspettato che lascia lo spettatore senza fiato e con una certa malinconia. Il film è una riflessione sullo smarrimento di due ragazzi e delle loro famiglie dopo una tragedia, della forza data dall’amore e dalla voglia di combattere insieme per iniziare una nuova vita. Volontà che però non può nulla contro il destino.

Ti è piaciuto questo film? Allora…

Guarda anche…

Molto forte incredibilmente vicino di Stephen Daldry

Il capitale umano di Paolo Virzì

Leggi anche…

M.Salvi, E sarà bello morire insieme

J.S.Foer, Molto forte incredibilmente vicino

Ascolta anche…

S.Stevens, Carrie & Loweel

L.Einaudi, In a time lapse

12569_big

Regia: Allen Coulter
Sceneggiatura: Will Fetters
Fotografia: Jonathan Freeman
Durata: 113 min.

Cast:
Robert Pattinson: Tyler Hawkins
Emilie de Ravin: Ally Craig
Pierce Brosnan: Charles Hawkins
Chris Cooper: Neil Craig
Lena Olin: Diane Hirsch
Ruby Jerins: Caroline Hawkins
Gregory Jbara: Les
Tate Ellington: Aidan
Martha Plimpton: Helen Craig
Caitlin Page Rund: Ally Craig bambina

 

Leggi tutto ►

Domenico Starnone

Lacci

Einaudi, 2014, 133 pg
avatar

Postato da
il

Nessun accenno alla vicenda dei lacci, Sandro e Anna quasi certamente non gliel’avevano riferita. Ma io sapevo che quell’allacciare e slacciare ci aveva ravvicinati, o forse ci aveva portati ad una distanza che, da quando erano nati, non era mai stata così breve.

Vanda, Aldo, Sandro e Anna sono i quattro protagonisti di questo romanzo. Una famiglia, una storia di relazioni intrecciate, o meglio “allacciate” come fanno i lacci per le scarpe. Inizialmente sembra che appena tornati dalla consueta vacanza al mare, una coppia di coniugi sulla settantina, ritrovino l’appartamento a soqquadro, probabilmente per un tentativo di furto; e l’anziano vicino di casa ha sentito nulla o poco più, forse ha intravisto una coppia: uomo e donna suonare al citofono la sera prima.

Certamente questo romanzo non è un giallo, la sera stessa del ritorno a casa, dopo la denuncia ai carabinieri dell’effrazione e del probabile rapimento del gatto, Aldo il padre, protagista di questa famiglia ritrova sistemando -durante la notte insonne- tutte le lettere che la moglie, anni prima gli aveva inviato, in un’epoca lontana e diversa in cui lui aveva abbandonato sia lei che i figli per ritrovare la propria libertà e felicità con Lidia, l’amante.

Lettere che raccontano una storia e una famiglia: il momento del massimo allontanamento e della più stretta vicinanza, ma attenzione, senza separarsi mai, perchè in una famiglia esistono questi lacci invisibili che uniscono le persone, che le legano per sempre, in relazioni che cambiano, maturano, fioriscono e a volte si rinchiudono.

Un finale a sorpresa, e molto bello, in cui i figli poi, sveleranno il lato della famiglia visto da loro: le conseguenze delle scelte del padre, e del carattere della madre attraverso le loro esistenze. In una famiglia ci sono sempre dei “lacci” che ci legano volenti o nolenti agli altri componenti, e sono queste relazioni il fulcro del nostro mondo.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche
La ferocia di Nicola Lagioia
Boccamurata di Simonetta Agnello Hornby
La cena di Herman Koch

e vedi anche
Carnage di Roman Polanski

Leggi tutto ►