Archivio tag: l’arte del sogno

Michel Gondry

Be kind rewind

Usa, 2007
avatar

Postato da
il

Tu sei il miglior regista che io conosca e io sono il miglior attore che io conosca.

A un angolo di strada di Passaic, New Jersey, in un edificio scalcinato in cui si dice abbia vissuto il grande pianista jazz Fats Waller, si trova Be Kind Rewind, un piccolo videonoleggio in difficoltà: il DVD sta soppiantando le vecchie VHS e l’amministrazione della città sta per rilevare il fabbricato per riqualificare il quartiere.
Un giorno, convinto di trovare una soluzione, il vecchio Fletcher parte lasciando il negozio nelle mani di Mike, con l’unica avvertenza di guardarsi bene dall’amico Jerry, vero uragano paranoico capace di abbattere ogni cosa.
E puntualmente, dopo un maldestro tentativo di sabotaggio della centrale elettrica, Jerry acquisisce “portentose” capacità, smagnetizzando tutti i nastri del Be Kind Rewind.
Di fronte alle pressanti richieste della clientela, ai due non resta che girare dei remake dei film a disposizione: ed eccoli alle prese con versioni a bassissima fedeltà e rigorosamente sweded di cult come Ghostbusters e RoboCop o intramontabili classici come 2001: Odissea Nello Spazio, King Kong e A Spasso Con Daisy, prendendoci per mano lungo un divertentissimo viaggio di celluloide che conduce a un indimenticabile e dolcissimo finale.
Capolavoro in miniatura che è un volo in un mondo piccino e meraviglioso, Be Kind Rewind è l’ennesima conferma del genio di Michel Gondry che, nel consueto ottovolante di mirabolanti invenzioni, dirige un cast di attori perfettamente calati nella parte (fulminante, al solito, Jack Black), omaggiando con nostalgia e gioia un’epoca passata, piena d’un amore profondo per la musica e il cinema; ma senza malinconia, poichè tanto c’è ancora da fare, vedere e ascoltare anche se in modi radicalmente nuovi.
Un vero tributo, come quello di una sempre bellissima Mia Farrow, ai film che hanno cuore e anima.
 
Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
L’arte del sogno – Michel Gondry
Moonrise Kingdom – Wes Anderson
Ghostbusters – Ivan Reitman
 
…e ascolta anche
Ain’t Misbehavin’ – Fats Waller
Closing Time (album) – Tom Waits
Everlong – Foo Fighters
 
…e leggi anche
Remix – Lawrence Lessig
 
Locandina di Be Kind Rewind, film di Michel Gondry
Regia: Michel Gondry
Soggetto: Michel Gondry
Sceneggiatura: Michel Gondry
Fotografia: Ellen Kuras
Musiche: Jean-Michel Bernard
Effetti speciali: Fabrice Lagayette, Tim Rossiter
Durata: 102′
 
Jack Black: Jerry
Mos Def: Mike
Danny Glover: Signor Fletcher
Mia Farrow: Signora Falewicz
Melonie Diaz: Alma
Sigourney Weaver: Signora Lawson

Leggi tutto ►

Satoshi Kon

Paprika

Giappone, 2006
avatar

Postato da
il

Un’invenzione rivoluzionaria, la DC-Mini: l’idea geniale di uno scienziato mai cresciuto, Tokita, e della dottoressa Atsuko Chiba, permetterà agli psicologi di entrare nei sogni dei pazienti e offrire un adeguato trattamento ai loro disturbi.
Ma prima ancora che vengano immessi sul mercato, alcuni esemplari di Dc-Mini scompaiono dai laboratori e il ladro che ne entra in possesso inizia a rivelare il potenziale devastante del congegno, sconvolgendo dapprima le vite dei protagonisti e poi la realtà stessa, con il folle scopo di renderla una cosa sola con i sogni.
Come un’Alice attraverso lo schermo, in cui lo schermo siamo noi spettatori, il film di Satoshi Kon riflette a profondità abissali sulla capacità illusoria del cinema, piegando i generi cinematografici e i loro ritmi (thriller, giallo, sci-fi) ai propri scopi come pareti di edifici immaginari, in un’opera in cui le infinite rifrazioni della trama sono riflesse come in un prisma e per cui non è eccessivo scomodare il termine capolavoro.
 
Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
Millennium Actress – Satoshi Kon
Inception – Christopher Nolan
L’Arte del Sogno – Michel Gondry
La città incantata – Hayao Miyazaki
 
…e ascolta anche
Asobi Seksu – Trails
Nine Inch Nails – Wish
Gutevolk – Picnic
 
Locandina di Paprika, film di Satoshi Kon
Regia: Satoshi Kon
Soggetto: Yasutaka Tsutsui
Sceneggiatura: Seishi Minakami, Satoshi Kon
Art director: Nobutaka Ike
Animatori: Masashi Ando
Fotografia: Michiya Katou
Montaggio: Takeshi Seyama
Musiche: Susumu Hirasawa
Durata: 90′

Leggi tutto ►