Archivio tag: media

Edward Zwick

La grande partita

2014, Usa
avatar

Postato da
il

Sai perchè la gente fallisce nella vita? Perchè non pensa. Immagina di pensare, invece va solo a naso.

La Grande Partita (Pawn Sacrifice), docudrama e biopic  sul prodigio degli scacchi Bobby Fischer diretto da Edward Zwick e con protagonista Tobey Maguire. Presentata al TIFF la pellicola segue la vera storia di Bobby Fischer, genio del gioco degli scacchi che nel 1972 fu protagonista della “partita del secolo” della World Chess Championship disputata contro il campione dell’USSR Boris Spassky, quest’ultimo interpretato nel film da Liev Schreiber.

Il racconto, anche attraverso i numerosi flashback dedicati all’infanzia tormentata del protagonista, è abile nella costruzione di un personaggio combattuto, diviso tra la voglia di primeggiare su tutto e la sua paranoia dilagante nei confronti dei sovietici, alimentata anche dalla spropositata campagna mediatica e dalla politica ossessiva di Richard Nixon.  La vicenda di Fischer , diventa, non lo sfoggio di un genio irrefrenabile, ma il prologo della morte di una stella. La storia de La grande partita, infatti, si esaurisce un attimo prima della lenta “scomparsa pubblica” di Fischer. Film attento e didascalico nel ritrarre il quadro di una figura complessa, resa quasi vittima di un clima politico al limite del delirio che mostrò al mondo intero la bellezza di uno sport intellettuale, antico come il mondo, avvelenato da scopi internazionali e manovre mediatiche.

Mirabile la fotografia di Bradford Young; musiche di James Newton Howard. Prodotto nel 2014, il film è stato distribuito in Italia direttamente sulla piattaforma digitale Netflix nel 2018.

Se ti è piaciuto guarda anche :

An education – Lone Scherfig

Leggi anche:

Miele – Ian McEwan

Ascolta anche : Black in Black – Ac/Dc

poster-grande-partita-la

Regia: Edward Zwick

Sceneggiatura: Steven Knight

Distribuzione: Eagle Pictures

Musiche: James Newton Howard

Fotografia: Brandford Young

Cast: Liev Schreiber, Lily Rabe, Tobey Maguire, Peter Sarsgaard, Robin Weigert

 

Leggi tutto ►

Aaron Sorkin, HBO

The Newsroom

Usa, 2012
avatar

Postato da
il

The Newsroom è ambientato nella redazione giornalistica di una tv all news via cavo, dove lavora Will, famoso anchorman noto per il suo fascino e per il suo spiccato senso diplomatico. Qualcosa cambia quando Will, stremato da un dibattito politico a cui è stato invitato, riversa tutto il suo pensiero sull’America di oggi ai presenti, giovani studenti americani. L’America non è più il paese egemone ma uno dei tanti e la colpa, oltre allo spirito rapace e capitalistico del sogno americano, è proprio della stampa che ha smesso di servire i fatti (e la verità manifesta) per scodinzolare accanto ai partiti e potenti di turno senza distinzione di orientamento politico. Verrà così trascinato in un progetto ambizioso: riportare in primo piano uno spazio di approfondimento politico e un dibattito serrato con i protagonisti di proposte di legge ed emendamenti particolarmente rilevanti (o sconcertanti!). Dietro di lui un team di giornalisti veramente preparati e agguerriti capitanati da MacKenzie McHale, una executive producer,  idealista, affascinante e intelligente quanto svampita.

La serie è stata ideata da Aaron Sorkin, autore di The Social Network, per l’emittente HBO, colosso dei serial tv di qualità, contando all’attivo tre stagioni. Aaron Sorkin negli anni è diventato portavoce di una tv ironica, brillante e ricolma di dialoghi, dove le parole assumono il peso che meritano e dove i personaggi da lui sviluppati si fanno paladini di valori ed ideali più o meno giusti, in una battaglia serrata che incanta ad ogni episodio. The Newsroom attraverso la descrizione della realtà giornalistica riesce ad allargare il suo giro d’azione mettendo in luce i lati controversi del sistema democratico e politico occidentale. Internet verrà mostrato come una rivoluzione senza controllo nei suoi lati ambivalenti, la rivoluzione del digitale che cancella di fatto la carta stampata sembra essere totalmente anarchica e fuori controllo cancellando qualità e lasciando posto al qualunquismo, il gossip e la sua totale inutilità anzi dannosità per la società tutta, il diritto alla privacy e alla riservatezza delle persone, sino a toccare lo scontro culturale e le sue fobie interne. La serie riesce però a mantenere il suo tiro ironico e morbido in tutti i suoi episodi non mancando di farci sorridere e tratteggiare personaggi memorabili, anche attraverso questioni tragiche o dolorose.

Guarda anche:

The Social Network, Aaron Sorkin e David Fincher

The-newsroom-locandina

 

Titolo Originale: The Newsroom
Genere: Drammatico, Politico
Formato: Serial TV
Stagioni: 3
Autore: Aaron Sorkin
Cast: Jeff Daniels, Emily Mortimer , Sam Waterston, Alison Pill, Dev Patel, John Gallagher Jr, Olivia Munn

Leggi tutto ►