Archivio tag: musica pop

Murakami Haruki

Tokyo Blues – Norwegian Wood

Feltrinelli 2000, 330 p.
avatar

Postato da
il

A pensarci adesso furono davvero dei giorni strani. Nel pieno della vita tutto ruotava attorno alla morte.

Un classico della letteratura giapponese contemporanea. Il quasi quarantenne Toru torna con la mente ai giorni della sua giovinezza, quando frequentava l’università a Tokyo e stringeva legami di amicizia e d’amore, specialmente con la bella ed enigmatica Naoko, mentre le inquietudini del Sessantotto dall’Occidente giungevano fino agli atenei del Sol Levante. Nell’opera si trovano molti elementi tipici di Murakami e degli autori giapponesi in genere: la solitudine di chi vive nelle metropoli, l’incomunicabilità, la presenza costante della morte nella vita quotidiana. L’autore ci cala nella storia descrivendo con vividezza gli scenari urbani – con le stazioni affollate e i caratteristici locali dove ci si trova per consumare pasti della cucina locale – ma riuscendo al tempo stesso a farci percepire il forte legame dei Giapponesi con la natura. Ritmata da una serie di brani pop, rock e jazz, la storia evolve verso la crescita dei protagonisti e lo sviluppo delle loro dolorose vicende.
Struggente, fascinoso e scritto con eleganza, Tokyo Blues è un omaggio alla giovinezza, alla musica e a Tokyo.

Ti è piaciuto?

Allora leggi
L’ incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio – Murakami Haruki
La cartella del professore – Kawakami Hiromi

E guarda anche
Tokyo Blues – Norwegian Wood – Tran Anh Hung

E ascolta anche
Norwegian Wood – The Beatles

Leggi tutto ►

Antonella Ruggiero

Sospesa

Universal, 1999
avatar

Postato da
il

Vivo sopra gli alberi e saprò difendermi
sono nata libera
sono nata
inafferrabile

Antonella Ruggiero, storica voce del complesso pop Matia Bazar da cui si è staccata nel 1989 per lavorare come solista, interpreta un disco di rarefatta bellezza. Uscito nel 1999 in occasione della partecipazione della Ruggiero al festival di Sanremo, l’album è stato ristampato nel 2006. Ascoltandolo si entra in un mondo di suoni elettronici ai quali si mescola un’orchestra d’archi con effetti decisamente suggestivi. I testi, che descrivono stati d’animo personali e atmosfere eteree e sognanti, sono mirabilmente interpretati dalla voce cristallina della cantante, che ne è autrice insieme a Roberto Colombo e al poeta e paroliere Kaballà. Echi orientali, sonorità avvolgenti, frasi evocative si riprendono nel susseguirsi dei pezzi.
Fra gli altri, Non ti dimentico, forse dedicato al componente dei Matia Bazar Aldo Stellita scomparso nel 1998, è un brano di notevole intensità. Controvento, grande successo anche sotto forma di videoclip, racconta l’euforia dell’innamoramento, mentre Inafferrabile è una dichiarazione di libertà. A tratti malinconico, con momenti più brillanti e vivaci, Sospesa è un disco elegante che si ascolta con crescente piacere.

Ascolta due brani dall’album
Non ti dimentico
Inafferrabile

E ascolta anche
Antitarma – La Tarma

E guarda
Controvento

Ti è piaciuto?
Allora ascolta anche
Mi manchi ancora – Matia Bazar

Leggi tutto ►

Joseph O'Connor

Il gruppo

Guanda 2015, 372 p.
avatar

Postato da
il

A quel punto io e Fran avevamo messo insieme quello che una persona clemente, tipo un assistente sociale, potrebbe spingersi a definire “un repertorio”, una raccolta di pezzi che eravamo in grado di eseguire senza assassinarli, ma solo infliggendogli lesioni gravi.

Luton, cittadina non lontana da Londra, primi anni Ottanta: Robbie Goulding e Fran Mulvey si conoscono al college. Il primo è un ragazzo irlandese che convive con una tragedia familiare, l’altro un giovane di origine vietnamita dal passato difficile. Più riflessivo Robbie, eccentrico e un po’ esibizionista Fran, sono accomunati dalla passione per la chitarra: iniziano a suonare nel capanno degli attrezzi di Robbie e nelle strade della città. Alla strana coppia si uniranno la bella violoncellista Trez e il fratello batterista Sean.
Dagli inizi scalcinati il gruppo, con una gavetta che lo porta anche negli Stati Uniti, giunge a scalare le classifiche e a diventare per qualche anno uno dei complessi più famosi al mondo. Poi Fran, il capo carismatico, abbandona improvvisamente i compagni per intraprendere una fortunata carriera solista. Raccontato in prima persona da Robbie, il libro è un tuffo nella musica e nelle atmosfere degli anni Ottanta, ma anche la storia di vite strettamente intrecciate descritte alternando al registro umoristico riflessioni più intime e sofferte. Un inno alla musica e all’amicizia.

L’autore sarà presente all’edizione 2015 del Festivaletteratura di Mantova.

Puoi leggere il libro in versione e-book con un’edizione speciale digitale che contiene i link all’esclusiva playlist su spotify per ascoltare le canzoni all’interno del testo:
Il gruppo – Joseh O’Connor

Ti è piaciuto?
Allora leggi
The Commitments – Roddy Doyle

e guarda
The Commitments – Alan Parker
Radiofreccia – Luciano Ligabue

Leggi tutto ►