Archivio tag: narnia

Andrew Adamson

Le Cronache di Narnia: il leone, la strega e l’armadio

Usa, 2005
avatar

Postato da
il

Aslan: Non citare la Grande Magia in mia presenza, io c’ero quando è stata scritta!

La trilogia cinematografica di Andrew Adamson e Michael Apted si basa sul soggetto ideato da C.S. Lewis e composto da sette libri. Lewis, grande amico di Tolkien, viene considerato un caposaldo della letteratura fantasy mondiale a cui anche J. K. Rowling fa riferimento nella sua universalmente nota saga potteriana.

Il primo film Le Cronache di Narnia, Il leone la strega e l’armadio è il cuore di tutta la vicenda. Siamo in Londra sconvolta dalla seconda guerra mondiale e martoriata dai bombardamenti tedeschi. Le madri, disperate per le continue incursioni militari, mandano i figli lontano delle abitazioni cittadine come ospiti di generosi contadini disposti a proteggerli fino al termine del conflitto. I fratelli Pevensie, Peter, Susan, Edmund e Lucy, si rifugiano a casa di un ricco professore collezionista di mobili e oggetti antichi. In un giorno piovoso i Pevensie aprono un armadio proibito e si ritrovano nella terra di Narnia, oppressa da un inverno perenne che ormai perdura da cento anni a causa del dominio della regina Jadis, usurpatrice del trono di Aslan legittimo sovrano di Narnia. Edmund si lascia sedurre dalle lusinghe della regina e tradisce i fratelli ma viene ingannato e rinchiuso nelle segrete del castello di ghiaccio nelle isole solitarie. A Lucy, Susan e Peter non resta che cercare le truppe di Aslan e schierarsi con loro nell’epica battaglia per liberare Narnia e il fratello Edmund.

Gli altri due film della trilogia Il principe Caspian e Il viaggio del veliero vedono Caspian, sovrano legittimo degli abitanti di Telmar, insieme ai fratelli Pevensie dare battaglia a Miras usurpatore del trono di Narnia e la liberazione delle isole solitarie di Ramandù dal terribile sortilegio che soffoca gli abitanti dell’isola resi ormai schiavi da spietati mercanti di uomini.

Le Cronache hanno un tema fondamentale, che non è solo la trasposizione cristiana dei simboli, ma l’esaltazione della libertà individuale e dei doveri ad essa legati. I giovani Pevensie non conoscono nulla della terra su cui sono approdati, e devono affrontare pericoli estremi per salvare la propria vita e quella degli abitanti che si sono offerti di soccorrerli. Non è una banale lotta fra bene e male, ma fra le sfumature complesse che impediscono di distinguere ciò che è vitale e ciò che è distruttivo. La regina bianca, simbolo della volontà di potenza, usa la magia per dominare e soggiogare i suoi sudditi nel disperato tentativo di dominare la vita stessa congelandola in un inverno senza fine. Aslan, simbolo dell’accettazione a una qualche forma di predestinazione, usa la magia per scongelare la vita e ridare la libertà di scelta a tutti gli abitanti finendo per pagare un prezzo altissimo pur di compiere tale missione. Fra questi due poli estremi si trovano i desideri, le aspirazioni, le ambizioni di tutti gli abitanti di Narnia che finiscono per alimentare epiche battaglie in nome della libertà stessa di agire, di decidere e scegliere il proprio destino. La libertà richiede sacrifici estremi per essere compiuta, e prima di tutto deve essere realizzata in noi stessi, ed è questo l’enorme e unico insegnamento che troverete fra le pieghe di assalti, strategie militari, amicizie, amori, morte e distruzione.

Se ti è piaciuto guarda (e leggi!) anche le seguenti saghe:

Il signore degli anelli
Lo Hobbit
Hunger Games

Leggi anche:

Trudi Canavan, La corporazione dei maghi

Ascolta anche:

Loreena McKennitt – Brian Boru’s March 

narnia

 

Regia:  Andrew Adamson
Soggetto: C. S. Lewis (Libro)
Sceneggiatura: Ann Peacock, Andrew Adamson
CastJames McAvoyGeorgie HenleySkandar KeynesWilliam MoseleyAnna Popplewell
Fotografia: Donald M. McAlpine
Effetti speciali: Rhythm & Hues, Sony Pictures Imageworks
Musiche: Harry Gregson-Williams

Leggi tutto ►