Archivio tag: paranormal romance

Amy Plum

Die for me

DeA, 2014, 409 p.
avatar

Postato da
il

Preferivo accantonare tutti i bizzarri eventi da romanzo fantasy della settimana precedente, e fingere che fossimo solo un ragazzo e una ragazza che trascorrevano un pomeriggio in riva al fiume. Ma avevo la brutta sensazione che quel bel sogno non sarebbe durato a lungo.

In seguito alla morte dei loro genitori, Kate e Georgia si trasferiscono dai nonni a Parigi.

La nuova città e la nuova vita che conducono non riescono però a far scomparire il dolore per la perdita subita.
Mentre Georgia cerca conforto in feste e amicizie superficiali, Kate si chiude sempre più in se stessa. Almeno fino all’incontro con Vincent e alla scoperta del segreto che condivide con altri ragazzi che, come lui, sembrano essere sempre presenti quando qualcuno è in pericolo.

Die for me è il primo libro della serie Revenant dell’esordiente autrice americana Amy Plum.

Tra le magiche atmosfere parigine, la scrittrice riesce a creare una storia romantica e ricca di mistero che non potrà non piacere ai lettori di Twilgiht e dei fantasy di Kerstin Gier.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche…
Silver- Kerstin Gier
Shiver- Maggie Stiefvater

…e guarda anche
Ladyhawke- Richard Donner

Leggi tutto ►

Veronica Rossi

Never sky

Sonzogno, 2012, 350 p.
avatar

Postato da
il

Magia. Questa era la parola che venne in mente ad Aria. Una parola antica, propria di un tempo in cui le illusioni ingannavano la gente. Si avvicinò, attratta dalle sfumature d’oro e d’ambra delle fiamme. Dal costante mutamento della loro forma. Il fumo era l’odore più intenso che avesse mai sentito. Le faceva tirare la pelle sulle braccia. Notò come le foglie bruciando si arricciassero e si annerissero, per poi dissolversi. Era qualcosa di sbagliato.

 
Aria è sempre vissuta in una biosfera con, come unica distrazione, dei reami virtuali nei quali tutto sembra quasi (ma non del tutto) reale. Nel suo mondo anche la semplice esperienza di vedere per la prima volta un vero fuoco può essere tanto sconvolgente da portare alla follia. Ed è proprio quello che accade ad un gruppo di suoi coetanei. Ingiustamente incolpata di avere istigato gli altri ragazzi ed aver causato la morte dell’amica Paisley, Aria viene abbandonata nel mondo esterno alla biosfera, un luogo in cui è possibile morire in mille modi diversi o trasformarsi in uno di quei selvaggi di cui ha spesso sentito parlare. L’unica via di fuga sembra essere quella di ritrovare sua madre, trasferitasi in un’altra biosfera per portare a termine degli studi scientifici. Veronica Rossi è una promettente autrice che, con questa sua prima opera, dimostra di poter stare al passo con altri più noti scrittori fantasy come la Suzanne Collins di Hunger games.
 
Guarda il booktrailer.
 
Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche…
Hunger games- Suzanne Collins
Beauty- Scott Westerfeld
 
…guarda anche
Matrix- Andy e Lana Wachowski
 
…e ascolta anche
Computer god- Black Sabbath

Leggi tutto ►

Erin Morgenstern

Il circo della notte

Rizzoli, 2012, 460 p.
avatar

Postato da
il

Il circo arriva inaspettato.
Nessun annuncio lo precede, niente volantini né affissioni o cartelloni, nessuna menzione sui giornali. Spunta così, semplicemente, dove ieri non c’era.
I tendoni svettano a strisce bianche e nere, niente oro né cremisi. Nessun colore, eccetto quello degli alberi e dell’erba dei campi intorno. Strisce bianche e nere contro il cielo grigio.

Due maghi che si affrontano mettendo l’uno contro l’altro i propri allievi e un circo che diventa inconsapevole terreno di sfida. Così Celia e Marco contrappongono la propria abilità con la magia in un crescendo di attrazioni sempre più complesse. Fino a quando la competizione lascia il posto alla stima per le capacità dell’altro. Un fantasy insolito, prima opera di Erin Morgenstern, in cui la magia viene tenuta nascosta agli occhi dello spettatore, come se non fosse altro che un semplice trucco da illusionista.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche…
La corporazione dei maghi- Trudi Canavan

…e guarda anche
The Prestige- Christopher Nolan

Leggi tutto ►

Maggie Stiefvater

La corsa delle onde

Rizzoli, 2012, 450 pag.
avatar

Postato da
il

Cerco di restare immobile anche dentro di me, come lo sono fuori. Non ho più preoccupazioni di uno dei gabbiani che volano in circolo sopra di me, che pensano soltanto a come sopravvivere in questo momento, e nel prossimo.
Sussurro al mare tre volte.

 
Ogni anno a Thisby si tiene la Corsa dello Scorpione nella quale gareggiano i capaill uisce, creature mitologiche metà cavalli e metà mostri marini che riemergono dall’oceano e scendono a terra solo su quest’isola solitaria. Puck deve vincere la corsa per salvare la sua casa e, forse, per riuscire a trattenere suo fratello Gabe dall’andarsene per sempre sul continente. Sean deve vincere per liberare sé stesso e il suo amato capaill Corr dal giogo di Benjamin Malvern che possiede gran parte dell’isola. Così come aveva già fatto con i lupi della trilogia di Shiver, Maggie Stiefvater da nuova vita ad una leggenda, trasformandola in un avvincente romanzo.
 
Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche…
Il pianeta dei venti- George R.R. Martin e Lisa Tuttle
…e guarda anche
War horse- Steven Spielberg

Leggi tutto ►

Neil Gaiman

Stardust

Mondadori, 2004, 243 pag.
avatar

Postato da
il

C’era qualcosa di celeste nel cielo e di attualità nel mondo che non aveva mai visto o sentito prima.
E capì anche di trovarsi al di sopra dei suoi problemi, così come era fisicamente al di sopra del mondo. Ripensò a ciò che aveva fatto, alle proprie avventure, al viaggio che lo aspettava, e all’improvviso gli sembrò che tutto fosse di poca importanza e di estrema semplicità.

 
Tristan Thorne sarebbe un ragazzo qualsiasi così come Wall, il luogo in cui vive, sarebbe un villaggio qualsiasi, se non fosse per il legame che entrambi hanno con il reame fatato di Faerie. Ed è proprio questo mondo magico che Tristan deve attraversare quando giura alla sua amata Victoria di portarle, come pegno d’amore, la stella cadente che assieme hanno visto la sera in cui lui le ha dichiarato la sua devozione. Peccato che lui non sia il solo ad essere interessato alla stella (che si rivela essere un’astiosa ragazza chiamata Yvaine). Tristan saprà diventare un vero eroe e salvare Yvaine da tutti i suoi inseguitori? E quando tornerà finalmente a Wall, sarà ancora Victoria il suo unico amore?
Così come nelle altre sue opere, anche in Stardust, Neil Gaiman ha la capacità di portare i propri lettori in mondi fatati in cui l’incanto cede spesso il passo al gotico e al grottesco.
 
Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche…
Whisper- Maggie Stiefvater
 
…e guarda anche
La città incantata- Hayao Miyazaki
Stardust- Metthew Vaughn

Leggi tutto ►

Kerstin Gier

Red

Corbaccio, 2011, 329 pag.
avatar

Postato da
il

Ma chi volevo prendere in giro?

Non ero certo finita in mezzo a un raduno d’auto d’epoca, né era possibile che la magnolia di colpo avesse perso tutte le foglie. Avrei dato qualunque cosa per veder spuntare all’improvviso Nicole Kidman dietro l’angolo, ma sapevo che non si trattava del set di un film tratto da un racconto di Hanry James.

Sapevo benissimo che cos’era successo. Lo sapevo e basta. E sapevo anche che doveva esserci stato un errore.

Ero finita in un’altra epoca.

 

Gwen è una sedicenne incredibilmente maldestra che vive nell’ombra della perfetta cugina Charlotte. Charlotte non solo è bella, aggraziata e ammirata da tutti ma è anche portatrice di un gene che permette di viaggiare nel tempo. O almeno questo è quello che la sua famiglia e la potente società segreta dei Guradiani credono. Peccato che un bel giorno sia proprio Gwen a compiere il suo primo incontrollato viaggio nel passato. Questo è solo l’inizio di una travolgente trilogia che unisce azione e romanticismo alla deliziosa ironia di Kerstin Gier, autrice famosissima all’estero ma tradotta per la prima volta in Italia.
Booktrailer
 
Della stessa serie…
Blue (Corbaccio, 2011, 345 pag.)
Green(Corbaccio, 2012, 429 pag.)
 
Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche
Fallen- Lauren Kate
 
…e guarda anche
La ragazza che saltava nel tempo- Mamoru Hosoda

Leggi tutto ►

Maggie Stiefvater

Shiver

Rizzoli, 2009, 401 pp.
avatar

Postato da
il

Io e Sam eravamo come i cavalli della giostra. Non facevamo che seguire lo stesso percorso, ancora e ancora- casa, scuola, casa, scuola, libreria, casa, scuola eccetera- ma in realtà giravamo attorno alla questione principale senza mai avvicinarci davvero. E il nocciolo della questione era: Inverno. Freddo. Addio. Anche se non parlavamo di quella possibilità imminente, sentivo sempre su di noi la sua ombra gelida.

Grace e Sam non si sono mai parlati, ma da sempre si prendono cura l’una dell’altro. Non si conoscono, eppure lei rischierebbe la vita per lui, e lui per lei. Perché Grace, fin da piccola, sorveglia i lupi che vivono nel bosco dietro casa sua, e in particolare uno dotato di magnetici occhi gialli, che negli anni è diventato il suo lupo. E perché Sam da quando era un bambino vive una doppia vita: lupo d’inverno, umano d’estate. Il caldo gli regala pochi preziosissimi mesi da essere umano prima che il freddo lo trasformi di nuovo. Grace e Sam ancora non si conoscono, ma tutto è destinato a cambiare.
 
Sul sito ufficiale dell’autrice la trilogia completa
 
Guarda il booktrailer
 
Ti è piaciuto questo libro? Allora ascolta anche
The Cure – A Forest
 
…e leggi anche
Red – Kerstin Gier

Leggi tutto ►