Archivio tag: Salone internazionale del libro di torino

Salone del libro di Torino- 2019

avatar

Postato da
il

La cultura non contempla frontiere o linee divisorie, la cultura i confini li salta. Supera divisioni, frantuma muri, balza dall’altra parte. Per creare. Come fa il lettore del “contro-romanzo” di Julio Cortázar, grande maestro del Novecento, libro sconfinato e invito alla ribellione, alla fuga e all’avventura, perché costruito in modo che chi legge possa scegliere dove andare attraverso le pagine, da leggere oppure scartare.

È Il gioco del mondo, una delle opere più felici e influenti degli ultimi cinquant’anni, titolo e tema scelti per questa 32° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. (www.salonelibro.it)

Il Salone del Libro di Torino è un evento atteso e immancabile per tutti gli appassionati di libri e lettura. L’edizione del 2019 si terrà a Lingotto Fiere dal 9 al 13 maggio.

Il programma completo è ancora da svelare ma molte informazioni sono già disponibili.
Tra queste, la nuova collocazione nel secondo Padiglione dello spazio Bookstock Vilage, destinato a ragazzi e scuole. Questo sarà il luogo dove “sperimentare con la scienza, con il digitale, vedere le illustrazioni dei più grandi autori internazionali e sprigionare la propria creatività artistica.”

Una interessante novità è che certamente data dal fatto che non ci sarà un paese ospite, come avvenuto nelle passate edizioni, ma una lingua ospite: lo spagnolo. Saranno, quindi, presenti autori provenienti da varie parti del mondo, accumunati dalla propria lingua madre.

Per saperne di più:
Sito
Facebook
Instagram
Twitter
Youtube

Leggi tutto ►

Salone Internazionale del Libro di Torino 2018

avatar

Postato da
il

Quella del Salone è una forza fondata su quattro diverse identità in equilibrio fra loro. Il Salone di Torino è al tempo stesso la più grande libreria italiana del mondo, un prestigioso festival culturale, un essenziale punto di riferimento internazionale per gli operatori professionali del libro e un importante progetto educational dedicato alla promozione del libro e della lettura presso i giovani lettori.

Tutti elementi che, da sempre, gli permettono di affrontare con entusiasmo qualunque sfida all’insegna dell’innovazione e del cambiamento.

(http://www.salonelibro.it)

Il Salone Internazionale del Libro di Torino è un appuntamento immancabile per gli appassionati di libri e lettura.

Filo conduttore dell’edizione 2018 saranno le cinque domande sul futuro: «Chi voglio essere?»; «Perché mi serve un nemico?»; «A chi appartiene il mondo?»; «Dove mi portano spiritualità e scienza?»; «Che cosa voglio dall’arte: libertà o rivoluzione?».

Il paese ospite di questa edizione sarà la Francia, con una sezione, dall’evocativo nome Maggio francese, ad essa dedicata.

Una delle novità del 2018 sarà la collaborazione con Lucca Comics & Games che darà vita all’Area Games, “un’area dedicata a quell’ampia fetta di mercato editoriale che è quella dei giochi da tavolo, un mondo attento alla dimensione narrativa e legato a saghe e personaggi che trovano la loro declinazione nelle produzioni librarie”.

Sembra quasi superfluo aggiungere che gli ospiti, sia italiani che internazionali, saranno, come sempre, di altissimo livello.

Il Salone si terrà al Lingotto Fiere dal 10 al 14 maggio.

Per maggiori informazioni:
Sito
Programma completo
Twitter
Facebook
Youtube
Instagram

Leggi tutto ►

Salone Internazionale del Libro di Torino 2016

avatar

Postato da
il

La ventinovesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino si svolgerà da giovedì 12 a lunedì 16 maggio 2016  presso Lingotto Fiere. L’inaugurazione avverrà alle 10.30 di giovedì 12 maggio alla presenza del Ministro per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo Dario Franceschini confermandola come una delle manifestazioni editoriali più importanti d’Europa.

L’edizione avrà come tema principale le Visioni e per questa ragione accanto a tanti scrittori e uomini di lettere ci saranno anche scienziati, ricercatori e divulgatori del sapere scientifico. Come ospiti d’onore ci saranno l’astronauta Samantha Cristoforetti e Carlo Rovelli il fisico autore di Sette brevi lezioni di fisica. Ospite d’onore anche Alberto Angela. Tantissimi gli eventi che vedono in dialogo il mondo della scienza e della tecnologia con il sapere umanistico e l’intrattenimento.

Quest’anno non vi sarà un paese ospite ben sì un’intera cultura in dialogo con sé stessa e con il resto del mondo: la Cultura Araba. Parteciperanno numerosi scrittori fra cui il poeta Adonis, Tahar Ben Jelloun, l’egiziana Ahdaf Soueif e il giovane Shady Hamadi. . Presenti con il proprio stand e una sala conferenze paesi come Albania, Azerbaijan e Romania.

Tra gli ospiti internazionali spiccano i nomi di Shirin Ebadi, la prima donna mussulmana a ricevere il Premio Nobel per la pace, che nel libro Finché non saremo liberi edito da Bompiani racconta una storia di coraggio e di ribellione ma Michael Cunningham, Bernard Quiriny, Wednesday Martin, Muriel Barbéry, Amitav Ghosh, Jeffrey Deaver, Tommy Wieringa.

Gli autori italiani più attesi sono Roberto Saviano che rilancerà una versione aggiornata di Gomorra proprio attraverso il Salone. Ci sarà il premio Nobel Dario Fo, Claudio Magris,  Erri De Luca, Dacia Maraini, Corrado Augias, Diego De Silva, Enzo Bianchi, Umberto Galimberti, Luciano Canfora, Antonio Moresco, Antonio Scurati, Elena Stancanelli, Rosa Matteucci, Antonio Pennacchi, Marcello Sorgi, Donato Carrisi, Giancarlo De Cataldo, Carlo Bonini, Gustavo Zagrebelsky, Michela Murgia.

Qualche ora prima dell’apertura del Salone, mercoledì 11 maggio alle 20.45 all’Auditorium Rai Arturo Toscanini, la serata introduttiva sarà dedicata a Shakespeare con la Suite dall’opera Una Lady Macbeth di Mzensk di Dmitrij Shostakovich e la Sinfonia Incompiuta di Franz Schubert.

Dopo Calabria, Veneto e Lazio, la Regione Ospite d’onore nel 2016 è la Puglia.

Il Biglietto intero è di 10 euro, il ridotto 8 euro e un biglietto serale valido dalle 18 in poi a costo di 5 euro tramite il quale si potrà accedere al Salone by Night con concerti e eventi serali. E’ attivo il servizio di prenotazione on-line “Salta coda” utilissimo per evitare estenuanti attese ai cancelli blindati per controlli anti-terrorismo.

Leggi tutto ►

Salone Internazionale del Libro di Torino

avatar

Postato da
il

L’appuntamento con il Salone Internazionale del Libro di Torino si rinnova ogni anno a maggio al Lingotto Fiere: il complesso ricavato nell’area del celebre stabilimento Fiat con la rampa elicoidale e la pista sul tetto, disegnato fra il 1915 e il 1922 da Giacomo Mattè Trucco, ammirato da Le Corbusier e dal 1985 trasformato da Renzo Piano in centro espositivo e commerciale.

Il Salone è promosso dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, dal Sindaco di Torino e dalla Regione Piemonte. Presidente della Fondazione è Rolando Picchioni. Direttore editoriale del Salone è Ernesto Ferrero.

Mood di questa edizione è: L’Italia Salone delle meraviglie. L’obiettivo è abolire gli stereotipi che vedono il nostro paese custode di un patrimonio statico ed immobile, sollecitando gli italiani (ma anche i cittadini ospiti o semplici turisti) a godere e consumare la bellezza culturale passata ma anche presente di questa splendida penisola mediterranea crocevia di innovazione e creatività.

Il Salone risulta essere l’evento più atteso dall’editoria italiana dove i grandi gruppi editoriali hanno la possibilità di mostrare le anticipazioni dell’anno e la piccola e media editoria di esporsi ad un vastissimo pubblico ottenendo così visibilità e riscontro. E’ anche il principale spazio di riferimento per gli operatori professionali del libro in Italia: editori, librai, bibliotecari, insegnanti, agenti, traduttori, web writer, social writer. L’International Book Forum è lo spazio dedicato allo scambio dei diritti di edizione, traduzione e trasposizione audiovisiva delle opere letterarie.

Il Salone è però anche un evento internazionale, infatti, dal 2001 viene eletto un Paese Ospite d’Onore presente con un proprio stand con autori ed editori, mostre, spettacoli, artisti, sguardi e approfondimenti sulla propria cultura. L’edizione corrente ha come ospite d’onore la Germania

L’organizzazione ha dedicato una intera area il Bookstock Village, ovvero l’intero Padiglione 5, ai bambini e giovani adulti. Si svolge come ogni anno il Premio Nazionale Nati per Leggere all’interno di un programma ricchissimo di giochi, incontri, laboratori, letture, animazioni, multimedialità. La scommessa del Salone insieme a Nati per Leggere è appassionare i ragazzi alla lettura sin da piccolissimi stimolandoli alla creatività e alla reattività nei confronti del mondo, ma con fantasia!

Qui potete consultare il programma oppure scaricare la versione cartacea.

E’ disponibile anche una App  che vi consente di consultare tutti gli eventi in tempo reale e muovervi fra i vari stand tramite una mappa interattiva.

Vi consigliamo di prenotare i biglietti di ingresso in modo di agevolare le code e smaltire più velocemente il flusso di visitatori. Ulteriore consiglio è di prenotare con ampio margine gli eventi a cui volete partecipare in quanto i posti sono limitati e a numero chiuso (alcuni eventi risulteranno a pagamento).

Qui troverete alcuni dei grandi Ospiti del Salone tra cui Emmanuel Carrère, Camilla Läckberg, Björn Larsson, Claudio Magris, Catherine Dunne, Alessandro Baricco, Stefano Benni, Daria Bignardi, Gianrico Carofiglio, Sveva Casati Modignani, Mauro Corona, Alessandro D’Avenia, Michela Murgia, Giorgio Nisini, Aldo Nove e moltissimi altri.

Leggi tutto ►