Archivio tag: star trek

Guido Tonelli

Cercare mondi

2017, Rizzoli, 169 p.
avatar

Postato da
il

La ricerca scientifica più avanzata ci fornisce oggi un racconto meraviglioso delle nostre origini. E’ la storia più completa e convincente che siamo riusciti a mettere assieme; è coerente con tutto quello che abbiamo osservato finora e ci costringe ad avventurarci in territori nei quali la mente rischia di perdersi, ma contiene visioni capaci di togliere il respiro.

Come ha avuto inizio l’universo, così come lo conosciamo? Quali sono stati gli eventi che hanno portato a ciò che per noi oggi è la realtà?

Il titolo del libro di Guido Tonelli non potrebbe essere più adeguato: i mondi che cerchiamo sono svelati tanto nell’incredibilmente piccolo quanto nelle infinite vastità dello spazio ma riguardano anche ciò che conosciamo del nostro passato e quella che pensiamo potrà essere la fine dell’universo.

Il racconto del nostro mondo nasce anche dalle storie di chi, ogni giorno, porta avanti la ricerca scientifica grazie alla propria capacità di intuire e analizzare, di accettare i fallimenti e non adagiarsi sui successi.

Tutto questo raccontato da Tonelli con una grande abilità letteraria, con la capacità di permetterci di vedere la collisione tra due buchi neri come nel miglior film di fantascienza o di farci sorridere con i suoi ricordi su colleghi e esperienze passate.

L’immaginario è un nutrimento illimitato che consente infiniti collegamenti. Ci permette di visitare posti in cui non siamo mai stati, attraversare vallate piene di selvaggina o immaginare strumenti che ancora nessuno ha realizzato. Il racconto delle origini riempie il vuoto della quotidianità e ci fornisce i mezzi necessari per attraversare mondi sconosciuti e pericolosi.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche…
Sette brevi lezioni di fisica- Carlo Rovelli
La chiave segreta per l’Universo- Lucy e Stephen Hawking
Il gioco di Ender- Orson Scott Card
Il ragazzo dei mondi infiniti- Neil Gaiman e Michael Reaves

…e guarda anche…
La teoria del tutto- James Marsh
The imitation game- Morten Tyldum
Another Earth- Mike Cahill
Star Trek- J. J. Abrams

Leggi tutto ►

M. Night Shyamalan

After earth

USA, 2013
avatar

Postato da
il

La paura non è reale, l’unico posto in cui può esistere è nel nostro modo di pensare al futuro, è un prodotto della nostra immaginazione, che ci fa temere cose che non ci sono nel presente e che forse neanche mai ci saranno. Si tratta quasi di una follia Kitai, cioè non mi fraintendere, il pericolo è molto reale, ma la paura è una scelta.

La Terra, devastata e ormai inospitale per gli umani, è stata abbandonata.
Sul loro nuovo pianeta Nova Prime, i sopravvissuti devono affrontare la minaccia degli Ursa, mostri ciechi ma in grado di percepire la paura.
Cypher Raige è un Ranger in grado di “spettrarsi”, di annullare la paura e, quindi, di sconfiggere gli Ursa. Il figlio Kitai vorrebbe eguagliare le imprese del padre ma sembra non avere le sue stesse capacità.

A causa del guasto della navicella su cui stanno viaggiando, si trovano, unici sopravvissuti, catapultati su una Terra evoluta per annientare gli esseri umani. Per sopravvivere, devono ritrovare quella fiducia reciproca che sembrano aver perso.

Oltre ad essere un buon film di fantascienza, After Earth è, soprattutto, il racconto di un padre e di un figlio che non sanno più parlarsi e capirsi.
La sintonia tra i due attori protagonisti è evidentemente supportata dal fatto di condividere, nella vita reale, il legame famigliare che interpretano nel film.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche…
Star Trek- J. J. Abrams
Tron Legacy- Joseph Kosinski
Capitan Harlock- Shinji Aramaki

…e leggi anche
Il gioco di Ender- Orson Scott Card

After earth- M. Night Shyamalan

Regia: M. Night Shyamalan
Soggetto: Will Smith
Sceneggiatura: M. Night Shyamalan- Gary Whitta
Musiche: James Newton Howard
Durata: 100′

Interpreti e personaggi
Will Smith: Cypher Raige
Jaden Smith: Kitai Raige
Sophie Okonedo: Faia Raige

Leggi tutto ►

Shinji Aramaki

Capitan Harlock

Gaippone, 2013
avatar

Postato da
il

A volte bisogna affidarsi a qualcosa anche se si sa che è una semplice illusione.

In ogni essere vivente è racchiuso il segreto dell’eternità.

Una Terra inabitabile, l’umanità costretta a vivere sparsa nell’universo e una società potentissima, la Coalizione Gaia, che governa tutto e tutti. Questo il mondo descritto nel film di Shinji Aramaki.
Capitan Harlock è nato con il manga di Leiji Matsumoto alla fine degli anni ’70 ed è divenuto un personaggio iconico grazie alla fortunata serie animata.
Quest’ultima trasposizione unisce al fascino della storia originale, una grande forza visiva.
L’Harlock di Aramaki è un pirata misterioso, in lotta con il potere dominante e disposto a tutto pur di dare all’umanità, colpevole di aver distrutto il proprio pianeta, una possibilità di redimersi.
A contrapporsi a lui, è il personaggio di Yama, spia della Coalizione Gaia, infiltrata nell’equipaggio della nave comandata da Harlock, la leggendaria Arcadia.
I due, accomunati dal desiderio di comportarsi in modo corretto e giusto, si scontrano, si sfidano ed, infine, arrivano a capirsi, in un’ultima scena che richiama alla memoria la conclusione della serie animata Alexander.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche…
Star Trek- J.J. Abrams
Elysium- Neill Blomkamp
Alexander- Cronache di guerra di Alessandro il Grande- Yoshinori Kanemori

…e leggi anche
Il gioco di Ender- Orson Scott Card

Capitan Harlock- Shinji Aramaki

 

Regia : Shinji Aramaki
Sceneggiatura : Kiyoto TakeuchiHarutoshi Fukui
Durata: 115’

Interpreti e personaggi principali:
Shun Oguri : Capitano Harlock
Haruma Miura : Logan
Yu Aoi : Mimay
Arata Furuta : Yulian
Ayano Fukuda : Torisan
Toshiyuki Morikawa : Ezra

Leggi tutto ►

J. J. Abrams

Star Trek- Star Trek. Into Darkness

2009- 2013, USA
avatar

Postato da
il

Tuo padre ha comandato una nave stellare per dodici minuti ed ha salvato ottocento vite; tra cui quella di tua madre e la tua. Ti sfido a fare di meglio.

La serie televisiva Star Trek è stata ideata nel 1964 da Gene Roddenberry ed è diventata, in questi decenni, tanto famosa che, anche chi non ha mai visto alcun episodio, ne conosce le ambientazioni e i personaggi.
I due film diretti da J.J. Abrams raccontano di una realtà parallela rispetto a quella descritta nelle storie precedenti. Nel primo, il regista racconta la missione inaugurale per l’equipaggio della nave Enterprise. Mentre nel secondo, Into Darkness, ricompare uno dei nemici storici della Flotta Stellare: Khan, super guerriero ibernato per trecento anni.
J.J. Abrams riesce a valorizzare il mondo di Star Trek, da un lato accontentando i fan della serie classica e dall’altro facendo scoprire la storia a chi ancora non la conosce.

Ti sono piaciuti questi film? Allora guarda anche…
Battlestar Galctica- Serie televisiva
Pacific Rim- Guillermo Del Toro

e leggi anche…
Il gioco di Ender- Orson Scott Card
Il ragazzo dei mondi infiniti- Neil Gaiman e Michael Reaves

A4 STARTREK

Regia: J. J. Abrams
Sceneggiatura: Roberto Orci- Alex Kutzman- Damon Lindelof (Star Trek- Into Darkness)
Musiche: Michael Giacchino
Durata: 127′ (Star Trek)- 132′ (Star Trek- Into Darkness)

Interpreti e personaggi
Chris Pine: Kirk
Zachary Quinto- Spok
Bruce Greenwood- Pike
Karl Urban- Bones
Zoe Saldana- Uhura

Leggi tutto ►