Archivio tag: The Police

The Police

Outlandos d’Amour

A&M Records/CBS, 1978
avatar

Postato da
il

Welcome to this one man show
Just take a seat they’re always free
No surprise no mystery
In this theatre that I call my soul
I always play the starring role

Album d’esordio della band inglese, Outlandos d’Amour viene pubblicato nel 1978. Caratterizzato da sonorità punk rock e reggae, definisce da subito lo stile del gruppo, che verrà confermato nei dischi successivi. The Police è un trio di musicisti costituito da Sting (basso e voce, che vivrà anche una fortunata carriera da solista), Stewart Copeland (batteria) e Andy Summers (chitarra). Nati nel 1977 e scioltisi (anche se non ufficialmente) nel 1984, i Police si sono distinti come una delle band più grintose degli anni Ottanta. Già in questo primo disco troviamo alcuni dei loro successi, in particolare Roxanne, storia di un uomo che si innamora di una prostituta, che diventerà un pezzo famosissimo. Anche So lonely e Can’t stand Losing You raggiungeranno grande notorietà. All’album seguiranno Reggatta the Blanc, Zenyatta Mondatta, Ghost in the Machine, Synchronicity, che contengono tutti canzoni indimenticabili, tra le quali Message in a Bottle, Walking on the Moon, Don’t Stand So Close to Me, King of Pain, per citarne alcune. Echi punk, ritmi rock, suoni reggae in declinazione bianca, la grande capacità tecnica di Copeland e Summers insieme alla voce acida e ai bei testi di Sting sono gli elementi che hanno permesso alla band di lasciare un segno nella storia del rock.

Ascolta alcuni brani dal disco
Roxanne
So Lonely
Can’t Stand Losing You

Ti è piaciuto?
Allora ascolta anche…
Message in a Bottle – The Police
King of Pain – The Police
Rock the Casbah – The Clash

E leggi anche…
Il gruppo – Joseph O’Connor

Leggi tutto ►

Celia Rees

Pirate

Salani, 2005, 331 pg
avatar

Postato da
il

Il rubino all’orecchio scintillava al sole, e la sua camicia bianca si gonfiava nella brezza fresca, i lucenti capelli neri che ondeggiavano come una bandiera di pirati. È così che la ricordo. Mentre eravamo lì a ridere insieme, credetti davvero che non c’era nulla di impossibile.

 

Pirate: storia di donne padrone del proprio destino, avventuroso ed emozionante.
Inizio del 1700: la bella e benestante Nancy scopre di essere stata promessa sposa da suo padre ad un uomo, ricco proprietario terriero in Giamaica, per il quale prova solo disprezzo. Quando giunge nell’isola caraibica, si innamora della sua gente e delle sue atmosfere, ma scopre a sue spese quanta pochezza d’animo hanno gli uomini che la abitano. L’unica possibilità per cambiare le cose è “arruolarsi” nella pirateria, diventando così protagonista e artefice di questa vita, di cui è innamorata e che ha voluto avere.
Celia Rees tratteggia una storia con personaggi genuini e autentici, caratterizzati dai loro timori, dalle loro impazienze, dalla loro voglia di cambiare le cose: grazie alla fratellanza del Jolly Roger riusciranno ad inseguire il loro sogno e a trasformarlo in realtà.

 

 

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche…
Pesche – Jodi Lynn Anderson

 

… e ascolta anche
Respect – Aretha Franklin
Roxanne – The Police 

 

… e guarda anche
Bandidas – Joachim Roenning, Espen Sandberg

 

Leggi tutto ►