Archivio tag: vacanze

Wu Ming

Il Piccolo regno, una storia d’estate

2016, Bompiani, 231 p.
avatar

Postato da
il

Quello che ci spaventa da bambini, ci spaventa per sempre.

Il Piccolo Regno è un romanzo di formazione ambientato nell’Inghilterra del 1930 che fa del suo stretto rapporto con la natura e il mistero il suo tratto caratteristico.
La voce narrante è quella del protagonista che ormai diventato adulto ricorda le interminabili estati passate coi cuginetti Julius,  Ariadne e Fedro nella casa di famiglia destinata alle vacanze. Gli adulti,ovvero la gente alta, sono una presenza costante nelle giornate dei bambini, altrimenti detti gente bassa, ma i protagonisti delle avventure sono solo loro,i quattro cuginetti.
Spalla in alcune delle loro avventure è Ned, eroe di guerra, ma capace di parlare alla Gente Bassa pur essendo un adulto.
Quando viene scoperta l’antica tomba di un guerriero i ragazzi seguono la loro curiosità, calano il protagonista nel tumulo e prende un bracciale per ricordo. Da questo momento però i ragazzi saranno perseguitati da uno spettro, che chiede una vita in cambio di ciò che gli è stato sottratto.
I bambini potranno liberarsi dell’inquietante presenza malefica solo rinunciando alla spensieratezza della loro infanzia.

Ti è piaciuto questo libro?
Allora leggi anche:
Holly Black, Doll bones
Garth Stein, Una luce improvvisa
Vera Brosgol, Anya e il suo fantasma
Allan Stratton, La casa dei cani fantasma

E guarda anche:
Alejandro Amenàbar, The others

E ascolta anche:
Madonna, Ghosttown
Evanescence, My immortal

 

 

Leggi tutto ►

Natale a New York: il Rockefeller Center e il suo albero che illumina Manhattan

avatar

Postato da
il

Il Rockefeller Center è un gruppo di edifici commerciali situato nel cuore di Manhattan ( New York), che si affaccia sulla Fifth Avenue e a pochi passi da Central Park. È uno dei più grandi complessi privati al mondo.

I lavori di costruzione sono iniziati nel maggio 1930, grazie al magnate petrolifero John D. Rockefeller Jr. il quale, ha avuto l’idea di edificare un nuovo complesso di edifici nel cuore della città. Il progetto è stato finanziato interamente dalla famiglia Rockefeller ed è stato portato a termine nel 1939; contava 14 edifici in stile Art Deco. Tra gli anni ’60 e ’70 sono state aggiunte altre quattro torri nella zona ovest, lungo la Sixth Avenue. Durante gli anni si sono susseguiti diversi proprietari, attualmente il complesso appartiene alla Tishman Speyer Propertie, L.P. la quale lo ha acquistato nel 2000 per 1,85 miliardi di dollari. Tra gli edifici, i due più celebri sono il Radio City Music Hall e il GE Building.

L’accensione dell’albero di Natale del Rockefeller Center è uno degli eventi più importanti che si svolgono ogni anno in città. Quest’anno l’albero è stato illuminato il 2 dicembre, per coloro che vogliono vederlo sarà nella Rockefeller Plaza fino alle 21.00 del 9 gennaio 2016.

Da oltre settantanni l’albero del Rockefeller è il simbolo del Natale newyorkese. Ancora prima della costruzione del complesso, durante il periodo della grande depressione, i lavoratori del cantiere avevano posto qui un albero di Natale, utilizzato come punto di ritrovo dove ritirare lo stipendio. La piazza si è poi trasformata in punto di incontro per i newyorkesi e per i turisti i quali giungono da ogni parte del mondo per vedere le sue luminarie. Più di mezzo milione di persone passa ogni giorno per la piazza, rendendo il Rockefeller Center l’epicentro delle feste natalizie nella Grande Mela.

Per maggiori informazioni sui vari edifici e sugli eventi correlati visita il sito.

Leggi tutto ►