Archivio tag: Will Smith

M. Night Shyamalan

After earth

USA, 2013
avatar

Postato da
il

La paura non è reale, l’unico posto in cui può esistere è nel nostro modo di pensare al futuro, è un prodotto della nostra immaginazione, che ci fa temere cose che non ci sono nel presente e che forse neanche mai ci saranno. Si tratta quasi di una follia Kitai, cioè non mi fraintendere, il pericolo è molto reale, ma la paura è una scelta.

La Terra, devastata e ormai inospitale per gli umani, è stata abbandonata.
Sul loro nuovo pianeta Nova Prime, i sopravvissuti devono affrontare la minaccia degli Ursa, mostri ciechi ma in grado di percepire la paura.
Cypher Raige è un Ranger in grado di “spettrarsi”, di annullare la paura e, quindi, di sconfiggere gli Ursa. Il figlio Kitai vorrebbe eguagliare le imprese del padre ma sembra non avere le sue stesse capacità.

A causa del guasto della navicella su cui stanno viaggiando, si trovano, unici sopravvissuti, catapultati su una Terra evoluta per annientare gli esseri umani. Per sopravvivere, devono ritrovare quella fiducia reciproca che sembrano aver perso.

Oltre ad essere un buon film di fantascienza, After Earth è, soprattutto, il racconto di un padre e di un figlio che non sanno più parlarsi e capirsi.
La sintonia tra i due attori protagonisti è evidentemente supportata dal fatto di condividere, nella vita reale, il legame famigliare che interpretano nel film.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche…
Star Trek- J. J. Abrams
Tron Legacy- Joseph Kosinski
Capitan Harlock- Shinji Aramaki

…e leggi anche
Il gioco di Ender- Orson Scott Card

After earth- M. Night Shyamalan

Regia: M. Night Shyamalan
Soggetto: Will Smith
Sceneggiatura: M. Night Shyamalan- Gary Whitta
Musiche: James Newton Howard
Durata: 100′

Interpreti e personaggi
Will Smith: Cypher Raige
Jaden Smith: Kitai Raige
Sophie Okonedo: Faia Raige

Leggi tutto ►

Takashi Miike

Sukiyaki Western Django

Giappone, 2007
avatar

Postato da
il

Alla fine il potente crollerà

Chi poteva dirigere un film unendo l’epica compostezza crepuscolare dei samurai alla disarmonia fangosa e perfettamente calcolata degli spaghetti western? Solo Takashi Miike. E il risultato è qualcosa d’elegantemente surreale e strambo, IL Sukiyaki Western per eccellenza (d’altra parte, il sukiyaki è il perfetto contraltare degli italici spaghetti). Miike dimostra ancora una volta sapienza registica: campiture azzeccate, colori fluidi e movimenti della cinepresa compongono un’estetica che da sola vale la visione. E la storia? I Genji e gli Heike – i bianchi e i rossi – si fanno la guerra per un gran bel mucchio d’oro, in una cittadina spossata dal tempo e dalle pallottole chiamata Nevada (proprio come lo stato americano… che caso vero?).Tutto è raccontato da Piringo, pistolero-narratore interpretato da Quentin Tarantino in uno strabiliante cameo recitativo. Non occorre dirlo, ma tutti i personaggi sono cullati dall’inizio alla fine dall’abbraccio di proiettili che accarezzano la pelle e da katane che trapassano corazze neanche fossero missili. E una domanda si insinua: chissà se Tarantino ha deciso di creare il suo Django Unchained dopo aver recitato in questo film.
Non si sa, ma se 2 colt + 2 colt fanno una squisita sparatoria… non lo si può escludere.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche
Django Unchained – Quentin Tarantino
Per un pugno di dollari – Sergio Leone
Yattaman – Takashi Miike

… e leggi anche …
Django Unchained – Opac RBC

… e ascolta anche …
Sukiyaki OST (Django Sasurii) – Koji Endo
Per Un Pugno Di Dollari (Theme) – Ennio Morricone
Wild Wild West – Will Smith

western django

Regia : Takashi Miike
Sceneggiatura : Takashi Miike – Masa Nakamura
Fotografia : Toyomichi Kurita
Musica : Kôji Endô
Durata: 121’

Interpreti e personaggi principali:
Hideaki Ito : Gunman
Kaori Momoi : Ruriko
Yusuke Iseya : Minamoto no Yoshitsune
Yoshino Kimura : Shizuka
Teruyuki Kagawa : Lo sheriffo
Quentin Tarantino : Piringo

Leggi tutto ►