Archivio tag: yellow

Jake Schreier

Città di carta

USA, 2015
avatar

Postato da
il

Magari non tutti vinciamo alla lotteria, o sposiamo un’altezza reale, o facciamo quel canestro all’ultimo secondo. Ma vivremo lo stesso avventure appassionanti, conosceremo persone eccezionali e creeremo ricordi indelebili. Il trucco sta nell’accorgersene prima che sia troppo tardi.

Quentin ha un’ossessione: Margo Roth Spiegelman.

Dal momento in cui si trasferisce nella casa di fronte alla sua, Quentin non fa altro che ammirarla, pensarla e amarla in segreto.

Margo è avventurosa: scappa di casa, esce di nascosto durante la notte e si inventa storie incredibili sul suo passato. Ogni volta che scompare i suoi amici e la sua sorellina sanno di poter trovare degli indizi, lasciati per loro, che indicano dove si sia rifugiata.

Nonostante lei e Quentin siano, per un certo periodo, amici, le loro strade si dividono e, negli anni del liceo, diventano quasi degli estranei.

…fino alla notte in cui Margo entra in camera di Quentin e lo trascina nella più straordinaria avventura che abbia mai vissuto.
Margo è stata tradita dal suo fidanzato e vuole vendicarsi di lui. Ma per Quentin la vendetta si trasforma in un’occasione magica per riavvicinarsi a lei.

La mattina successiva però, la ragazza dei suoi sogni è scomparsa. Tutto ciò che rimane a Quentin sono gli indizi che si è lasciata dietro e che sono un chiaro invito a scoprire dove si trova e a seguirla nella sua ultima folle avventura.

Città di carta, tratto dall’omonimo libro di John Green è la storia di un amore non ricambiato che diventa lo spunto per scoprire quale sia il vero valore delle cose che abbiamo e che troppo spesso diamo per scontate. A partire dai nostri migliori amici.

Ti è piaciuto questo film? Allora guarda anche…
Noi siamo infinito- Stephen Chbosky
La collina dei papaveri- Goro Miyazaki
Prima dell’alba- Richard Linklater

… leggi anche…
Tredici- Jay Asher
Noi siamo grandi come la vita- Ava Dellaira
Raccontami di un giorno perfetto- Jennifer Niven
La farfalla tatuata- Philip Pullman
Pink Lady- Benedetta Bonfiglioli
La ragazza delle arance- Jostein Gaarder
Il giorno in cui imparai a volare- Dana Reinhardt

… e ascolta anche
Learn to fly- Foo Fighters
Yellow- Coldplay

citta-di-carta

Regia: Jake Schreier
Sceneggiatura: Scott Neustadter- Michael H. Weber
Soggetto: John Green
Durata: 109′

Interpreti e personaggi
Nat Wolff: Quentin
Cara Delevigne: Margo
Austin Abrams: Ben
Justice Smith: Radar
Halston Sage: Lacey

Leggi tutto ►

Coldplay

A Rush of Blood to the Head

2002
avatar

Postato da
il

Nobody said it was easy
Oh it’s such a shame for us to part
Nobody said it was easy
No one ever said it would be so hard
I’m going back to the start…

I Coldplay sono un gruppo britannico nato a Londra nel 1997, la band è composta dal cantante Chris Martin, Jonny Buckland, Guy Berryman e Will Champion. Raggiunsero la fama mondiale grazie al singolo Yellow, contenuto nel primo album.

A Rush of Blood to the Head, pubblicato nel 2002 è il secondo album pubblicato dal gruppo. Molte sono le ballad presenti e forte è l’utilizzo  del piano e della chitarra elettrica. Fra i singoli più famosi ricordiamo The Scientist, ormai entrata nella storia della musica contemporanea e Politik pensata nei giorni successivi all’attentato delle Twin Towers. Con A Rush of Blood to the Head la band è stata acclamata dalla critica, hanno vinto il Grammy 2003 come “Migliore album alternativo” per il secondo anno consecutivo, e il Grammy 2004 come “Traccia dell’anno” per la canzone Clocks. È stato anche votato come “Migliore album di tutti i tempi” dagli ascoltatori della BBC radio 2 in un sondaggio condotto nel 2013.

Attualmente i Coldplay sono impegnati in una tournée mondiale per la promozione dell’ultimo album A Head full of Dreams, che speriamo li porterà in Italia il prossimo anno.

Track list:

Politik – 5:18
In My Place – 3:48
God Put a Smile upon Your Face – 4:57
The Scientist – 5:09
Clocks – 5:07
Daylight – 5:27
Green Eyes – 3:43
Warning Sign – 5:31
A Whisper – 3:58
A Rush of Blood to the Head – 5:51
Amsterdam – 5:19

 

Ti è piacuto questo album? Allora scolta anche…

Songs of Innocence – U2

Ocean Rain – Echo and the Bunnymen

 

Leggi tutto ►