Alice Cooper

Trash

1989, Epic Records
avatar

Postato da
il

Your cruel device
Your blood like ice
One look could kill
My pain, your thrill

Alice Cooper, (nome d’arte per Vincent Damon Furnier Detroit, 4 febbraio 1948), è noto per Ia spettacolarità dei suoi concerti macabri e cruenti, grazie all’uso di oggetti scenici come ghigliottine, forche, bambole decapitate e alla presenza di animali, come ad esempio un boa attorcigliato al collo.
I testi delle canzoni, spesso ispirati dalla narrativa horror, e il make up cadaverico definito “corpse paint”, si abbinano perfettamente al genere shock rock.

Dopo un lungo periodo di essenza dalle scene musicali,  Alice decise di abbandonare le scelte stilistiche dark e sperimentali dei primi anni di carriera e di seguire un filone più pop-metal. Per riuscire nel progetto Cooper realizzò l’album con l’aiuto del celebre compositore Desmond Child  e invitando alcuni ospiti speciali a collaborare, tra cui Steven Tyler, Joe Perry, Steve Lukather, Michael Anthony, così come Kane Roberts, il chitarrista con cui aveva realizzato i due album precedenti (Constrictor e Raise Your Fist and Yell). Alla scrittura dei brani parteciparono artisti  come Joan Jett, Diane Warrent, Jon Bon Jovi, Richie Sambora e lo stesso Desmond Child.

Le scelte si dimostrarono azzeccate e fecero di Trash uno dei più grandi successi del cantante; l’orecchiabilità dei singoli Poison, Bed of Nails e House of Fire, garantirono a Cooper la scalata alle classifiche.
All’album fu seguito da un tour mondiale documentato nel concerto Trashes the World.

Ascolta tre canzoni dell’album
Poison
Bed of Nails

House of Fire

Ti è piaciuto questo album?
Allora ascolta anche…
Bon Jovi, Bed of Roses (contenuta nell’album Keep the Faith)
Alice Cooper, Constrictor
Alice Cooper, Raise Your Fist and Yell
Diamanda Galas, The Litanies of Satan

e guarda anche…
Frank Darabont, The Walking Dead
Daniel Myrick- Eduardo Sanchez, The Balir Witch Project

e leggi anche…
Dan Simmons, Drood
Amanda Stevens, The Restorer

 

Torna a ► ascolto