Nick Hornby

Tutto per una ragazza

Guanda, 2008, 274 pp.
avatar

Postato da
il

Il fatto e’ che si arriva ad un punto in cui i fatti non contano piu’ e, pur sapendo tutto, non si sa niente, perche’ non si conoscono le emozioni. E’ questo il problema delle storie, no? I fatti possiamo anche raccontarli in dieci secondi, volendo, ma i fatti non sono niente.

Le giornate di Sam, sedicenne inglese, sono occupate dalla passione per lo skateboard. I suoi dialoghi immaginari, quotidiani,  con il poster di Tony Hawk, skater statunitense, sono davvero imperdibili e spassosi! Spensierato e ancora un po’ disorientato di fronte alla vita, Sam abita a Londra con una madre giovanissima e vede solo saltuariamente il padre, uomo disattento e superficiale. Si innamora di Alicia, sua coetanea, e vive con lei una breve passione. Ma una disattenzione costa cara ai ragazzi e Sam si trova all’improvviso padre, quando ancora non si sente adulto. Impara molto presto che la vita è fatta anche di imprevisti e che un evento inaspettato può di colpo stravolgere ogni previsione e progetto.
Nick Hornby si conferma un maestro assoluto nel descrivere sogni, pensieri, incertezze dei ragazzi, riuscendo a raccontare con tono fresco, leggero e partecipe le loro storie.

Ti è piaciuto questo libro? Allora leggi anche
Un ragazzo – Nick Hornby
La banda dei brocchi – Jonathan Coe
Occupation: Skateboarder – Tony Hawk 

…guarda anche
About a boy – Paul e Chris Weitz
Paranoid park – Gus Van Sant

…e ascolta anche
American Idiot – Green Day

Torna a ► leggo