Alan Moore, David Lloyd

V per vendetta

Rizzoli, 2006
avatar

Postato da
il

Sono tutti speciali. Tutti. Tutti sono eroi, innamorati, stupidi, criminali. Tutti. Tutti hanno la loro storia da raccontare.

 
In una Gran Bretagna in cui la società è ormai del tutto sottomessa ad un regime totalitario e repressivo solo un simbolo può ridare il coraggio ad una nazione per ribellarsi.
Dietro la maschera beffarda di chi aveva in passato già sfidato il potere costituito, V è un feticcio che cerca la sua personale vendetta attraverso simbolici gesti di estrema crudeltà e violenza ma che sa opporre anche la forza della cultura ad un governo da Grande Fratello che ha fatto dell’ignoranza di un popolo teledipendente e ormai senza idee proprie la sua arma più grande. In questo percorso, trascina con se nel più buio degli inferni giù fino alla rinascita Eve giovane donna per la quale sarà padre, mentore e aguzzino e che diventerà il simbolo primo di quel risveglio delle coscienze che solo può squarciare le tenebre dell’oppressione .
 
Ti è piaciuta questa graphic novel? Allora guarda anche…
Watchmen- Zack Snyder
 
…e ascolta anche
The Pretender- Foo Fighters

Torna a ► leggo