Qual’è l’hoverboard migliore? Ecco una guida alla scelta

Qualè-lhoverboard-migliore

L’hoverboard è un ottimo mezzo di spostamento sulle brevi distanze, ed è anche assai divertente.

Si tratta di un prodotto che ricorda, a prima vista, uno skateboard e infatti viene spesso chiamato anche skate a due ruote. Tuttavia il funzionamento di un self balancing scooter è completamente diverso: infatti questa piattaforma a due ruote è dotata di un sensore di peso che permette di attivare il motore elettrico montato in mezzo, mantenendo in asse la pedana, consentendo anche al guidatore di muoversi, frenare a seconda dei bisogni con un semplice sbilanciamento avanti o indietro.

La tecnologia utilizzata per la costruzione di queste mini piattaforme elettroniche è abbastanza semplice: l’azione del motore è capace di bilanciare il self balancing scooter e di mantenere la pedana parallela alla strada. Il sensore del peso (una delle parti più importanti) percepisce lo spostamento di peso da destra a sinistra, o in avanti e indietro o viceversa per dirigersi verso quella direzione o fermarsi. In effetti, usare un battery operated scooter è molto semplice, anche se da spiegare sembra complicato: serve un po’ di pratica, ma già dopo le prime volte, si acquisisce velocemente il funzionamento in maniera intuitiva e diventa molto semplice da manovrare.

L’uso degli hoverboard oggi è davvero molto diffuso, tanto è vero che è intervenuta anche una legge (c.d. decreto Toninelli) per disciplinarne il l’utilizzo in strada.

Le caratteristiche da valutare nella scelta dell’hoverboard

Se desiderate comprare un self balancing scooter ci sono alcuni elementi che è bene considerare. Vediamo quali:

  • La struttura di un hoverboard è abbastanza basilare: una pedana con due ruote ai lati. La grandezza però può essere variabile: le macchine pensate per i bambini hanno una superficie ed una velocità ridotte mentre quelle per adulti sono concepiti con una piattaforma più ampia ed una velocità più sostenuta.
  • La grandezza e la struttura delle ruote può condizionare la possibilità per le stesse di superare determinate pendenze, di affrontare terreni sconnessi e via dicendo. Bisogna quindi sceglierle in base all’uso che si vuole fare.
  • Il motore necessario a bilanciare, frenare e superare pendenze è sicuramente l’elemento fondamentale da tenere in considerazione. In generale gli hoverboard sono dotati di 2 motori elettrici con potenza complessiva di 800 W. Diffidate dai motori troppo piccoli che potrebbero provocare instabilità e frenate poco sicure.
  • Velocità massima. Un self balancing scooter deve rispettare la velocità massima prevista dalla legge, ovvero i 20 km/h. La maggioranza di essi viaggia circa a 10 km/h. Anche in questo caso, bisogna fare attenzione alla persona a cui è rivolto il prodotto. I bambini possono usare delle macchine adeguate alla loro età, non troppo veloci, sotto la supervisione di un adulto.
  • Personalizzazione. Alcuni hoverboard possono essere personalizzati, ad esempio ci sono modelli dotati di un sistema di luci LED che si personalizza per mezzo di un’app, oppure hanno un sistema audio integrato.
  • Autonomia: ovvero quanti km si possono percorrere con una carica completa del self balancing scooter. Più alto è il numero di km di autonomia e migliore sarà l’utilizzo che potrete fare della macchina. I km di autonomia vanno sempre dai 15 ai 20 per una velocità dai 10 ai 20 chilometri ora. I tempi di ricarica possono variare dalle 2 alle 4 ore.

Quanto costa un hoverboard?

Oggigiorno si possono trovare sul mercato molti modelli di self balancing scooter ed il loro prezzo varia sicuramente in base alle caratteristiche sopra evidenziate. Uno dei marchi più conosciuti ed apprezzati del settore è sicuramente rappresentato dall’hoverboard Nilox con ottimo rapporto qualità prezzo.

Ci sono alcuni modelli meno costosi e di marchi sconosciuti che si aggirano attorno ai 100 euro. Noi non ve li consigliamo: se doveste aver bisogno di assistenza o di richiedere un intervento in garanzia potrebbe essere un vero problema. I modelli di hoverboard altamente sofisticati possono arrivare a costare 500 euro ed oltre. Diciamo che con 2-300 euro di budget potrete trovare davvero dei buoni hoverboard con un buon rapporto qualità prezzo. Anche senza prestazioni al top di gamma. Valutate bene le caratteristiche della macchina e scegliete sempre prodotti di qualità e non facendovi attrarre solamente dal prezzo.