Nebulizzatore da giardino: cos’è, a cosa serve e perché usarlo

Nebulizzatore-da-giardino

Il nebulizzatore da giardino è un sistema che serve in estate per rinfrescare l’aria. Si può usare per giardini e gazebo. Oltre a rinfrescare l’ambiente, si può usare per diffondere un’essenza profumata, oppure per allontanare le zanzare. Quali sono i costi di installazione, come funziona, a cosa serve e come scegliere il nebulizzatore da giardino giusto?

Nebulizzatore da giardino: cos’è

Il nebulizzatore è una struttura che permette di micronizzare l’acqua e irradiarla nell’aria. Le gocce sono dai 5 ai 15 micronse non danno fastidio a chi si trova seduto nel gazebo, oppure in una terrazza della casa.

Nel giardino, è un tocco di classe per gli ospiti, ma anche per il padrone di casa. Le strutture sono diverse, perché dipende dall’installazione che si vuole fare.

Nebulizzatore da giardino: come funziona e a cosa serve

La struttura funziona sfruttando l’alta pressione. Infatti, grazie a una pressione minima di 70 bar, il nebulizzatore produce una nebbia di finissime molecole d’acqua.

Le gocce di acqua entrano subito a contatto con l’aria calda, quindi evaporano. Per reazione, la zona dove queste goccioline cadono si rinfresca e queste evaporano prima di arrivare a terra. Per questo, le persone non si bagnano.

Il nebulizzatore ha tre funzioni principali. Ecco a cosa serve:

  • Dona refrigerio e aria fresca;
  • Riduce l’umidità;
  • Si può usare anche per diffondere essenze nell’ambiente.

Perché usare un nebulizzatore da giardino: 5 motivi

Perché usare un micronizzatore da giardino?

  1. Funziona per raffreddare l’ambiente, ma senza causare troppa escursione termica. Così, non c’è il rischio di raffreddarsi in piena estate, come avviene con i condizionatori.
  2. I costi di installazione sono bassi e spesso il nebulizzatore si acquista in kit facili da montare da soli.
  3. Gli strumenti professionali si usano tutto l’anno, senza costi di manutenzione.
  4. Allontana allergeni e insetti durante l’utilizzo.
  5. Si adatta all’arredamento da esterno. Infatti, ci sono anche ristoranti e alberghi che usano questo sistema per offrire un ambiente gradevole per i clienti.

Come scegliere un nebulizzatore da giardino: consigli utili

Per scegliere un nebulizzatore da giardino, è necessario prendere le misure del tetto del gazebo, oppure della terrazza. Così, si avrà la certezza che il kit del nebulizzatore sarà in grado di rispondere alle esigenze. I consumi elettrici e di acqua sono minimi in questi impianti, ma dare un’occhiata alle caratteristiche nella scheda tecnica è un aiuto importante per capire se conviene o no a parità di prezzo.

La garanzia è importante in caso di guasti. Dovrebbe essere di almeno 12 mesi. Se di più, è anche meglio. La certificazione deve essere indicata sulla confezione del kit. Come per qualsiasi impianto elettrico, serve la certificazione ISO:9001, ma ci sono altre certificazioni ISO dell’UE utili per capire se l’impianto che si sceglie è a norma o no.

Conviene preferire il sito di un’azienda italiana, magari con tutte le indicazioni e un servizio clienti da contattare in caso di necessità a un negozio non specializzato. I migliori marchi sono:

  • Bearbro;
  • Spear & Jackson;
  • Sprinkler kit;
  • Weeygo;

I marchi garantiscono sulla qualità dei prodotti e sono anche utili nel caso fossero necessari pezzi di ricambio compatibili. I kit variano dai 50 ai 200 euro.